annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Trachemys e Graptemys baby, convivenza complicata!

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Trachemys e Graptemys baby, convivenza complicata!

    Ciao a tutti,

    sono nuovo del forum e spero che qui possa trovare risposta ad alcune domande.
    Vado con ordine, due settimane fa ho trovato sul marciapiede sotto casa una piccola trachemys (sarà 4-5 cm di carapace). Era molto provata e poco mobile e reattiva.
    L'ho portata a casa, quindi ho acquistato un acquario (60x30x35) filtro, riscaldatore, lampada.
    Ora sta benissimo.
    Sabato scorso ero ad acquistare una zona emersa galleggiante e il negoziante mi ha consigliato di prendere una compagna per la piccola trachemys.
    Quindi ho acquistato una Graphemys poco più grande (6-7 cm).

    All'inizio temevo che la tartaruga più grande potesse sottomettere la piccola e invece...

    Il problema è che la Graphemys sta sempre nascosta, se mi vede o sente rumori scappa (non sapevo che fosse una specie così timida e schiva, è bellissima ma non è il mio genere) ma il problema principale è che la piccola trachemys mangia tutto il cibo mentre l'altra è nascosta (quindi doppio sbaglio, una non si nutre, l'altra eccessivamente)

    Sto pensando di riportare la graphemys al negozio, se la riprendono...

    Qualche consiglio?
    La timidezza migliorerà col tempo?

  • #2
    Ciao il problema sta a monte, e cioè che un acquario di quelle dimensioni non può ospitare neppure una tartaruga, figurati due.
    Inoltre la Trachemys, se di Trachemys si tratta, non è detenibile per legge, quindi ti conviene informarti su questo aspetto.

    Commenta


    • #3
      Ciao, avendo trovato la tartaruga in natura non puoi detenerla perché illegale, ha le guance rosse o gialle la Trachemys ? In ogni caso meglio se la rilasci immediatamente nel suo ambiente magari vicino a un fosso/fiume se non vuoi andare incontro a sanzione pesanti. Una volta tolta la Trachemys magari l'altra si sentirà più a suo agio e prenderà confidenza. In ogni caso come detto da Claudio80 l'acquario è piccolo.

      Commenta


      • #4
        ImoriSalamandra rilasciare una Trachemys in natura assolutamente no! Meglio contattare una associazione che se ne occupi piuttosto...
        In ogni caso il_deb posta una foto con particolari delle macchie, del carapace e del piastrone,anche di profilo, magari non si tratta di una Trachemys ma di una specie simile.

        Commenta


        • #5
          Intanto grazie a tutti per le risposte, l'ho trovata vicino ad un negozio di animali e in pieno centro, non credo venga dal fiume, piuttosto sarà caduta a qualcuno.
          Sono ripassato due volte dal negozio per chiedere se fosse loro ma era sempre chiuso, scusate se non l'ho specificato nella descrizione in effetti è determinante.

          Alla fine ho deciso di tenerla e a sto punto speriamo non sia una specie illegale.
          Nel caso proverò a contattare una associazione per vedere come fare, di certo non la rilascio così, anche perché è talmente piccola che morirebbe di sicuro.

          metto delle foto.

          Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   IMG_0642.JPG 
Visite: 91 
Dimensione: 107.1 KB 
ID: 2235180
          Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   E1C7E355-9C3C-41B6-B6FE-2EB68EB51DA0.jpg 
Visite: 110 
Dimensione: 138.7 KB 
ID: 2235181
          Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   IMG_9542.JPG 
Visite: 107 
Dimensione: 160.5 KB 
ID: 2235182

          Per la questione dimensione acquario immagino che possa essere meglio più grande ma anche solo per mettere questo in casa ho dovuto penare con la mia compagna
          a parte gli scherzi per ora sono talmente piccole che ci navigano senza problemi, in futuro troverò una soluzione, purtroppo non ho un giardino...

          La dimensione dell'acquario è un motivo in più per lasciarne una sola? soffre di solitudine?

          Grazie!

          Commenta


          • #6
            Dalla foto potrebbe sembrare anche una Pseudemys concinna, che non è vietata ma raggiunge comunque dimensioni importanti al pari di una Trachemys. In questo caso non avresti problemi legali ma resta comunque buono quanto detto ieri sull'acquario.
            Cerca comunque di aggiungere una foto del piastrone (il "sotto") così ci leviamo il dubbio.
            Le tartarughe non soffrono la solitudine, ma la vasca a tua disposizione è davvero troppo piccola, fossi in te inizierei da subito a cercare qualcuno disposto ad adottarla.

            Commenta


            • #7
              Ma tiene sempre gli occhi chiusi o nelle foto che hai fatto l'hai sempre immortalata che dormiva ?

              Commenta


              • #8
                Apre gli occhi regolarmente, la prima foto risale a poco dopo averla trovata ed era un po' in sofferenza, nelle altre sta "prendendo il sole".

                é molto attiva e mangia, non ha timori e ha già capito gli orari in cui la nutro quindi sta in allerta e si tuffa subito in acqua per mangiare.
                Per ora le sto dando Sera Carnivor alternato a Sera mineral (1 volta a settimana) 1-2 compresse ogni giorno.

                Allego foto del piastrone.

                Acquario: Al momento posso mantenerlo? Nelle foto si vede che lo spazio che hanno è abbastanza adatto, ci sono circa 44 litri d'acqua (allego foto) ma non ho idea di quanto ci mettano a crescere.
                Nel caso di che dimensione avrei bisogno per 1 oppure per 2 tartarughe?

                C'è una lampada Exo Terra daylight basking, un riscaldatore (stiamo sui 22 gradi di notte ai 26 di giorno) e un filtro.
                Ho messo nell'acquario anche due anubias, le hanno già assaggiate :O

                Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   IMG_0479.JPG 
Visite: 111 
Dimensione: 70.5 KB 
ID: 2235193 Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   IMG_3898.JPG 
Visite: 108 
Dimensione: 85.0 KB 
ID: 2235194 Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   IMG_9241.JPG 
Visite: 112 
Dimensione: 83.4 KB 
ID: 2235195 Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   IMG_5262.JPG 
Visite: 104 
Dimensione: 70.9 KB 
ID: 2235196

                grazie!

                Commenta


                • #9
                  Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   IMG_4558.JPG 
Visite: 86 
Dimensione: 126.8 KB 
ID: 2235200 Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   IMG_3419.JPG 
Visite: 76 
Dimensione: 96.5 KB 
ID: 2235198 Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   IMG_2923.JPG 
Visite: 77 
Dimensione: 118.3 KB 
ID: 2235199

                  Commenta


                  • #10
                    Allora, l'assenza di disegni sul piastrone mi fa essere sempre più convinto che si tratti di una Pseudemys, ma posso sempre sbagliare.
                    ​​​Tieni conto che anche loro raggiungono senza problemi i 30cm, e che crescono molto proprio nel breve termine, se allevate correttamente. Per questo motivo io personalmente non consiglierei mai il loro allevamento a chi non possiede un laghetto, nel senso che anche in una vasca il doppio della tua... sopravvivono, ma a mio parere non si può parlare di una vita dignitosa.
                    Per alimentazione e altro ti consiglierei di consultare qualche scheda di allevamento ben fatta, di solito qui vengono consigliate quelle di amici insoliti, ma ne trovi anche altre. Tutte le tartarughe acquatiche mangiano anche vegetali (come ti sarai accorto!), ma dipende dalla specie e dall'età.
                    I mangimi che hai acquistato non li conosco, prova a postare foto della lista ingredienti, così vediamo la composizione e qualche utente più esperto potrà dirti se sono validi o meno.

                    Commenta


                    • #11
                      Grazie mille!

                      appena finisce questa quarantena inizierò a cercare un modo per risolvere la questione allora.
                      Intanto ecco qui la composizione del mangime
                      Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   IMG_9253.JPG 
Visite: 89 
Dimensione: 175.0 KB 
ID: 2235237
                      File allegati

                      Commenta


                      • #12
                        ciao,
                        l'acquario al momento può andare. migliorerei solo la lampada (l'ideale sarebbe una vapori di mercurio), e un filtro (esterno e sovradimensionato).
                        considera che le femmine adulte possono arrivare a 40cm.. quindi la soluzione migliore, nel lungo periodo, è un vascone, all'esterno, con zona emersa e filtraggio. d'inverno può anche fare letargo.
                        per quanto riguarda la Graptemys.. l'ideale sarebbe separarle. se riesci a portarla indietro in negozio fattela cambiare per del cibo. ah, le Pesudemys crescendo diventano prevalentemente erbivore:

                        Commenta


                        • #13
                          malaclem confermi che si tratta di una Pseudemys quindi?
                          Sui mangimi cosa dici?

                          Commenta


                          • #14
                            spece direi Pseudemys, probabilmente qualche ibrido.
                            per l'alimentazione: le ciambelline le uso anche io. gli altri sono pellet? direi che per il momento può andare. se hai insetti da pasto della giusta misura usali pure. stesso discorso se riesci a recuperare del pesce e o molluschi per alimentazione umana.

                            Commenta


                            • #15
                              Ok grazie mille per i consigli!
                              Per ora le do anche insalata ma proverò con quello che mi avete suggerito.

                              Commenta


                              Sto operando...
                              X