annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

CURA DEI NEONATI

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • CURA DEI NEONATI

    ciao a tutti! finalmente dopo anni di attesa quest'anno sono nate le prime tartine...avrei bisogno di informazioni urgenti su come tenerle e che cure apportare loro nei primi giorni di vita...devo tenerle all'aperto?andranno in letargo o devo approntare una teca in cui far loro passare l'inverno?aiutoooo!grazie.
    p.s.: per ora le ho sistemate in una scatola di legno con del fondo di fogli di giornale come dice il libro della Avanzi...

  • #2
    ciao, io il secondo anno che le faccio nascere, io opto per il letargo controllato e l'anno scorso non ho avuto nemmeno una morte.... il solo pensiero di tenetle in un terrario mi fa rabbrividire!!!!!!!! fagli fare il letargo e al loro risveglio mettile in un recinto all'aperto,copri con una rete per evitare che altri animali le possano mangiare e sei a posto.. nulla meglio dell' aria aperta..... certo anche in un terrario vivono... ma secondo te vita quella, io la chiamerei sopravvivenza!!!!!

    Commenta


    • #3
      non generaliziamo!
      se le teniamo per un anno in un terrario con le giuste proporzioni,illuminazione, temperatura, alimentazione e igiene, vivono propio non sopravvivono!
      Anzi il terrario d'obbligo per le tarte nate a settembre e a ottobre,in natura sono destinate a soccombere ma non perch geneticamente pi deboli, ma perch la madre si ricordata tardi di deporre.In natura molto difficile che un tartaruga deponga in ritardo(spesso fanno la prima covata in aprile)questo un fenomento che avviene principalmente in cattivit per cattivo ambientamento o clima non congeniale(scusate l' off topic)

      Se riesci a far fare almeno due mesi di sole alle tue,allora le puoi mandare tranquillamente in letargo controllato,se invece il tempo peggiora e le tarta si alimentano poco meglio saltare il primo letargo.
      per adesso va bene come le tieni,fai attenzione(specialmente nei primi giorni) che abbiamo ombra a sufficienza e ogni tanto fagli un bagnetto tiepido con pochissima acqua(tienile d'occhio!), una buona norma fare il bagno quando sono appena nate

      Commenta


      • #4
        uomosenzavolto, Vorrei farti vedere la differenza tra una marginata che ha svernato in terrario ed una che non lo ha fatto. vedo di trovare la foto e di inserirla qui. molto pi forte e sana della piccola che ha fatto letargo.
        certo anche in un terrario vivono... ma secondo te vita quella, io la chiamerei sopravvivenza!!!!!
        scusa l'OT... ma allora tu non sei un terrariofilo?
        cosa c' di male nel far fare il primo inverno in terrario non capisco... io mi sento molto pi tranquilla facendoglielo fare.
        Affrontano la stagione successiva e l'eventuale letargo del secondo anno in gran forma!! Carapace e piastrone sono una roccia, ben nutrite e cicciotte, questo SI che permette di fare un buon letargo!!!

        Commenta


        • #5
          grazie per le risp! per quanto riguarda il terrario,comer faccio a costruirne uno molto semplicemente ?per il sole speriamo regga,per ora qui dalle mie parti c' ancora poi vedremo...

          Commenta


          Sto operando...
          X