annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Terrario, consigli sparsi

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Terrario, consigli sparsi

    Salve, vorrei sapere come si può mantenere in un terrario almeno una zona di terreno morbido senza che si indurisca perchè non dissodato.
    Inoltre, quali trattamenti si possono eseguire per evitare la nascita di erbacce infestanti?
    Trattamenti ovviamente tollerati dalle tartarughe.
    Grazie per l'aiuto.

  • #2
    l'unica che mi viene in mente è tenerlo perennemente umido,ma gari con irrigazioni regolate da un timer

    Commenta


    • #3
      per mantenere il terreno umido o lo bagni o cambi terra (con torba, terriccio, sabbia fine) nel punto in cui ti interessa.
      per le erbacce lasciale stare per due motivi: primo i diserbanti sono altamente tossici, secondo moltedi quelle erbacce sono gradite alle tartarughe che le mangiano con grandi benefici...

      Commenta


      • #4
        proverò a mescolare il terreno con della torba, un pò di sabbia di mare e delle foglie secche.
        Per le erbacce infestanti il problema rimane perchè sono molto infestanti, è una cosa impressionante..
        Vorrei trovare del terriccio sterile per creare nel recinto diverse zone dove le erbacce non prendano il possesso.
        Non voglio estirparle completamente..
        Grazie per ora.

        Commenta


        • #5
          va bene come hai detto,sabbia(anche fina da costruzione) torba e foglie.lascia perdere il terriccio sterile tanto le erbe infestanti arrivano in un attimo.
          una soluzione puo essere piantare delle altre erbe,tipo trifoglio nano che compete con la gramigna

          Commenta


          • #6
            nella M.L. di tartarughe mi hanno consigliato di mettere la terra nel microonde, così la sterilizzi, e non dovrebbero + nascere infestanti che a te non piacciono.
            ciao da Betta

            Commenta


            • #7
              ma per terrario,intendi un recinto all'aperto o una teca?

              Commenta


              • #8
                credo una teca molto grande

                Commenta


                • #9
                  Originariamente inviato da Yuri
                  ma per terrario,intendi un recinto all'aperto o una teca?
                  Forse mi sono espresso male, ma è sempre un terrario. E' un recinto all'aperto di 3m X 2m.
                  Ora gli sto costruendo una struttura stile voliera, alta due metri, da posare sul muro di cinta.
                  Una parte del tetto sarà di normale compensato e l'altra metà di plexiglass per far passare la luce del sole.
                  Appena finita metterò le foto.

                  Grazie ancora per i consigli, me ne aspetto degli altri.

                  La corteccia di pino, ideale per combattere le infestanti è dannosa per le tarta?
                  Non ho ancora una tarta , ma ci sono trattative in corso, una a buon punto ma c'è un grande problema. Aprirò un topic apposito per non andare OT.

                  Commenta


                  • #10
                    la differenza sta che in un vero terrario con la sterilizzazione della sabbia potevi evitare le infestanti,all'esterno è molto improbabile.
                    prima di comprare il plexilglass leggi questo articolo
                    http://www.tartaclubitalia.it/docume...do-raggiuv.htm
                    la corteccia di pimo non da problemi,ho letto che la corteccia di cedro,sempre una conifera,può causare danni neurologici ai rettili

                    Commenta


                    • #11
                      Sì ma di che specie si sta parlando ? perchè le hermanni in terrario proprio non ce le vedo. Comunque non usare mai terra di campo per i terrari, fanno solo sporcizia e la tarta ti imbratterà le pareti; inoltre scosiglio vivamente di seminare piante in terrario, innanzitutto perchè morirebbero subito per il passaggio della tartaruga e poi perchè le condizioni climatiche sarebbero sfavorevoli allo sviluppo delle piante.
                      Per le tarte terrestri in terrario fai prima a comprare i substrati che vendono in negozi che sono puliti e adatti, il primo che mi viene in mente è "Forest Floor" della ZooMed.

                      Commenta


                      • #12
                        Giuseppe io ho piantato qualcosa nel mio terrario per la mia thb che non voglio fare andare in letargo per quest'inverno....ho piantato trifoglio, tarassaco, poi ho messo quelle scaglie di corteccia per i rettili, così loro assorbono i suoi bisognini e io cambio solo la corteccia, certo che se sentoi che fa puzza, cambierò anche la terra, ma per ora si sente solo un buon odore di legno. Forse perchè la mia è piccolina, ma non mi imbratta il vetro.
                        ciao da Betta

                        Commenta


                        • #13
                          Dove hai preso il trifoglio e il tarasacco?

                          Commenta


                          • #14
                            Dal mio giardino!!!! anche la terra da mettere nel terrario l'ho presa da lì, sarà poi la sua casa quando crescerà la mia piccolina.... quindi è meglio che si abitui.

                            Commenta


                            • #15
                              Io li ho cercati in un negozio stamattina ma non ne aveva.
                              Domani riprovo da qualche parte!
                              Scusate L'Ot

                              Commenta


                              Sto operando...
                              X