annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Tartarughe d'acqua: arriva l'inverno! HELP!

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Tartarughe d'acqua: arriva l'inverno! HELP!

    Ciao gente! ho 2 tartarughine d'acqua.....le ho da circa 2 anni. questo inverno lo hanno passato in casa...in un piccolo acquario e da maggio sono fuori in una vascona grande....tonda con 1 metro e 30 di diametro e alta 50 cm.



    le tartarughe come ho gia' detto hanno dagli 1.5 ai 2 anni e sono una scripta scripta e...l'atra non ricordo bene...e' molto colorata di giallo e nero con un po' di verde.



    secondo voi possono passare l'inverno fuori? aumentando un po' la capienza dell'aqua riescono ad andare in letargo ?


    thx!

  • #2
    ma xkè questa specie le (nostrane) vanno in letargo in acqua???
    non pensavo fossere così acquariche,,,

    Commenta


    • #3
      tini sui libri consigliano una lunghezza del carapece di minimo 8-10cm. per farle andare in letargo le tue che dimensioni hanno?

      Commenta


      • #4
        la "grande" circa 13/14 cm la piccola 9/10 .

        piu' che altro il problema e': ma se le lascio nel vascone sopravvivono all'inverno?

        soprattutto: dove vanno in letargo? cioe'..rimangono sott'acqua o devo preparare un giaciglio esterno?


        azz

        Commenta


        • #5
          dipende che temperature ci sono da te in inverno.
          le mie (ma anche le tarta di persone che conosco) passano l'inverno nel vascone che sarà profondo al massimo 40 cm, ma da me fa freddo solo a febbraio e l'acqua non ghiaccia mai; normalmente mangiano fino a dicembre poi restano sul fondo e già da ottobre non tolgo più le foglie e la fanghiglia che si forma perchè le tarta possano se necessario infilarcisi. A prescindere dalla dimensione comunque se sono state male, quindi hanno mangiato poco o se non sono ancora guarite non è consigliabile fargli fare il letargo, anche se fosse quello più controllato di tenerle in un contenitore con l'acqua necessaria a coprirle ed in un luogo dove la temperatura sia stabile.
          Satia te sanguine quem sitisti, cuiusque insatiabilis semper fuisti.

          Commenta


          • #6
            quindi cosa suggerite? le lascio fuori? (le temperature a gennaio arrivano anche a -1 e -2 da me. naturalmente eviterei il formarsi del ghiaccio con una pompa per smuovere l'acqua insuperfice.


            oppure prendo un catino e le metto da qualceh parte a riposare per l'inverno. pero' ho solo zone buie.

            Commenta


            • #7
              Da diversi anni le tarta svernano in un laghetto profondo 60-80 cm.(a Maggio erano baby)
              Anche il ghiaccio non dà problemi. L'altro inverno, caratterizzato da temperature molto basse (prov Padova), il laghetto è rimasto ghiacciato per più di 2 mesi (20 cm di ghiaccio). Ai primi di marzo le tarta sono uscite per le prime esposizioni al sole.
              Solo una presentava gonfiore agli occhi causato dal lungo letargo e probabilmente da insufficiente apporto di vitamina A..



              gustavo cortur@libero.it[/list][/code][/quote][/u][/i][/b][/url]

              Commenta


              • #8
                Se vuoi fargli passare tranquillamente il letargo fuori, l'acqua deve essere profonda almeno un metro.

                Ciao
                Robfrons

                Commenta


                • #9
                  Ti riporto cosa c'è scritto su una guida..
                  1 fondamentale la misura della tarta 8-10cm minimo e che sia in buone condizioni di salute
                  2 fondamentale la profondità del laghetto (qui dicono minimo 60cm)
                  3 sarebbe meglio se nel fondo ci fosse del fango
                  4 in caso di ghiaccio consigliano di romperlo e mai in nessun caso buttare acqua calda per scioglierlo
                  5 durante le giornate in cui la temp è mite la tarta potrebbe uscire a prendere il sole, non alimentarla
                  spero possa esserti utile
                  ciao

                  Commenta


                  • #10
                    1) Ok!
                    2 e 3) L'altezza del fango nella guida contribuisce o no alla profondità dell'acqua?
                    Comunque, le tarta passano il letargo dove l'acqua è almeno a 4°C e ciò, per leggi fisiche che non sto qui a spiegare, in certi casi (dipende dalle condizioni climatiche) accade solo oltre gli 80 cm di profondità! E oltre quella profondità ci deve essere lo spazio per farle svernare...
                    4) Mai farlo! Non influisce sul cambio di temperatura dell'acqua (come la pompa che smuovendo l'acqua non fa gelare la superficie, ma che è utile per creare almeno un "buco" per permettere alle tarte di uscire a respirare...) e crea moltissime onde sonore che danno molto fastidio agli animali, ancor di più quando dormono!!!
                    5) Verissimo! Da me le più grandi escono a prendere il sole anche sopra la neve!!!

                    Ciao
                    Robfrons

                    Commenta


                    • #11
                      60cm di acqua sopra al fango.. poi spiegano che l'acqua a 4° ha il suo peso specifico più alto perciò va sul fondo e così resta 4°nel fondo anche se sopra ghiaccia.. poi non c'è nulla..

                      Commenta


                      • #12
                        Se vuoi fargli passare tranquillamente il letargo fuori, l'acqua deve essere profonda almeno un metro.
                        Scusa ma non annegano???

                        Commenta


                        • #13
                          Originariamente inviato da Trinity
                          Se vuoi fargli passare tranquillamente il letargo fuori, l'acqua deve essere profonda almeno un metro.
                          Scusa ma non annegano???
                          Ma lo sai in natura dove vivono???
                          In che razza di fiumi e laghi sono e con che correnti???
                          Stiamo parlando di tartarughe che vivono nei più grandi fiumi e laghi americani...

                          Ciao
                          Robfrons

                          Commenta


                          • #14
                            Pultroppo ora vivono anche in Italia!

                            Commenta


                            • #15
                              ok...purtroppo ad 1 metro non ci arrivo, pero' magari lo rimepio il piu' possibile!

                              Commenta


                              Sto operando...
                              X