annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Geochelone pardalis

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Geochelone pardalis

    Ho finalmente completato la costruzione della nuova casetta per la mia/o piccola/o di geochelone pardalis..
    Naturalmente è una soluzione temporanea visto le dimensioni che raggiungerà, misura 110x70x50.. secondo voi, la piccola misura 12cm di piastrone, è troppo piccolo???
    Poi vi volevo chiedere una cosa, io gli anni scorsi usavo la terra come substrato, ma era un lavoraccio tenerla pulita, facceva la pipi e via con l'umidità, cambiane un po' e via di pupu ecc ecc.
    Ho letto che non sarebbe male il "pellet" per conigli che gli fornisce anche le fibre (ma può causare costipazione), parlano del fieno ma non ne ho idea, giornali ecc ecc .. cosa potrei usare??
    Grazie e ciao a tutti

  • #2
    Forse non si vedono dalle immagini ma ci sono le prese d' aria per una buona ventilazione ??
    Potresti fare un cassetto estraibile, usare la terra e cambiarla tutta una volta la settimana, dovrebbe essere abbastanza comodo...

    Commenta


    • #3
      Io ho messo un foglio di nylon sul fondo che mi sale di 5 cm sui 4 lati del terrario (il mio è molto simile al tuo), poi ho messo la terra del mio giardino (visto che, passato l'inverno, dopo il giardino sarà la sua casa), e sopra uno strato di quei pezzetti di corteccia. Nella terra ho piantato, tarassaco, trifoglio e un rametto di pothos. Ho messo dei sassi di fiume e un vaso di 12 cm di diametro sdraiato e l'ho interrato per metà circa nella terra che avevo messo, ora è diventato la sua "cuccia" e tutte le sere va a nanna lì dentro. Quando la vedo lì io spengo il neon.
      Come luci ho preso un neon di 45 cm della Silvania Reptistar al 5% da 15 watt. Per riscaldare uso uno spot da 60 watt che secondo me è troppo, infatti dopo un'ora ha già raggiunto la temperatura e poi lo spengo. Penso che ne prenderò uno più piccolo magari da 40 watt.
      Ho messo anche due sottovasi di quelli bassini di terracotta, uno con l'acqua e uno con il cibo.
      La mia tartina sembra apprezzare la sua casina invernale.

      Commenta


      • #4
        In fondo c'è un cassetto estraibile.. pensavo anch'io per della terra, le prerse d'aria ci sono, ne ho fatte.
        Come luci ho preso un neon di 45 cm della Silvania Reptistar al 5% da 15 watt. Per riscaldare uso uno spot da 60 watt
        Idem tranne che il neon della reptistar e da 17w
        Consigli sui pellet per conogli me li sapete dare? Meglio evitarli???

        Commenta


        • #5
          Poi volevo domandarvi alcune info sull'alimentazione.. io la mia l'ho sempre alimentata con erba di campo integrato il tutto con il calcio 2volte la sett(trifoglio tarassaco e qualsiasi erba a foglia larga che trovo), poi mi son chiesto una cosa.. ma in africa trova il tarassaco, trova il trifoglio??? che cavolo mangia nel suo paese??? La domanda mi sorge perchè già da quando l'ho comprata ( da una simpatica vecchietta, in un negozio dalle mie parti, la quale mi ha detto che va i nletargo ... e visto che la teneva in un terrario mignon sarà stato 30cmx20cm ho deciso di portarla a casa) era un po' piramidata ( si dice così???) e perciò non vorrei fare altri danni dopo quell che sono già stati fatti..
          grazie per l'aiuto e ciao

          Commenta


          Sto operando...
          X