annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Odissea a Milano

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Odissea a Milano

    Sono in cerca degli ultimi articoli vari per allestire la nuova casetta delle mie piccine e cos vado un po' in giro per negozi!

    Nel primo negozio (non so se posso fare nomi) chiedo per uno spot, per un neon, e altre cose.... il negoziante era totalmente impreparato su percentuale, modo di utilizzo, prezzi e continuava a chiedere al suo collega che intanto chiacchierava con un amico.... gli dico che ho bisogno di un neon e mi propone uno di quelli a tubo lunghi ....Specifico che ho bisogno che solo una parte sia irradiata di raggi ma mi viene risposto che non ne esistono di altri tipi.
    Inoltre c'erano circa una ventina di tartarughe piccolissime e dolcissime in un lager sporco che puzzava da morire...il filtro aveva le grate larghe e ogni tanto qualche zampetta rimaneva incollata per qualche secondo al filtro risucchiata dall'acqua!!!! poverine!!!
    Poi cerca di rifilarmi una specie di timer per accendere e spegnere tutte le lampade & co...." indispensabile" diceva.... alla fine, con tutte le sue stupidate che faceva passare per oro colato, mi ha fatto un preventivo di 210 !!!!

    "Ok! ripassero'"...

    Vado in un altro negozio, c'erano delle tartarughe veramente piccole gli chiedo quanto tempo hanno: "un anno, forse anche due, non lo so!"
    Le mie hanno 11 mesi e sono 4 volte pi grandi!!! Che INCOMPETENTE!!!

    Chiacchierando un po' ad un certo punto mi dice: "se ti devo dire la verit non proprio cos utile questo neon"
    IO: "e ma adesso arriva l'inverno..."
    LUI ": "ma mettile fuori e vanno in letargo da sole"
    IO: "e ma sono malate e il veterinario me l'ha sconsigliato!"
    LUI: " allora lasciale in casa con un termometro e dagli da mangiare solo coppa, mortadella e carne!"

    Entra una signora con una bambina per comprare due tartarughe:ne prende due completamente diverse, una era una scripta, l'altra aveva un colorino verde palude, militare ed era veramente diversa dall'altra...bha!!
    non finisce qui....
    queste due poverette vengono lasciate cadere in un sacchetto di plastica per i pesci, gonfiato a fiato e chiuso con un nodo....
    la bambina prende il sacchetto e comincia ad agitarlo perch le tartarughe non uscivano... MY GOD!!!!

    Sono tornata a casa inorridita.....

    Io mi chiedo se questa gente si rende conto che sono animali e non soprammobili, dovrebbero fare dei controlli per vedere come vengono tenuti questi animali (tutti, in generale).
    E' incompetenza, menefreghismo e deficienza....

    Vorrei essere la Baby-sitter dei loro figli.....

    Trinity

  • #2
    Putroppo la gente non ri rende conto perche' non riceve nessun tipo di informazione a riguardo e, se le riceve, sono totalmente errate... ahhh come sarebbe bello il patentino e le schede obbligatorie da vendere con gli animali... utopia...

    fortunatamente per alcuni c'e internet...

    Per ' impreparazione dei begozianti e' la stessa cosa, ti danno notizie sbagliate perche' nel gran parte dei casi sono anche loro impreparati. Cio' non toglie che, nei negozi specializzati in rettili, si trovano spesso persone competenti.

    Commenta


    • #3
      ma perche' non esistono controlli da parte della forestale, o carabinieri o dalla usl , nei negozi che vendono animali?

      Commenta


      • #4
        Per ' impreparazione dei begozianti e' la stessa cosa, ti danno notizie sbagliate perche' nel gran parte dei casi sono anche loro impreparati. Cio' non toglie che, nei negozi specializzati in rettili, si trovano spesso persone competenti.
        Reda, ti assicuro che ero in due negozi specializzati per rettili, non negozio per animali in generale...

        Secondo me non sono solo le informazioni sbagliate che ricevono ma proprio la voglia di essere incompetente, perch se ti vuoi occupare di un animale, ti informi un minimo e un negoziante che possiede un negozio di rettili e da da mangiare alla sua tartaruga, coppa, mortadella e salsiccia, perch proprio stupido!!! E un negoziante che mette due tarta in un sacchetto per pesci perch per lui sono solo soldi che entrano!!!!!

        Commenta


        • #5
          Ci sarebbe tantissimo (pultroppo) da dire in una discussione come questa! Sigh!

          Commenta


          • #6
            senza parole.. figurati che a me hanno detto di mettere una pardalis fuori all'aperto durante l'inverno che tanto una specie che vain letargo

            Commenta


            • #7
              ho lottato per anni per far si che le cose cambiassero nell'ambito di alcuni negozi... in alcuni ono riuscito a fare qualcosa mentre in altri il tempo sprecato!
              io mi chiedo.... perch, se si vuole a tutti i costi aprire un negozio di animali e non se ne ha la competenza, non si punta solo sull'offrire prodotti alimentari e attrezzature? tra l'altro si guadagna molto di pi!

              Commenta


              • #8
                Lo sapete perch aumentano cos vistosamente i prezzi delle tartarughe???
                Perch si sta cercando di "regolarizzare" la vendita e limitarla ad un pubblico pi competente e poi anche perch stta vietata la vendita ai mercatini di strada gi che si faceva uno sterminio ad ogni festa paesana.

                Commenta


                • #9
                  alla fin fine le baby (trachemys/graptemys/pseudemys) le vendono quasi tutte ai bambini... ma non tanto quello il problema, peggio ancora sono le microscopiche tartarughiere (vendute a prezzi assurdi) che a detta dei negozianti bastano e avanzano per anni: questo proprio mentire, se vendi tarte di sicuro qualche tuo cliente ti ha riportato un femminone di tse troppo cresciuto per piazzarlo... non puoi negare l'evidenza, se vendi tarte lo sai che crescono...

                  Commenta


                  • #10
                    cmq ora che ci penso se i miei progetti di gloria vanno a donnine a pagamento mi metto in proprio, chiedo un prestito e apro un negozio di belve a sangue freddo... poi magari assumo qualcuno di qui (naturalmente in nero e a cottimo) per spalare i terrari... e naturalmente per badare a bestioline tipo iguane e camaleonti che non conosco per niente....
                    E SCONTRINO A NESSUNO!!!!!!!!!

                    Commenta


                    • #11
                      marenko...le tarte si vendono ancora nei mercati di paese

                      Commenta


                      • #12
                        le tarte si vendono ancora nei mercati di paese
                        purtroppo vero e di solito si fa l'offerta tarta pi vaschetta con la palma a tot euro..
                        e le poche che riescono a scampare te le ritrovi nel fiume..

                        Commenta


                        • #13
                          io dalle parti mie non vedo pi in giro e posso dirvi che nei negozi si arriva a pagarla anche oltre 15 una tarta..che poi secondo me sono anche fuori misura (piccolissime).

                          Commenta


                          • #14
                            nel mercato del mio paese le trovi a 10 tarta pi vaschetta..
                            ed in pi c' scritto "offerta"

                            Commenta


                            • #15
                              Originariamente inviato da marenko
                              Lo sapete perch aumentano cos vistosamente i prezzi delle tartarughe???
                              Perch si sta cercando di "regolarizzare" la vendita e limitarla ad un pubblico pi competente e poi anche perch stta vietata la vendita ai mercatini di strada gi che si faceva uno sterminio ad ogni festa paesana.
                              I prezzi delle tartarughine sono aumentati solo perch essendo vietata nella CEE l'importazione delle T.s.elegans, i grandi fornitori americani devono fare una cernita di tutte le varie tartarughine per evitare che quelle di questa sottospecie vengano spedite in Europa (le allevano tutte insieme e spesso qualche intruso,soprattutto di ibridi, arriva comunque).
                              Di conseguenza (anche per via dell'Euro che ha fatto raddoppiare se non quadruplicare quasi tutti i prezzi) i grandi distributori italiani non riescono a fare un prezzo pi basso ai negozianti di 5 euro l'esemplare. In genere i negozianti fanno un carico del 300% sugli animali e quindi le vendono a 15 euro.
                              Nei mercatini si possono ancora vendere, anzi, se fanno una certa procedura possono anche evitare di fare lo scontrino fiscale,mentre i negozianti "fissi" sono obbligati a rilasciarlo (per animali in CITES ci vuole comunque un documento di vendita anche per gli "ambulanti"!!!).

                              Ciao
                              Robfrons

                              Commenta


                              Sto operando...
                              X