annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Qualche foto e qualche consiglio

Comprimi
X
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Qualche foto e qualche consiglio

    Ciao a tutti...non so se qualcuno si ricorda di me...avevo scritto qualche tempo fa alcuni post per una delle mie tartarughe che purtroppo però poi è morta.
    ora vorrei farvi vedere qualche foto per sapere meglio la specie delle mie tartarughe e cosa ne pensate... grazie in anticipo a tutti per le risposte...
    Ho un problema con le foto potete mettermi un link che poso utilizzare per caricarle?

  • #2
    ImageShack® - Image Hosting

    Commenta


    • #3
      ragazzi non ci riesco a mettere le foto...scusate ma sono un pò impedita con il computer...

      Commenta


      • #4
        TinyPic - Condividi l'esperienza!™

        copia il secondo link nel box immagine

        Commenta


        • #5
          Altrimenti inviale ad uno di noi che te le carica. Se vuoi puoi inviarle a me, appena posso te le carico

          Commenta


          • #6
            forse si fa così ...




            non sono sicura...scusate ma sono proprio imbranata...grazie a tutti

            Commenta


            • #7
              ci sono riuscita...grazie a tutti...



              Commenta


              • #8
                Grazie a tutti per l'aiuto...ora vorrei sapere alcune cose...
                dico a tutti che la tartaruga più grande che si vede nella foto purtroppo non c'è più...
                le prime due tartarughe mi sono state date perchè i proprietari non le volevano più e sono state quasi due anni in una piccola vaschetta di plastica...
                spero piano piano di riuscirmi ad attrezzare per farle vivere al meglio!
                - che specie sono?
                - cosa sono quelle macchie bianche sul carapace? Devo preoccuparmi!
                Vi dico anche che al momento sono senza lampada uvb ma le metto spesso al sole e appena rientro dalle vacanze sarà il mio primo acquisto!!!

                Commenta


                • #9
                  sono due trachemys scriptascripta
                  la piu chiara è pura l'altra è un ibrido

                  le macchie sul carapace dovresti mettere una foto in primo piano puo essere micosi...

                  cmq ci vuole piu acqua almeno 20cm e una zona emersi sicuramente piu grande..almeno il 30%della vasca

                  Commenta


                  • #10
                    Si so che la soluzione dell'acquaterrario non è il massimo...cercherò di attrezzarmi ma non posso fare tutto insieme...cmq quella più chiara al momento ha delle macchie rosse vicino alle orecchie che piano piano si fanno sempre più evidenti...e che mi sembra stiano iniziando a uscire anche all'altra...si intravedono nella penultima foto...cosa può essere?
                    Le macchie sul carapace sono su quella più grande ...che specie é?
                    Comunque appena posso metterò delle foto più recenti queste sono di circa un mese...visto che finalmente ho capito come si fa...

                    Commenta


                    • #11
                      allora se nascono delle macchie rosse sono degli ibridi tss tse

                      la piu grande è una graptemys per la sottospecie dovrebbe essere una pseudogeographica ma nn ne sono totalmente sicuro

                      sono bolle d'aria dovute al fatto che sta cambiando gli scudi nulla di male..
                      puo essere anche calcare fai declorare l'acqua? in caso contrario metti l'acqua fuori in un contenitore aperto x 24h cmq non è nulla di preoccupante tranquillo

                      Commenta


                      • #12
                        come le alimenti?
                        usi lampade o le allevi all'esterno?

                        sono fattori che influenzano sul cambio di scudi..

                        Commenta


                        • #13
                          sono fattori che influenzano sul cambio di scudi..
                          in qualsiasi caso le tarta cambiano la muta

                          Commenta


                          • #14
                            se i parametri non sono adeguati il cambio scuti risulta difficoltoso..

                            Commenta


                            • #15
                              Un pò di precisazioni...Elpo, la tassonomia ha le sue regole e il nome del Genere va sempre in maiuscolo, specie, sottospecie e divisioni gerarchiche inferiori in minuscolo, esempio: Graptemys pseudogeographica kohnii. nel caso in questione, Graptemys è il Genere e pseudogeografica è la specie, non la sottospecie.

                              Le formazioni biancastre che si vedono sul carapace di una delle Graptemys possono essere alternativamente depositi di calcare, spesso ma non sempre dovuti ad una stabulazione inadeguata che porta l'animale ad avere sempre la parte più alta del carapace fuori dall'acqua, con conseguente deposito calcareo, oppure ad un'acqua di stabulazione dura. Oppure ancora l'effetto dato dagli scuti che l'animale sta mutando che, staccandosi "a sfoglia", evidenziano una traslucenza.
                              Di fatto, le condizioni di stabulazione INFLUENZANO il processo di muta, ad esempio un'area basking inadeguata perchè fredda o di piccole dimensioni, perciò contesa tra gli animali, limiterà il tempo di esposizione al sole e rallenterà la muta.
                              Simone

                              Commenta


                              Sto operando...
                              X