annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Testudo Graeca con becco..

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Testudo Graeca con becco..

    Salve a tutti,
    ho da tre anni una piccola testudo Graeca.
    Ho notato che sul labbro superiore il becco è cresciuto un pò più del normale.. è normale?
    come posso fare per diminuire le sue dimensioni?
    consigliatemi grazie.
    La tarta sta bene e mangia da morire

  • #2
    Non è normale, prova a dare erbette più dure, che deve strappare e mettile a disposizione osso di seppia, così lima il becco. Se è troppo pronunciato e dà problemi quando mangia, un bravo veterinario esperto in rettili lo può limare.

    Commenta


    • #3
      In effetti non sembra essere molto pronunciato.. cerco di farle una foto per farvi vedere. ad ogni modo le do tanta erba e insalate miste. Siamo sicuri che l'osso di seppia lo mangi e allimi il becco?
      grazie

      Commenta


      • #4
        Questa è una foto che riprende il suo becco..

        Commenta


        • #5
          Un becco così non l'ho mai visto! Non riesco a vedere la mandibola inferiore! :O
          Mah, sul cibo non mi pronuncio, prova solo con foglie magari più durette!
          L'osso di seppia lo mangiano e lo sgranocchiano, anche le più piccine!

          Commenta


          • #6
            infatti è come se la mandibola superiore sia cresciuta troppo rispetto a quella inferiore.. non lo so... sto incominciando a preoccuparmi

            Commenta


            • #7
              Ciao EthanDane,

              non è normale.

              Devi far vedere da un Vet specializzato di rettili della tua provincia.

              Che provvederà ad accorciare e rivedere l'alimentazione.

              Mettici dell'osso di seppia (meglio dal pescivendolo, più puzza meglio è!).

              Commenta


              • #8
                Grazie ragazzi,
                con quali mezzi si cercherà di accorciare la mandibola superiore?
                cmq nel frattempo ci metterò dell'osso di seppia.. ma per l'alimentazione cosa mi consigliate?
                io le dò dell'erba e insalata mista... più di questo non saprei...

                Commenta


                • #9
                  Di solito basta una limetta per unghie di quelle di cartone, ma se lo fa un veterinario e' mooolto meglio...
                  L'alimentazione dovrebbe basarsi su erbe selvatiche fibrose da strappare, questo favorisce l'usura del becco e previene i problemi date riscontrati.
                  NON rispondo a messaggi privati relativi ad allevamento ecc, usate il FORUM!

                  Commenta


                  • #10
                    Prova con le pale di opuntia, la piantaggine lanceolata...

                    Commenta


                    • #11
                      Quoto chi ti ha onsigliato di portarla da un veterinario esperto in rettili della tua provincia. Sono cose delicate e se non si è esperti si rischia di fare dei danni, mentre un buon veterinario sistemerà la cosa senza problemi.
                      Per l'alimentazione utilizza erbe dure in questo periodo (anche se dubito che ormai possano aiutare) come la piantaggine citata da mithril o la cicoria selvatica.
                      In generale l'alimentazione delle tartarughe si basa su erbe selvatiche, cicoria, scarola, frutta pochissima, pale di fico d'india private delle spine, fiori di hybiscus, bignonia, glicine e rose.
                      poi ancora foglie e fiori di kalanchoe e portulacca..... ne hai insomma di alimenti tra i quali scegliere, ma le migliori e più indicate sono erbe selvatiche.

                      Commenta


                      • #12
                        grazie mille per i consigli ragazzi. La porterò dal veterinario, anche perchè non son capace e non sono all'altezza di limarci il becco. meglio fare a mani esperti spero che cmq non sia una cosa grave. Ad ogni modo come alimentazione la cibo di insalata mista, avete presente quelle bustone che vendono al supermercato con ogni tipo di insalata e erbette varie? però penso che a questo punto risultino troppo tenere. l'ideale sarebbe coltivare dell'erba selvatica.. ma se ne vendono di semi del genere? grazie mille
                        Ultima modifica di EthanDane; 10-08-2008, 23:02.

                        Commenta


                        • #13
                          Quelle bustone sono piene di cibo "tenero".
                          Devi proprio aumentare le foglie dure. E se puoi, preferire di erbe di campo, cicorie e radicchi.
                          A volte vendono le buste di cicorie da seminare, ma ora credo sia tardi!

                          Una precisazione nella lista di erbette commestibili di Barbara: le kalanchoe sono ricche di ossalati che non fanno assimilare il calcio... meglio evitarla!

                          Commenta


                          • #14
                            si ho visto su un sito che ne vendono.. ma haimè se ne parlerà l'anno prossimo visto che il periodo di semina è passato da un bel pò. ad ogni modo cercherò di munirmi anche dell'osso di seppia.. sempre se lo mangia . mi hanno consigliato quello del pescivendolo. bisognerà bollirlo o non c'è bisogno? grazie ancora

                            Commenta


                            • #15
                              Originariamente inviato da EthanDane Visualizza il messaggio
                              si ho visto su un sito che ne vendono.. ma haimè se ne parlerà l'anno prossimo visto che il periodo di semina è passato da un bel pò. ad ogni modo cercherò di munirmi anche dell'osso di seppia.. sempre se lo mangia . mi hanno consigliato quello del pescivendolo. bisognerà bollirlo o non c'è bisogno? grazie ancora
                              Quello del pescivendolo sì, fallo bollire. E' più appetibile perchè puzza di più!
                              Le mie si accontentano di quello già confezionato

                              Commenta


                              Sto operando...
                              X