annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

problema con trachemys...urgente!!!

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • problema con trachemys...urgente!!!

    Salve a tutti...
    sono nuovo del forum e volevo dei consigli su come rimediare al comportamento (per niente normale) della mia tartaruga. Ho una trachemys scripta scripta (almeno credo dalle ricerche che ho fatto sul web) di circa 10 cm e da quello che ho letto anche da altre discussioni dovrebbe raggiungere queste dimensioni dopo un anno di età mentre la mia ne ha molti di più, nn vi so dire quanti di preciso ma almeno 4 o 5 credo proprio di si.
    So che mi sto muovendo un pò tardi e che ho anche sbagliato nell'alimentazione fino ad ora dandogli solo gamberetti essiccati, ma dalla primavera passata gli ho costruito un laghetto all'aperto, quindi dispone di numerosi insetti che vanno a finire in acqua (il problema è che nn li guarda nemmeno); dispone di zone al sole e altre in cui si possa riparare all'ombra con un'ampia zona emersa su cui passa la maggior parte della giornata (cosa molto strana per una tartaruga d'acqua), torna nel laghetto soltanto qualche ora la mattina e poi si nasconde di nuovo dietro qualche sasso.
    Inoltre anche il comportamento nn mi piace moltissimo, ha paura di qualsiasi persona gli passi davanti...come vede qualcosa muoversi si ritira e nn si muove finche nn vede più nessuno.
    Non vedendola mangiare più, neanche i soliti gamberetti, ho deciso di chiedere aiuto a qualche esperto del forum, dato che in zona nn ci sono veterinari specializzati in questi tipi di animali. Tre giorni fa gli ho anche comprato un pesce rosso ma è ancora nel laghetto che nuota tranquillo.
    Spero che qualcuno possa aiutarmi e darmi dei consigli utili...grazie

  • #2
    che passi molto tempo al sole non è poi così strano, la mia è perennemente in giro in giardino o su qualche pietra a scaldarsi al sole e rientra in acqua solo quando mi vede perchè sa che è ora di mangiare.
    anche che sia timorosa ci può stare, magari in giardino non passano molte persone e quindi non è abituata alla presenza di estranei.

    noti qualcosa di diverso nella tarta, intendo fisicamente, bocca, guscio che possano giustificare il fatto che non la vedi mangiare? certo è che se per qualche motivo è debilitata il cibo vivo non l'agevola affatto, abituata come è stata ai gamberetti secchi, dover rincorrere un pesce è tutt'altra fatica; prova con qualcosa di più statico tipo latterini
    Satia te sanguine quem sitisti, cuiusque insatiabilis semper fuisti.

    Commenta


    • #3
      Originariamente inviato da Enri_gara Visualizza il messaggio
      Salve a tutti...
      sono nuovo del forum e volevo dei consigli su come rimediare al comportamento (per niente normale) della mia tartaruga. Ho una trachemys scripta scripta (almeno credo dalle ricerche che ho fatto sul web) di circa 10 cm e da quello che ho letto anche da altre discussioni dovrebbe raggiungere queste dimensioni dopo un anno di età mentre la mia ne ha molti di più, nn vi so dire quanti di preciso ma almeno 4 o 5 credo proprio di si.
      So che mi sto muovendo un pò tardi e che ho anche sbagliato nell'alimentazione fino ad ora dandogli solo gamberetti essiccati, ma dalla primavera passata gli ho costruito un laghetto all'aperto, quindi dispone di numerosi insetti che vanno a finire in acqua (il problema è che nn li guarda nemmeno); dispone di zone al sole e altre in cui si possa riparare all'ombra con un'ampia zona emersa su cui passa la maggior parte della giornata (cosa molto strana per una tartaruga d'acqua), torna nel laghetto soltanto qualche ora la mattina e poi si nasconde di nuovo dietro qualche sasso.
      Inoltre anche il comportamento nn mi piace moltissimo, ha paura di qualsiasi persona gli passi davanti...come vede qualcosa muoversi si ritira e nn si muove finche nn vede più nessuno.
      Non vedendola mangiare più, neanche i soliti gamberetti, ho deciso di chiedere aiuto a qualche esperto del forum, dato che in zona nn ci sono veterinari specializzati in questi tipi di animali. Tre giorni fa gli ho anche comprato un pesce rosso ma è ancora nel laghetto che nuota tranquillo.
      Spero che qualcuno possa aiutarmi e darmi dei consigli utili...grazie
      Beh la crescita dipende dall'alimentazione, quindi che il tuo animale sia cresciuto male e poco non mi stupisce...
      Una domanda: ma tu l'hai passata da una vaschetta dove la cibavi con gamberi secchi ad un laghetto dove avrebbe dovuto catturare insetti/pesci? Se il passaggio è stato così brusco e repentino non mi stupisce che l'animale non ti sembra così attivo e ti sembra molto timoroso.... Al punto in cui sei io ascolterei il suggerimento di LadyOscar sul provare con cibo più statico e non solo pesci vivi...

      Commenta


      • #4
        Vi ringrazio per i chiarimenti...allora forse nn è malata come pensavo ma soltanto un pò pigra...
        allora proverò prima con pesci morti e vediamo come si comporta.
        Scusate un altra domanda. Potrei lasciarla durante l'inverno nel laghetto o rischio di farla morire?
        grazie ancora..ciao

        Commenta


        • #5
          ovviamente prima va risolto il problema del cibo
          quanto è profondo il laghetto e che temperatura ci sono dalle tue parti d'inverno?
          Satia te sanguine quem sitisti, cuiusque insatiabilis semper fuisti.

          Commenta


          • #6
            Bhè infatti ho voluto chiederlo proprio per questo. Ho letto in altri siti che il laghetto deve avere una profondità adeguata per la lastra di gelo che si può formare in superficie e che devono esserci almeno 20 cm di fondo fangoso. Il problema è che il mio è una vasca profonda al massimo 80 cm, però avevo pensato che con l'abbassarsi delle temperature la tartaruga uscisse dall'acqua e si trovasse un posto riparato nella parte emersa (visto che lo fa già adesso). E poi avevo previsto di coprire tutto con un telo per evitare il gelo durante la notte.
            Dalle mie parti le temperature possono scendere a -3 -4, non di più.
            Se comunque questi accorgimenti non dovessero bastare non cè problema la metterò fuori soltanto nelle belle giornate a prendere un pò di sole. Grazie per l'attenzione...a presto
            ciao a tutti

            Commenta


            • #7
              Originariamente inviato da Enri_gara Visualizza il messaggio
              Vi ringrazio per i chiarimenti...allora forse nn è malata come pensavo ma soltanto un pò pigra...
              allora proverò prima con pesci morti e vediamo come si comporta.
              Scusate un altra domanda. Potrei lasciarla durante l'inverno nel laghetto o rischio di farla morire?
              grazie ancora..ciao
              veramente io non ho escluso che sia malata...non ho attribuito tutto ad un fatto di pigrizia....
              Un animale che ha ricevuto un'errata alimentazione per lungo tempo e all'inizio del suo sviluppo può aver riportato forme di carenze di vario genere che possono compromettere il suo stato sanitario...
              Hai scritto che non hai la possibilità di farla visitare da un veterinario specializzato per rettili che ti possa dire se l'animale è malato o meno, per questo il consiglio migliore che ti posso dare è quello di provare con cibo diverso per vedere come si comporta.
              Riguardo al letargo, dipende da come starà l'animale....se si hanno dubbi sul suo stato di salute ovviamente la mia risposta è no, se tutto rientra allora il discorso cambia e puoi ragionare sul letargo....
              Ultima modifica di Maddy; 01-09-2008, 12:57.

              Commenta


              • #8
                Allora diciamo che per il letargo adesso non se ne parla...ci si penserà il prossimo anno.
                Per quanto riguarda il cibo proverò già da domani con pesce morto, se non dovessi trovare latterini come mi avete consigliato ci sono altri tipi di pesce che potrebbero sostituirlo?

                Commenta


                • #9
                  Originariamente inviato da ladyOscar Visualizza il messaggio
                  che passi molto tempo al sole non è poi così strano, la mia è perennemente in giro in giardino o su qualche pietra a scaldarsi al sole e rientra in acqua solo quando mi vede perchè sa che è ora di mangiare.
                  anche che sia timorosa ci può stare, magari in giardino non passano molte persone e quindi non è abituata alla presenza di estranei.
                  Quoto. Solo controlla che l'acqua non sia in pessime condizioni...

                  Osservala bene e vedi se respira con la bocca aperta, in quel caso avrebbe problemi polmonari...

                  Se leggi qui Trachemys scripta scripta trovi anche l'elenco di cibo consigliato e non.
                  Prova con latterini o trota o salmone, dovrebbero essere i più appetibili (si dice così?)..
                  Poi, quando mangerà, dovresti introdurre nella dieta le erbe di campo, ma di solito non è così semplice come col pesce...

                  Ciao

                  Commenta


                  • #10
                    Grazie.

                    Commenta


                    Sto operando...
                    X