annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Mangime per tartarughe HH

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Mangime per tartarughe HH

    Buongiorno a tutto il forum mi chiamo Davide e sono un nuovo iscritto nonch neo papa di sette tartarughe (Hermanni H/B e marginata), quest'anno e la prima volta che mi sono nate delle tartarughine (grazie all'utilizzo di un incubatrice). le tartarughe sono collocate in un terrario dotato di lapada spot e lampada UVA/B, termostato ecc. gradire sapere da chi molto molto pi esperto di me se l'utilizzo del mangine Zoo med's all natural juvenile iguana food, consigliatomi dal mio rivenditore una cosa corretta.
    grazie.

  • #2
    ciao Davide!

    io ti scrivo solo per congratularmi. 7???
    mi spiace di non poterti dare suggerimenti in quanto neo-mamma anch'io (le mie sono solo 2, nate in giardino per e ad ottobre!!!)

    io x ora le sto alimentando a verdura, lattuga, trifoglio, radicchio, come ho letto qui su vari post e link.

    sembrano gradirle molto e sono gi cresciute rispetto ai primi gg.

    attendo cmq anch'io risposte dai + esperti al tuo post, cos se dicono che va bene lo compro anch'io!

    ah, sai cosa sgranocchiano anche volentieri? l'osso di seppia!
    l'ho messo nel terrario perch lo suggerivano qui, ma ti confesso che quando l'ho messo ero un po' scettica.... cos duro e grande, 10 volte loro!
    invece se lo pappano!

    Commenta


    • #3
      Zoo med's all natural juvenile iguana food, consigliatomi dal mio rivenditore una cosa corretta.
      NOOO, appunto perche' formulato per iguana e' gia' di per se errato, in oltre e' pure un cibo costoso e assolutamente sbilanciato per le tartarughe.
      ... buttalo e usa cibi naturali che le tue tartarughe crescono meglio e il tuo portafoglio ti sara' grato...

      Commenta


      • #4
        quoto reda!
        evita mangimi e se hai tempo raccogli qualche erba a foglia larga nei campi(sempre se puoi) e cerca di variare la dieta.

        Commenta


        • #5
          Ragazziiiiii!!!! ma qui a Bologna in un negozio famoso per gli animali, pesci, rettili ecc. mi stato proprio consigliato questa formulazione per la mia THB cucciola, e mi hanno detto di dargliene qualche pallina una volta alla settimana come un ricostituente per, non come cibo fisso. Di fisso io do tutte le verdure e le erbe che avete consigliato qui, ma una volta alla settimana integro con queste palline di juvenile iguana food della T-Rex che contengono anche l'ibisco, e le proteine sono rappresentate, nella misura del 18%, da farine di soia e non di pesce come il Sera Raffy.

          Commenta


          • #6
            come un ricostituente
            Ma se stanno bene con una dieta "naturale" che ricostituente devono prendere ??
            Per le terrestri sta roba e' porcheria, ha pure troppe proteine, seppur vegetali e poi costa uno sproposito..
            Prova a chiederti come mai ti ha consigliato un cibo in scatola come ricostituente ...

            Commenta


            • #7
              Me lo sono chiesta infatti, e l'unica risposta che mi sono data stata: poverina deve stare in terrario tutto l'inverno, non il suo ambiente naturale, magari lei in natura si mangia lumache, erbe che io non so che per lei possano andare bene, e ho pensato che forse questa integrazione una volta alla settimana male non pu farle, un po' come noi quando ci prendiamo il multivitaminico per non beccarci il raffreddore..... Non dirmi che tu non hai mai preso niente.... saresti l'unico che conosco, idem la pediatra mi da sempre un integratore per i miei bimbi per rinforzarli un po' prima dell'inverno. Ho pensato che con la mia tartina fosse la stessa cosa....

              Commenta


              • #8
                Betta, se ti dicessero di dare paglia o crocchette per gatti come integratori ai tuoi figli, tu lo faresti?
                Praticamente la stessa cosa...

                Ciao
                Robfrons

                P.S.
                Purtroppo lo scopo principale del 90% dei negozianti di animali (non tutti, per fortuna, ma trovare quelli seri, bravi ed onesti non molto facile...) di vendere e basta! Cosa e a chi non gli importa, gli basta togliere materiale dal negozio e mettere soldi in cassa!!!

                Commenta


                • #9
                  Ma va beh, avrete anche ragione voi.... io paglia ai miei figli non gliela darei mai anche se le crocchette per gatti le hanno mangiate tutti e due i miei figli, e Andrea proprio di nascosto me le andava a prendere per mangiarsele....
                  Per sono delle belle delusioni che date, io credevo di fare bene.... invece!!!! Ma fanno cos male sti prodotti?

                  Commenta


                  • #10
                    le crocchette per l'iguana buttale tranquillamente.
                    Esistono anche dei pellets per tarte terrestri ma anche quelle non vanno bene,magari due tre stick una volta al mese ma non pi.
                    Io li ho sperimentati e le tarte crescono si velocemente ma tutte bozzate.

                    Betta,non ti fidare dei negozianti perch tirano acqua al propio mulino,ma purtroppo sui consigli sulle crocchette ho sentito di peggio:al convegno del sabato al tartarughebeach,un noto veterinario(molto famoso per i pesci) ha parlato dell'alimentazione delle tartarughe,dei vari valori nutritivi degli alimenti che vengono somministrati abitualmente alle tarte e di varie sostanze velenose in essi contenute(anche nella cicoria selvatica).i diversi veleni venivano neutralizzati con la cottura.il rimedio?!dare alle tartarughe SOLO pellets e magari della marca x(forse perch lui lavora per quella ditta?!
                    un peccato vedere un bravo veterinario diventare un mercenario,anch perch penso che molti allevatori che hanno assistito alla sua conferenza,inizieranno ad alimentare solo con le crocchette distruggendo le povere tarte.
                    quindi caro dottore se per caso leggi questo post ti dico solo di vergognarti,non ti senti un p come emilio fede?

                    Commenta


                    • #11
                      Ma.....quotissimo Yuri !
                      Duro e puro !

                      Marzio

                      Commenta


                      • #12
                        Tra l'altro quel medico di Bologna, e dicono che anche molto bravo....
                        Ma va!!!! Che peccato, vendersi a quel modo!

                        Commenta


                        • #13
                          Dal mip punto di vista sbagliato perch a meno che non scriva un colossale errore le iguane in italia non ci stanno naturalmente, mentre le th si. Detto questo un animale che vive da sempre in un territorio ha una dieta che gli permette di vivere da anni e non ha bisogno di ricostituenti o altro, in quanto se la tarta viene alimentata come in natura non ha nessuna carenza alimentare.
                          Il problema invece sussiste per le iguane (ragazzi se sparo cavolate ditemelo) in quanto non potendo ricreare una alimentazione simile a quella naturale hanno bisogno di integratori vitamine ecc ecc..
                          Perci se si alimentala tarta con una dieta variata basata su erbe di campo ( e non insalata) per me non ha nessun bisogno di integratori.

                          Commenta


                          • #14
                            appunto perch bravo fa rabbia.
                            lo stesso soggetto in un'altra conferenza a Teramo( stata la prima volta che gli ho riso in faccia,a cesenatico la seconda)aveva un banchetto con prodotti X per publicizzarli, gli ho chesto perch la sera ha prodotto un neon uvb al 2% e non uno pi potente,lui mi ha spiegato che il neon uvb5% troppo forte per le tartarughe e brucia la retina delle tarte,lo si deve accendere per pochi minuti al giorno!!!!!!!!.
                            adesso che la ditta ha prodotto anche il 5% che mi dir quando vado a ridergli in faccia per la terza volta?

                            Commenta


                            • #15
                              spali hai pienamente ragione,poi basta vedere le zone dove vivono in natura,es sardegna,sono spesso aride povere di erbe succulente e stanno da re

                              Commenta


                              Sto operando...
                              X