annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

La mia tartaruga non mangia

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • La mia tartaruga non mangia

    ciao a tutti ho komprato la mia tartaruga Martedì e molto pikkola nn so quanto ha, volevo dirvi che la mia tartaruga quando aveva l'acqua fredda non mangiava mentre ieri misi l'acqua calda a 28 c° la misurai kn il termometro e inizio a nuotare e magiò 2 o 3 gamberetti ieri ho komprato anke i bastoncini kn il calcio stamattina l'acque era molto fredda infatti stava tutta dentro solo kn una zampa fuori e ho kambiato l'acqua e l'ho messa un pò calda ma nn mangia x niente kosa mi konsigliate ce l'ho in una vaschetta di plastica grazie

  • #2
    Ciao
    le modalità di allevamento, purtroppo, sono completamente sbagliate.
    Cambiare acqua fredda con acqua calda crea sbalzi di temperatura direi molto spesso fatali.
    I gammarus non sono un'alimento completo per tarte.
    Prendi una vaschetta abbastanza grande, di quelle rettangolari per alimenti, un termoriscaldatore (che costa pochi euro) e una lampadina spot puntata su una zona asciutta, che puoi creare con un tronchetto in legno, un vaso, ecc.
    Vedrai che l'animale tornerà vispo. Nel frattempo, ti invito se puoi a postare una foto della tarta, in modo da poterti indirizzare verso le giuste modalità di allevamento. In genere il commercio le più diffuse sono le trachemys.
    Un'ultima cosa, sul forum non è consentita la scrittura sms, quindi ti inviterei a scrivere in italiano
    Ultima modifica di Tartaman; 20-11-2008, 13:49.

    Commenta


    • #3
      Quoto in tutto Tartaman,sia per l'allevamento, dove sara 'importantissimo capire di quale specie parli per aiutarti (metti una foto), sia per la scrittura (oltreche vietato dal forum leggere messaggi scritti cosi e' difficile e fastidioso, senza nemmeno una virgola e scritti in "remoto"....)
      NON rispondo a messaggi privati relativi ad allevamento ecc, usate il FORUM!

      Commenta


      • #4
        allora vi invierò subito una foto, ho comprato anche un'altra tartaruga d'acqua la prima mangia adesso, forse doveva conoscere il posto.
        Per la scrittura scusatemi!!

        Commenta


        • #5
          Originariamente inviato da Debby90 Visualizza il messaggio
          forse doveva conoscere il posto.
          A parte a quello, che può influenzare ma fino a un certo punto, non può assolutamente subìre sbalzi da freddo a 28°C a freddo!
          Dove la tieni questa tartaruga? La temperatura dell'acqua deve essere costante e superiore ai 20°C, quindi è necessario che stia in un posto riscaldato della casa.
          Ascolta gli ottimi consigli che ti sono già stati dati, se ci tieni alle tartarughe...
          Ciao

          Commenta


          • #6
            ho allevato le mie tartarughe per 16 anni 365 giorni all anno (neve inclusa) all esterno alimentandole ESCLUSIVAMENTE con gamberetti secchi. Mai avuto nessun genere di problema.
            Le ho tenute in casa solo nei primi due anni di vita.
            Saluti

            Commenta


            • #7
              Originariamente inviato da GABE Visualizza il messaggio
              ho allevato le mie tartarughe per 16 anni 365 giorni all anno (neve inclusa) all esterno alimentandole ESCLUSIVAMENTE con gamberetti secchi. Mai avuto nessun genere di problema.
              La domanda sorge spontanea: chi sa se sei in grado di riconoscere i loro problemi...?

              Commenta


              • #8
                Originariamente inviato da Maddy Visualizza il messaggio
                La domanda sorge spontanea: chi sa se sei in grado di riconoscere i loro problemi...?

                evito di rispondere.

                Commenta


                • #9
                  Sull'allevamento all'esterno, posso concordare a certe condizioni.
                  Sui gamberetti, beh, il fatto che ti sia andata bene, non e' altro che un eccezione che conferma la regola e non cambia di certo il fatto che siano un alimentazione del tutto inadeguata.
                  NON rispondo a messaggi privati relativi ad allevamento ecc, usate il FORUM!

                  Commenta


                  • #10
                    Originariamente inviato da Luca-VE Visualizza il messaggio
                    Sull'allevamento all'esterno, posso concordare a certe condizioni.
                    Sui gamberetti, beh, il fatto che ti sia andata bene, non e' altro che un eccezione che conferma la regola e non cambia di certo il fatto che siano un alimentazione del tutto inadeguata.
                    ahah Hai ragione, intendevo i GAMMARUS che io erroneamente chiamo gamberetti secchi ( li ho sempre chiamati cosi' da quando ero piccolo)
                    Mi ero dimenticato che stavo scrivendo in un FORUM e non parlando con i miei a casa mia.
                    Saluti

                    Commenta


                    • #11
                      Originariamente inviato da GABE Visualizza il messaggio
                      ahah Hai ragione, intendevo i GAMMARUS che io erroneamente chiamo gamberetti secchi ( li ho sempre chiamati cosi' da quando ero piccolo)
                      Mi ero dimenticato che stavo scrivendo in un FORUM e non parlando con i miei a casa mia.
                      Saluti
                      non erroneamente, sono gamberetti secchi. a meno che tu non intendi qualcos'altro ancora.

                      Commenta


                      • #12
                        Appunto, non sei in errore, i gammarus sono proprio gamberetti secchi (in realta poco piu' che gusci di gamberetti secchi...)
                        NON rispondo a messaggi privati relativi ad allevamento ecc, usate il FORUM!

                        Commenta


                        • #13
                          Che siano gammaridi o altri piccoli crostacei non è così importante. Il problema è che sono essiccati e hanno un contenuto di nutrienti e vitamine vicino allo zero. Non so quanti altri milioni di volte ci toccherà scriverlo, ma sono pochissime le specie animali che possono essere allevate con una sola tipologia di alimento. Allevereste il vostro cane solo a riso bollito? Il gatto a carne trita? Vostro figlio a patate lesse per dieci anni? Per le tartarughe vale lo stesso concetto. NESSUN ALIMENTO E' COMPLETO IN SE'. Tanto meno dei crostacei essiccati. Il ragionamento di Gabe mi ricorda la barzelletta dei due suicidi che si gettano dal ventesimo piano e, arrivati al quinto esclamano: "Beh, fin qui, tutto bene!" Due casi di Trachemys sopravvissute con una dieta inidonea non annullano centinaia di statistiche veterinarie sulle sindromi carenziali indotte da diete sbagliate. In più, tenendole all'aperto, magari i due animali hanno avuto la possibilità di integrare la dieta fornita con vegetali o animali caduti nell'acqua. Non è comunque un esempio da imitare.

                          Simone

                          Commenta


                          • #14
                            purtroppo ho sbagliato.
                            Grazie dei consigli, integrero' la loro dieta.
                            Saluti

                            Commenta


                            • #15
                              hanno iniziato a mangiare ma vorrei chiedervi quanto mangiare devo dare alle mie tartarughe? e quante volte al giorno?

                              Commenta


                              Sto operando...
                              X