annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Aiuto per tarta, mangerà??

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Aiuto per tarta, mangerà??

    Salve a tutti,
    scrivo perchè penso di avere un grosso problema con la mia tarta.
    Dunque comincio dall'inizio:
    la tartaruga in questione è nata quest'anno verso fine agosto e mi è stata data agli inizi di ottobre. Inizialmente le avevo allestito una bella cassettona piena di torba per 30cm circa di profondità, un rifugio con dei cocci, vaschetta molto bassa per l'acqua e tutti i giorni una foglia di radicchio/insalata/indivia/lattuga/tarassaco/cicoria che alla sera toglievo perchè rinsecchita... la tenevo all'esterno e l'ho tenuta lì finchè le temperature non si sono abbassate mostruosamente di colpo a inizio novembre.
    Inizialmente ero decisa a farla andare in letargo da sola ma poi seguendo vari pareri ho deciso di tenerla riscaldata in casa perchè troppo piccola e perchè mi hanno detto che c'è un alto tasso di mortalità finchè son così piccine.
    Da inizio novembre quindi stava in uno spazio molto più ristretto (un fauna box riscaldato sopra dall'esterno), fondo sempre in torba,piccola ciotolina per acqua, fornivo sempre lo stesso cibo e in più avevo comprato un alimento per tartarughe della sera reptil (che però non ho mai proposto per via che gli estrusi sono di dimensioni troppo grandi per la mia tartaruga).
    Da due settimane ho cambiato il substrato e ho messo semplice carta di giornale perchè volevo portare le feci alla mia vet, ma da oltre due settimane non c'è traccia di cacca. Ora mi viene il dubbio che non mangi o che non abbia mai mangiato dato che per prima cosa prima avevo la terra e se defecava o meno non lo so, per seconda cosa ho sempre dato una foglia di insalata o simile, che nel giro di un giorno si rattrappiva e quindi non so se l'abbia mai addentata o meno. Inoltre guardandola bene mi sono accorta che anche ora che è riscaldata (la temperatura è dai 24° ai 26° con umidità variabile dal 40% al 60%) tiene spesso gli occhietti chiusi e se la prendo in mano li apre molto lentamente.
    Mi date una mano per capire se è tutto normale?
    E' possibile alimentarla forzatamente e se sì con cosa?
    Vi posto le foto della tartaruga (si chiama Tartina) che ho fatto poco fa per farvi capire le dimensioni



  • #2
    Purtroppo sei stata consigliata malissimo, per la tua piccola marginata.
    Nata ad Agosto poteva affrontare tranquillamente il letargo, con minori rischi di passare un inverno in terrario....
    Le piccole Testudo, e le marginate in particolare sembrano soffrire particolarmete la vita in terrario.
    Quindi questo e' stato il primo errore.
    Il secondo e' aver tolto il fondo di torba a favore della carta di giornale, per le tartarughe e' fondamentale avere un substrato scavabile in cui si ricreano microclimi di umidita' fondamentali per prevenire malattie, sopratutto respiratorie.
    Il terzo sono le condizioni climatiche del box in cui la tieni.
    La temperatura di basking e' bassa.
    Mi spiego, 26 gradi nel terrario vanno bene di giorno, ma serve un punto in cui riscaldarsi a circa 30-33 gradi, proprio sotto la lampada.
    Non hai specificato se nel terrario e' presente una lampada UVB, che e' praticamente indispensabile.

    L'apatia della tua tartaruga credo quindi dipenda da tutti questi fattori.
    Non per fare l'allarmista, ma se correggi la situazione e non vedi miglioramenti in un giorno o 2, credo sia il caso di rivolgersi a un veterinario specializzato.
    Ultima modifica di Luca-VE; 30-11-2008, 23:35.
    NON rispondo a messaggi privati relativi ad allevamento ecc, usate il FORUM!

    Commenta


    • #3
      grazie mille per i consigli... cercherò di fare il possibile allora... riprenderla e metterla fuori ora è impossibile visto lo sbalzo di temperature vero???
      La lampada uvb ce l'ha sempre esterna al fauna box ad una distanza di circa 30cm ed ha uvb al 5%. Lo spot purtroppo lo devo tenere leggermente più lontano e forse è questo il problema del calore... inoltre avendo un fauna box non trattiene il calore pechè aperto in alto... qualche grando dove batte lo spot c'è di sicuro ma non molto più alto...
      Il substrato lo rimetto subito com'era allora... avevo torba... ora la carta di giornale l'avevo messa momentaneamente per fare un'esame delle feci e poi l'avrei rimesso come prima... ma passati così tanti giorni mi son preoccupata non poco...

      Commenta


      • #4
        Metterla fuori ora sarebbe impossibile "di botto", andrebbe praparata con molta calma.
        Diciamo che ora e' impossibile perche' la tartaruga e' evidentemente debiitata e apatica, e ha bisogno di essere "rimessa in piedi"...
        Quanto misura il fauna box?
        I "veri" fauna box nonsono adatti alle tartarughe, poi realizzare un terrario di emergenza utlizzando i box in plastica "sottoletto", misure 60x40 circaealti una ventina di cm.
        Fondo in torba leggermente inumidita nel lato caldo, spot sotto cui msrare circa 33 gradi e lampada UVB affiancata allo spot..
        *********
        Cerca di farla bere e tenerla idratata, come ti dicevo non attendere oltre uno o 2 giorni se non vedi miglioramenti e recati da un veterinario specializzato (sottolineo specializzato, uno generico potrebbe fare solo danni).
        NON rispondo a messaggi privati relativi ad allevamento ecc, usate il FORUM!

        Commenta


        • #5
          Quotissimo Luca. Se la metti fuori ora la fai morire, le mie baby qua a Firenze sono andate in letargo per prime un mese fa, ora anche delle adulte non se ne vede più una a giro. Io sta moda di non farle andare in letargo al primo anno non la capisco, rispetto chi la pratica ma penso che quando c'è la possibilità di far fare un corso naturale agli animali nostrani questa sia la strada preferibile....guarda che svarione ha la tua, magari non mangiava per prepararsi al letargo e le è stato negato.
          A volte ci fanno paura eventi che per gli animali sono del tutto normali; fosse una tarta adulta vabè, le ho viste girare per il prato con 10 cm di neve, ma così piccola anche se non muore, visto che sono bestiole coriacee, tenerla in casa è sicuramente uno stress...comunque non ce l'ho con te borky, preciso che esprimo la mia opinione sull'argomento perchè mi pare giusto parlarne.

          Commenta


          • #6
            Sì sì immagino che tu non ce l'abbia con me,comunque sono io che avrei dovuto informarmi sicuramente meglio prima di prenderla, anche perchè mi è stata regalata, e mi è stato detto che era una tartaruga tra le più comuni (pertanto io ho pensato tra l'altro si trattasse di una hermanni dato che non me ne intendo!)
            Ad ogni modo non la tengo in casa a mezze temperatura ma la tengo direttamente riscaldata, ho sbagliato lo so, ma sto cercando di rimediare... ho comprato un fauna box più grande di circa 60*30* 25h , ho riportato il substrato a torba di sfagno leggermente inumidita, ho messo ciotole di cibo e acqua più grandi e sempre due rifugi fatti con dei vasi di ceramica in cui può ripararsi. Al momento ho inserito spot da 60 watt che scalda molto e arriva anche oltre i 30° però la sera quando lo spengo sta a temperature di casa che sono di circa 20/21°. Sinceramente mi sembra già un pò più attiva nei movimenti e ha ispezionato tutto il fauna nuovo, però ancora non ho capito se ha mangiato o meno... come posso fare... e nell'eventualità non si può provare un'alimentazione forzata? magari con omogenizzato alla frutta/verdura o passato di verdura scondito?
            grazie mille intanto per le risposte

            Commenta


            • #7
              Io eviterei di forzare un animale così piccolo. Tra l'altro mi pare che tu non sia pratica e rischieresti di farle male. Se è attiva e gironzola è già una buona cosa. Per capire se mangia dalle foglie INTERE e CONTATE e non metterle proprio sotto lo spot. Alla sera dovresti vedere se le ha masticate o se ci ha solo camminato sopra. Non hai fatto cenno se oltre alla lampada riscaldante ha anche una fonte di UVB...
              Simone

              Commenta


              • #8
                sì lampada uvb al 5% ma non la tengo accesa tutto il giorno, praticamente due/tre ore al dì... può andare bene? devo somministrare anche calcio?

                Commenta


                • #9
                  La lampada UV devi tenerla accesa 10-12 ore, cosi come lo spot.
                  Anche oltre i 30 gradi (per dire 33-34) puo' andare bene, a patto che siano solo in un punto del terrario e che se cerca zone piu' fresche le abbia.
                  20-21 di notte vanno benissimo.
                  Non dare calcio per ora, almeno finche non si e' capito se mangia o no.
                  Il fatto che tu pensassi fosse un hermanni mentre e' una marginata, apre un altro problema, ma meglio lasciarlo da parte per ora...
                  NON rispondo a messaggi privati relativi ad allevamento ecc, usate il FORUM!

                  Commenta


                  • #10
                    Ok, la terrò accesa maggiormente la uvb.
                    Diciamo che oltre i 30 gradi è proprio sotto dove batte lo spot (ho provato a misurare la temperatura proprio lì) ma nelle zone vicine ci sono circa 28° e nella zona d'ombra 26°.
                    La sera allora la mantengo con le temperature casalinghe senza bisogno di tappetini o riscaldanti infrarossi.
                    Cosa posso offrire che la possa perlomeno invogliare di più? Un pò di frutta? banana? mela? poi ovviamente continuo coi vari tipi di verdura verde che già offro!
                    Scusa ma son curiosa, che altro problema apre il fatto che pensassi ad una hermanni?

                    Commenta


                    • #11
                      Per invogliarla puoi provare con frutti , si.
                      Ovviamente se dovesse "riavviarsi" , dovrai poi lasciarli perdere e proseguiresolo che vegetali a foglia.
                      NON rispondo a messaggi privati relativi ad allevamento ecc, usate il FORUM!

                      Commenta


                      • #12
                        Dunque, proseguo col racconto... oggi nel tardo pomeriggio, non appena ho sostituito le foglie vecchie con nuovo radicchio e insalata si è fiondata letterlamente e vedevo che immergeva la testa tra le foglie.. ma aimè sembrava non riuscire a prenderle con quel mini beccuccio che c'ha! Ha fatto veramente un sacco di tentativi, ma le volte che ha mangiato qualcosa rispetto alle volte che ha poggiato la bocca per prenderne un pezzetto son state relativamente poche. Che abbia difficoltà nel cibo per qualche problema alla bocca?
                        Avevo messo anche un pezzettino di banana ma quello non l'ha calcolato proprio. Ad ogni modo i miglioramenti mi sembrano netti rispetto a prima in quanto la vedo molto in movimento durante il giorno, tiene gli occhietti belli aperti (mentre prima la trovavo spesso a occhi semichiusi e ferma) e almeno ora so che interesse per il cibo ce l'ha...
                        starò a vedere anche domani se fa progressi o meno... al limite posso tritargli l'insalata... anche se ha una bocca così piccola che probabilmente dovrei fargli un pesto!
                        che consigliate?

                        Commenta


                        • #13
                          Non credo abbia problemi, le piccole (molto piccole) spesso vanno a vuoto o fanno qualche difficolta', ma alla fine riesco e comunque imparano.
                          Al massimo taglia qualche strisciolina, ma non di piu', fare esercizio gli fa bene e fa parte del loro "addestramento alla vita".
                          L'importante e' che con i cambi di ambiente la situazione sia cambiata.
                          NON rispondo a messaggi privati relativi ad allevamento ecc, usate il FORUM!

                          Commenta


                          • #14
                            Sì esatto, e ne son molto felice! Oggi provo a triturargliela un pò meglio di modo che abbia striscette e non la foglia intera. per il resto comunque mi sembra vada tutto bene!
                            Ahh altra domanda... nella zona calda dove c'è lo spot raggiungo i 33° massimi e volevo sapere secondo voi ogni quanto devo umidificare la terra dato che l'aria diventa piuttosto secca.. specialmente lì!

                            Commenta


                            • #15
                              Un paio di spruzzate a giorni alterni dovrebbero bastare.
                              Sotto la lampada secca subito, ma intorno ci mette di piu'.
                              Non ricordo ma mi sembra di si, hai un basso recipiente per l' acqua dentro vero?
                              NON rispondo a messaggi privati relativi ad allevamento ecc, usate il FORUM!

                              Commenta


                              Sto operando...
                              X