annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

filtro interno..svuoto completamente l'acquario muiono i batteri?

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • filtro interno..svuoto completamente l'acquario muiono i batteri?

    batteri che si sono formati nei cannolicchi e che quindi devo fare sempre e soltanto cambi parziali?

  • #2
    i cmabi parziali vanno fatti per mantenere bassi e sotto controllo livelli di determinate sostanze.
    togli il filtro interno e mettine uno esterno, le tartarughe sporcano pi dei pesci..

    Commenta


    • #3
      Diciamo di si, specie se usi acqua di rubinetto per riempire nuovamente la vasca.
      La vicenda non sarebbe cosi semplice, ma piu' complessa, per semplificare la risposta alla domanda 'e appunto si.
      Pero' e' altrettanto giusto quanto dice Malaclem, nessun filtro interno eguaglia l'efficienza e la facilita di manutenzioe di un buon filtro esterno, con le tartarughe.
      NON rispondo a messaggi privati relativi ad allevamento ecc, usate il FORUM!

      Commenta


      • #4
        ciao
        vorrei solo consigliarti di togliere l acqua per il cambio 2/3 gioni prima e lasciarla in recipienti aperti per far uscire il cloro e portarla a temperatura embiente. per non uccidere i batteri e sufficente lasciarli in un contenitore con l acqua dell acquario , se aggiungi acqua non decantata piena di cloro muoiono tutti . io sono abituato con i discus loro perferiscono cambi piu frequenti del 20/30% alla settimana al posto del 70/80% ogni 3 settimane per le tarta non conosco le loro esigenze .

        Commenta


        • #5
          Originariamente inviato da jkmarmitta Visualizza il messaggio
          ciao
          vorrei solo consigliarti di togliere l acqua per il cambio 2/3 gioni prima e lasciarla in recipienti aperti per far uscire il cloro e portarla a temperatura embiente.
          .... cambi piu frequenti del 20/30% alla settimana al posto del 70/80% ogni 3 settimane per le tarta non conosco le loro esigenze .
          Immagino che per "togliere l'acqua" tu intendessi PREPARARE QUELLA NUOVA.
          In ogni caso, cambi del 70-80% ogni 3 settimane non vanno fatti su nessun acquario per pesci, che mi risulti, cambi cosi consistenti vengono "vietati" da tutti i sacri testi e pure dagli acquariofili con molta esperienza...per le tartarughe invece puoi farlo ma rischiando ogni volta i batteri del filtro, anche con acqua preparata ecc.
          Ecco perche si consigliano i piu' robusti filtri esterni.
          NON rispondo a messaggi privati relativi ad allevamento ecc, usate il FORUM!

          Commenta


          • #6
            caro luca per effettuare cambi d acqua per pesci come i discus o altri pesci delicati l acqua deve avere le stesse caratteristiche di quella in acquario , temperatura , ph , gh , kh , ms . il cambio serve solo per riportare a livelli minimi l amoniaca , nitriti , fosfati e nitrati .
            inultre vorrei ricordarti che esistono tantissimi metodi per cambiare l acqua in acquario , anche il 100% al giorno , senza disturbare minimanente i pesci o le tarta . nei tuoi testi sacri certamente avrai notato che un cambio dell acqua non deve essere un esperienza traumatizzante , non ho parlato di metodi di cambio dall acqua ma solo di percentuali .
            ottimo il consiglio del filtro esterno , lo sganci e lo lavi comodamente dove vuoi .

            Commenta


            • #7
              Si, ma allora in questo caso devi anche spiegare per bene le modalita' (goccia a goccia, ricambio contemporaneo lento eccetera.)
              Detto cosi, sembra che butti via 50 litri e con 2 secchiate riempi di nuovo.
              In ogni caso cambi consistenti non ne vedo mai consigliare, anzi mi sembra che si parli sempre di "poco e spesso".
              NON rispondo a messaggi privati relativi ad allevamento ecc, usate il FORUM!

              Commenta


              • #8
                caro luca rileggi attentamente quello che scrivo .
                io sono abituato con i discus loro preferiscono cambi piu frequenti del 20/30% alla settimana al posto del 70/80% ogni 3 settimane per le tarta non conosco le loro esigenze .

                Commenta


                • #9
                  Lo avevo capito anche prima eh...
                  Mi potresti dire una fonte che citi cambi dell'80% ogni 3 settimane come consigliati, anche per pesci intendo.
                  Le mie lo sconsigliano tutte e mi fa piacere sentire e valutare opinioni contrastanti.
                  Per precisare, il "poco e spesso" di cui parlo e di cui ho sempre sentito parlare si attesta indicativamente (circa) sul 10% settimanale.
                  Se poi uno riesce e ha voglia di frazionare ancora di piu' la percentuale e la cadenza, meglio ancora.
                  Ultima modifica di Luca-VE; 25-12-2008, 10:04.
                  NON rispondo a messaggi privati relativi ad allevamento ecc, usate il FORUM!

                  Commenta


                  • #10
                    luca leggi bene e napster che vuole svuotare completamente l acquario .
                    napster non fornisce indicazioni sul tipo di acquario dimensioni , arredamento , fondo , animali e piante una mia deduzione che cambi 80% l acqua considerando qualla che rimane nel substrato di fondo .
                    io consiglio il cambi piu frequenti del 20/30% alla settimana .
                    per quanto riguarda il cambio del 10% a settimana e tutto relativo al tipo di acquario .
                    un acquario tipo olandese ( tante piante pochi pesci piccoli o gamberetti ) in perfetto equilidrio cambi quando ti ricordi .
                    un acquario fritto misto all italiane ( pesci di tutti i continenenti , poche pinte , luce scarsa niente co2 e mangime a secchi ) piu ne cambi meglio .
                    per i rimanenti biotopi (asiatico , americano , sud americani , africano e austaliano ) ognuno dei quali a fiumi , affluenti o laghi con caratteristiche chimiche diverse , si presume una certa esperienza e conoscenza delle esigenze dei propri animali , i cambi sono sempre da valutarsi singolarmente.
                    i cambi devono essere calcolati sempre guardando le dimensioni dell acquario e quati pesci ci sono e le loro dimensioni , il periodo riproduttivo , attrezzarura tecnica e molto importante quanto cibo diamo loro.
                    non esiste una % fisa ogni acquario fa storia a se
                    i cambi sono importanti per la salute dei pesci e di tutti gli animali acquatici basta conoscere e rispettare le loro esigenze.
                    i + grandi allevatori asiatici e italiani ecc. usano il metodo goccia goccia x mantenere bassi inquinanti e agenti patogeni .
                    le mie fonti : aquarium oggi , il mio acquario , hydra ,la chimica in acquariologia , guida ai discus , altri libri perestati ad amici e mai restituiti!!!! , altri forum .
                    ciao
                    Ultima modifica di jkmarmitta; 26-12-2008, 10:33.

                    Commenta


                    • #11
                      Io leggo bene, forse dovresti essere tu a scrivere meglio (vedi il tuo primo post, praticamente privo di punteggiatura e direi facilmente travisabile).
                      Mettiti nei panni di uno che legge questa frase "io sono abituato con i discus loro perferiscono cambi piu frequenti del 20/30% alla settimana al posto del 70/80% ogni 3 settimane per le tarta non conosco le loro esigenze ."
                      Cosa dovrebbe capirci uno che legge?
                      La prova e' nel fatto che stiamo scrivendo quasi la stessa cosa tutti e 2...vedi anche il mio messaggio di ieri alle 00:17, goccia a goccia ecc.
                      Le fonti citate sono le stesse mie, per "il Mio acquario" quello di domani sara' il 124esimo numero che prendo (su 124), idem per le altre vecchie riviste e libri.
                      Ultima modifica di Luca-VE; 26-12-2008, 11:15.
                      NON rispondo a messaggi privati relativi ad allevamento ecc, usate il FORUM!

                      Commenta


                      • #12
                        luca devi capire che scrivo con mio figlio di 19 mesi in braccio , lui guarda la pimpa e altri cartoni animati sul pc , io leggo e scrivo in un rettangolo 5x7 in basso a destra con la tastiera lontana cosi non ci arriva e con una sola mano .

                        Commenta


                        • #13
                          Posso capire questo, ma tu devi capire chi legge e magari perde il senso delle frasi
                          NON rispondo a messaggi privati relativi ad allevamento ecc, usate il FORUM!

                          Commenta


                          • #14
                            Ragazzi tranquilli! Chi legge non ha idea delle condizioni in cui versa lo scrivente. Io per esempio, ora sto scrivendo mentre cerco di dare il vermifugo al mio coccodrillo marino, che non felicissimo dell'iniziativa. Ho appena preso una codata in faccia e perso il mignolo, ma, come vedete, il mio stile resta impeccabile
                            Passando alle cose serie: a Napster gi stato ripetutamente consigliato, da me e da altri, che il filtraggio biologico NON il pi indicato per una vasca di tartarughe palustri. Quindi cambi d'acqua parziali, goccia a goccia o altre sofisticherie da discus non che sortiscano grossi risultati. Un buon filtraggio meccanico,invece, risolve.
                            Saluti natalizzi!
                            Simone

                            Commenta


                            • #15
                              Originariamente inviato da getulus72 Visualizza il messaggio
                              Ragazzi tranquilli! Chi legge non ha idea delle condizioni in cui versa lo scrivente. Io per esempio, ora sto scrivendo mentre cerco di dare il vermifugo al mio coccodrillo marino, che non felicissimo dell'iniziativa. Ho appena preso una codata in faccia e perso il mignolo, ma, come vedete, il mio stile resta impeccabile
                              Passando alle cose serie: a Napster gi stato ripetutamente consigliato, da me e da altri, che il filtraggio biologico NON il pi indicato per una vasca di tartarughe palustri. Quindi cambi d'acqua parziali, goccia a goccia o altre sofisticherie da discus non che sortiscano grossi risultati. Un buon filtraggio meccanico,invece, risolve.
                              Saluti natalizzi!
                              Simone
                              vero che mi e' stato gia consigliato di comprare un filtro esterno, ma avendo gia comprato 2 pompe, 2 tipi di cannolicchi (i migliori che esistono) e la spugna, per un totale di oltre 50 euro.. ora non mi va proprio di buttare tutto.
                              l'avessi saputo... ma ormai che devo fare?? non mi va di buttare tutto.. percio' cerco di far rendere al meglio i soldi spesi.. quindi chiedo consigli su questo fultro.
                              L'ho fatto con impegno senza badare a spese... ho montato 2 pompe in parallelo, in modo da avere una potenza molto sopra qualla necessaria. ho messo due tipi di cannolicchi di cui un paio molto porosi e un altro meno, anche la lana e' di ottima marca e il riscaldatore e' perfetto nell'alloggio all'interno del filtro.
                              Ora che dovrei fare... buttare tutto???

                              Commenta


                              Sto operando...
                              X