annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Vermi nell'acquaterrario

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Vermi nell'acquaterrario

    Ciao a tutti,
    volevo chiedervi qualche consiglio circa una cosa che ho notato ieri sera pulendo il mio acquaterrario in cui tengo due Trac, di circa sei mesi.
    Su una delle pareti ho notato che si muovevano dei minuscoli vermi biancastri e mi sono chiesto se provenissero dalle feci delle tarta o fossero dovute a qualche infezione nell'acquaterrario.
    Come posso intervenire? Mi sapreste consigliare dei prodotti per trattare il caso, sia se i vermi provengono dalle tarta, sia se invece il fenomeno può essere dovuto a fattori non dipendenti da loro.
    Grazie.
    Alessio

  • #2
    Ciao Alessio,
    innanzi tutto dovresti indicare di che dimensione sono i "vermi", poi se l'acqua-terrario ha una copertura e di che tipo, che specie di "amici" ospita
    due Trac
    non basta, devi essere più preciso e l'alimentazione che seguono.
    Solo con tutti questi dati posso esserti maggiormente di aiuto.
    Ciao

    Commenta


    • #3
      Ciao,
      i vermi sono bianchi e piccolissimi (1-2 mm) si vedono solo avvicinandosi alla parete (sono tutti in prossimità di una radice di mangrovia.....può esserci qualche relazione?) l'acquaterrario è coperto da un telo di plastica per metà, essendo vicino ad una finestra, vorrei evitare che entri aria troppo fredda (l'ho messo da poco, prima era tutto aperto può essere legato all'apparizione dei vermi).
      Le tarta sono una Trachemys scripta scripta e una Graptemys pseudogeographica kohnii (entrambe hanno circa 6 mesi).
      Per quanto riguarda la loro alimentazione è estremamente varia: carne (fegato, una volta ogni due settimane), verdura (due volte a settimana, insalata o rucola), frutta (pera), pesce (trota surgelata da me), insetti (larve di zanzara acquistate congelate).
      Spero di averti dato abbastanza indizi.......e che sia un problema facilmente risolvibile
      Grazie per l'aiuto.

      Commenta


      • #4
        Sono forse, più che dei veri e propri vermi, dei filini bianchi che si muovono nell'acqua? Qualche volta li ho notati anch'io nel mio terracquario. Io ho disinfettato tutto il terracquario con la varechina, compresi i sassi, ho sciacquato molto bene , acqua pulita e via. Non li ho visti più.

        Commenta


        • #5
          Grazie per i maggiori dettagli, potrebbero esserci molte spiegazioni per la comparsa di questi piccoli "vermi".
          La prima cosa che mi viene in mente e che essendo il terra-acquario aperto, qualche piccolo insetto abbia depositato le sue uova nella terra umida e che queste si siano schiuse successivamente, naturalmente devono aver trovato il substrato adatto e ciò ricco di sostanze nutritive in questo caso il mio consiglio è di sostituire il substrato con uno nuovo e disinfettare il tutto e naturalmente devi fare una copertura.
          La seconda cosa che mi viene da pensare e che le uova fossero già nella radice della mangrovia e come ti dicevo prima le larve abbiano trovato un substato adatto.(Questa ipotesi comunque la trovo poco possibile).
          In ogni caso, comunque, non possono essere fuoriusciti dalla cloaca o da qualsivoglia orifizio naturale delle tue bestiole. Quindi non ti preoccipare; tuttavia devi attuare una accurata pulizia di tutto il terra-acquario e poi fammi sapere...
          Spero di esserti stato di aiuto.
          Ciao

          p.s: se puoi spedire qualche foto, magari riesco a classificarli e esserti maggiormente d'aiuto.

          Commenta


          • #6
            planarie?!
            fai una piccola ricerca su google, così vedi qualche foto e confronti se sono loro, in caso positivo non c'è nulla di cui preoccuparsi...
            Satia te sanguine quem sitisti, cuiusque insatiabilis semper fuisti.

            Commenta


            • #7
              [quote="doileo"]Grazie per i maggiori dettagli, potrebbero esserci molte spiegazioni per la comparsa di questi piccoli "vermi".
              La prima cosa che mi viene in mente e che essendo il terra-acquario aperto, qualche piccolo insetto abbia depositato le sue uova nella terra umida e che queste si siano schiuse successivamente, naturalmente devono aver trovato il substrato adatto e ciò ricco di sostanze nutritive in questo caso il mio consiglio è di sostituire il substrato con uno nuovo e disinfettare il tutto e naturalmente devi fare una copertura.
              La seconda cosa che mi viene da pensare e che le uova fossero già nella radice della mangrovia e come ti dicevo prima le larve abbiano trovato un substato adatto.(Questa ipotesi comunque la trovo poco possibile).
              In ogni caso, comunque, non possono essere fuoriusciti dalla cloaca o da qualsivoglia orifizio naturale delle tue bestiole. Quindi non ti preoccipare; tuttavia devi attuare una accurata pulizia di tutto il terra-acquario e poi fammi sapere...

              Speriamo bene....
              Solo per sapere: perchè escludi (per fortuna!!!!) che non possano provenire dalle feci?
              C'è qualche prodotto particolare che posso usare per la disinfezione dell'acquaterrario?
              Appena torno a casa faccio qualche foto e te la inoltro, per adesso GRAZIE 1000!!!!!
              Alessio

              p.s. una considerazione a margine: il fondo dell'acquaterrario è fatto con dei sassolini tipo "ghiaia", secondo me sono solo un buon metodo per raccogliere sporcizia e creano parecchie difficoltà per la pulizia....al di là della componente estetica, lasciando come fondo il vetro e basta, le tarta come possono prenderla???

              Commenta


              • #8
                Originariamente inviato da ladyOscar
                planarie?!
                fai una piccola ricerca su google, così vedi qualche foto e confronti se sono loro, in caso positivo non c'è nulla di cui preoccuparsi...
                Ho visto qualche foto ma non sono loro......quelli che dico io sono 1-2 mm, bianchi.......................

                Commenta


                • #9
                  Originariamente inviato da onina
                  Sono forse, più che dei veri e propri vermi, dei filini bianchi che si muovono nell'acqua? Qualche volta li ho notati anch'io nel mio terracquario. Io ho disinfettato tutto il terracquario con la varechina, compresi i sassi, ho sciacquato molto bene , acqua pulita e via. Non li ho visti più.
                  In effetti oltre ai vermi (sono veri....strisciano tranquilli sulla parette dell'acquario..........) ci sono anche dei piccoli filamenti.....una bella disinfettata a questo punto mi sembra opportuna anche se ho un pò di paura ad usare la varechina; c'è il rischio di non risciacquare bene ed eventuali residui potrebbero essere velenosi!
                  Alessio

                  p.s. complimenti per la foto

                  Commenta


                  • #10
                    Ahh!! No, i vermi che strisciano sulla parete per fortuna non li ho mai avuti, solo i "filamenti" come dici tu. .Comunque,per quel poco che ne so io, pare che la varechina sia l'unico disinfettante veramente efficace, me lo ha detto anche il mio Vet.
                    L'importante è sciacquare bene e non usarne tantissima. Io il mio terr. lo pulisco sempre così.

                    Commenta


                    • #11
                      ma dove si compra questa varechina? è tipo l'amuchina o simile?

                      Io a dirvi la verità non ho mai usato prodotti disinfettanti per il mio terracquario....

                      Commenta


                      • #12
                        Originariamente inviato da Trinity
                        ma dove si compra questa varechina? è tipo l'amuchina o simile?

                        Io a dirvi la verità non ho mai usato prodotti disinfettanti per il mio terracquario....
                        Si acquista al supermercato o nei negozi di casalinghi. L'amuchina è più leggera e costa di più, ma se hai quella va benissimo.

                        Commenta


                        • #13
                          La trovi sotto il nome anche di candeggina!!!! Se usi l'amuchina non dovrebbe essere un problema se rimane qualche traccia minuscola, io diluivo un tappo di amuchina su dieci tappi di acqua e ci mettevo dentro i biberon dei miei bimbi per disinfettarli, poi dovevo tirarli su con delle pinzette, senza toccarli con le mani, se no si rinfettavano, e non risciacquarli quindi.... almeno per noi umani, in piccole dosi non è pericoloso, considera che tu risciacquerai benissimo, quindi no problem....

                          Commenta


                          • #14
                            Allora ho avuto le stesso problema con Chelus fimbriatus e Macroclemys temminchii anni fa.
                            Problema che ho risolto con un trattamento vermifugo (dato che di parassiti interni si tratta) fatto con il Dolthene (nella misura di 3 millilitri per kg di peso dell'animale) e una profonda disinfezione con candeggina e ammoniaca delle vasche lasciate naturalmente ad asciugare almeno una settimana al sole.

                            tartapiero

                            Commenta


                            • #15
                              Io escludo che si possa trattare di parassiti delle tue tarta per il semplice motivo che :
                              1) non ho mai sentito o studiato di parassiti intestinali o comunque di qualsiasi parte del corpo che fuoriescono dai vari orifizi e se la spassano gironzolando qua' e la', 2) i parassiti interni non possono sopravvivere fuori dal corpo dell'ospite se non in forma di uova o sotto forma di particolari larve che comunque sono nella maggior parte dei casi microscopiche.

                              Per quanto riguarda la varichina o varechina io la uso sempre quando cambio l'acqua al mio terra-acquario, l'importante e che dopo risciaqui bene il tutto.
                              ciao ciao

                              Commenta


                              Sto operando...
                              X