annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Geochelone Sulcata e Testudo Hermanni

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Geochelone Sulcata e Testudo Hermanni

    Ho una Testudo Hermanni maschio da 5 anni, ora ne ha 13. A 11 anni ha avuto dentate di Rottwailer, che la aveva presa scavalcano il cancello della terrazza, ma non furono gravi. Quest'estate, per colpa mia che avevo dimenticato il cane libero, poveretta, era quasi morta. Il cane gli ha strappato il pezzo di guscio sotto la testa. L'ho trovata che era ancora viva, e dopo che l'ho portata da medici, sono riuscito a salvarla. Ora vorrei comprare un Geochelone Sulcata, vorrei sapere se pu convivere con la Hermanni, quali sono le sue abitudini di vita e le informazioni principali sull'allevamento. Grazie.

  • #2
    sicuro di saperne tenere due?

    Commenta


    • #3
      Ciao, la convivenza tra specie diverse, tanto piu se provenienti addirittura da continenti e habitat diversi, e' sempre da evitare.
      Anche in questo caso, in cui abitudini,taglia, alimentazione e caratteristiche di allevamento sono molto diverse.
      Qui trovi una prima scheda di cura relativa a C,sulcata Tartarughe Beach - Geochelone sulcata
      NON rispondo a messaggi privati relativi ad allevamento ecc, usate il FORUM!

      Commenta


      • #4
        Grazie comunque il cane l'ho regalato. Si,sinceramente penso di poter tenere 2 tartarughe, anche se fino a quest'estate no, perch devo aggiustare la casa e fare un terrario pi grande in giardino.

        Commenta


        • #5
          In giardino dovrebbe avere una struttura riparata e riscaldata per l'inverno, che, anche essendo a Sud Italia pu essere eccessivamente piovoso per questa specie. Domanda: hai idea di quanto vengono grosse, della loro forza muscolare e di quanto grandi debbano essere i paddock e i ricoveri?
          Simone

          Commenta


          • #6
            getulus72, lo so quanto diventa grossa la Geochelone sulcata, ho letto che arriva a 85-90 cm di lunghezza fino a pesare 100 kg. Per il momento abito a Catania ma mi dovrei trasferire in una casa vicino Catanzaro, li ho circa in tutto 7.000 mq, compresa una piccola fattoria. Quindo non penso di avere problemi di spazio. Naruralmente potr tenere fino a quando le dimensioni delle due tartarughe si eguagliano, sempre che non si mordono.

            Commenta


            • #7
              Mi ripeto, non e' solo una questione di taglia,(ad esempio dici finche la taglia e' uguale, ma una sulcata di un anno e mezzo raggiunge le dimensioni di una hermanni adulta....) ma di abitudini e motivi sanitari.
              Le 2 specie NON devono convivere.
              Se vuoi allevare C. sulcata, devi allestire luoghi adatti per loro, e dimenticati delle hermanni che dovrai per forza mantenere separate.
              NON rispondo a messaggi privati relativi ad allevamento ecc, usate il FORUM!

              Commenta


              • #8
                ciao ragazzi una cortesia..la sulcata puo mangiare tutti i giorni l insalata o le carote? le piante grasse tipo i cactus?e poi il fieno non lo mangia per niente voi avete qualche trucco?e poi perche la piramidilizzazione pericolosa per la tartaruga?
                grazie

                Commenta


                • #9
                  La piramidalizzazione pericolosa principalmente perch sintomo di cattivo allevamento, vuol dire che si sta sbagliando alimentazioni e/o condizioni ambientali.
                  Insalata se intendi lattuga non ha nessuna sostanza quindi proprio la eviterei, puoi dare pale di opuntia ficus indica per il fieno per queste specie esotiche fondamentale, puoi abituarle tritandolo finemente e mescolandolo per esempio alla cicoria o alle erbe selvatiche, aumenti la dose di fieno e diminuisci quelle delle foglie verdi

                  Commenta


                  • #10
                    grazie barbara.quindi attuga no anche se come tutte le tartarughe ne va ghiotta
                    la opuntia ficus indica si trova dal fruttivendolo?tu mischi il fieno rompendolo in un mortaio o lo sminuzzi con un coltello?le piante grase e i cactus ch abbiamo in balcone fanno male?

                    Commenta


                    • #11
                      L'Opuntia e' semplicemente la "foglia" del fico d'india, la pala.
                      Per abituarle a fieno e simili devi prenderle per fare, diversi giorni di digiuno, poi dai fieno mischiato alle lattughe a cui e abituata, e ogni volta diminuisci le lattughe e aumenti il fieno (all'inizio meglio sminuzzato a forbice ).
                      Altre piante grasse direi possano andare, ma sapere quali sarebbe fondamentale.
                      La piramidalizazione e' solo la parte visibile di un cattivo allevamento, ma spesso ad essere coinvolta e' l'intera struttura ossea della tartaruga, gli organi interni e si va a compromettere l'intero metabolismo dell'animale.
                      NON rispondo a messaggi privati relativi ad allevamento ecc, usate il FORUM!

                      Commenta


                      • #12
                        il nome non lo so perche le ho in balcone da tempo
                        la forma di una stile salice piangente cio esce fuori da vaso e va proprio di sotto e le foglie,se si possono chiamare cosi,sono lanceolate cilindriche verdi e di consistenza molto morbida l altro il classico cactus senza speine cha dal corpo allungato con un diametro di3 4 cm nascono le foglie uguali a quell altra pianta ho cercato su google ma non le trovo.ma sono le cassich piante che si comprano dal fioraio a 2 euro per fare le piccole composizioni.che cosa hanno quelle piante grasse che possono far male alla trtauga?

                        Commenta


                        • #13
                          grazie luva,un altra cortesia io ho due compatte ma su una c scritto 5% della ferplast e su llaltra solo 220 ma la scritta uv senza la percentuale e la A o B dopo uv forse della mondial non ricordo il nome,la mia domanda se questultima una lampada da fissaggio calcio(uva uvb) o solo una a risparmio energetico .
                          grazie
                          un altra cosa avevo preso una vapori di mercurio da 100 perche da meno non le trovo ma lho riportata dato che la temperatura arrivava a quasi 60 gradi e so che non si puo mettere il termostato alle vapori di mercurio giusto, e poi tenerla accesa 8 ore al giorno mi costa un capitale vero?
                          ho fatto bene a darla via e prendere una compatta 5% e una ceramica da 100 che metto a 30 gradi,anche se adesso la sulcata di giorno la metto al sole?
                          il substrato fieno con faggio va bene?o devo mettere pure la torba che non ho la minima idea di dove si compra?ma la torba serve per farla scavare dato che sembra una talpa pero mi scava in verticale cio sull altezza del terrario, mettendosi sulle zampe posteriori, no sul fondo del terrario come farebbero tutte le tartarughe
                          grazie e perdonami per tutte ste domande

                          Commenta


                          • #14
                            Alcune piante grasse possono essere tossiche per esempio le euforbiacee spesso sono tossiche. Se metti qualche foto delle tue piante potremo provare (ma solo provare) ad aiutarti

                            Commenta


                            • #15
                              ok grazie vado a fare un po foto

                              Commenta


                              Sto operando...
                              X