annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Beh adesso vi presento Ruud (S. pardalis).

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Beh adesso vi presento Ruud (S. pardalis).

    Prima di presentarvi Ruud vi spiego come Ruud si trova da me.
    Ruud (come Gullit eheh) si trovava in un negozio di Cosenza abbastanza debilitata, il negoziante mi ha detto che non l'ha mai vista con gli occhi aperti, mai dato un segno di vita, niente di niente. Gli dissi un mesetto fa circa: "Senti proviamo a farla vedere al mio veterinario e vediamo cosa ne dice.
    Il veterinario la trova molto molto disidratata per prima cosa, quindi bagnetti caldi uno o due volte al giorno, una volta ogni 3 giorni bagnetto nel gatorade e ogni 10 giorni 2 gocce di multivitaminico per neonati (umani).
    Ha iniziato a riprendersi, ma di mangiare manco a parlarne cos siamo passati ad alimentarla forzamente con siringa, il sondino non si rivelato necessario perch era abbastanza collaborativo.
    Mi ha fatto tribolare a lungo, ma di mangiare da solo non ne voleva sapere e calava di peso nonostante l'alimentazione forzata. Un giorno una bella giornata di sole, ne approfitto e lo porto in giardino e inizia a sgambare a tutto spiano e a mangiucchiare, poi torna il maltempo e di nuovo niente di niente. Nel frattempo facciamo un'analisi delle feci e il vet trova qualche flagellato, ma poca roba, niente che potesse far pensare ad un'infestazione, ma dal momento che non voleva ancora saperne abbiamo provato anche con un terzo di pasticca di medicinale.
    Oggi bella giornata, lo porto in giardino h..... e vi dico che la bilancia prima di uscire diceva 349g, al ritorno dalla passeggiata dice:




    Ed ecco il piccolo carroarmato nell'erba:









    Eccolo mentre mangia:


    E qui sul balcone va poi ad abbeverarsi :grin:


    Nella speranza che youtube abbia gi accettato il video:
    [ame="http://www.youtube.com/watch?v=5KnImubNa_U&feature=channel_page"]YouTube - Stigmochelys pardalis in giardino.[/ame]

    A questo punto mi sembra chiaro che il problema sta nell'ambientamento in terrario, ma se riesco a farle fare queste due o tre ore di sole al giorno , sperando nel tempo, anche una volta ogni due giorni penso che non avr problemi fino alla stabulazione all'esterno per il periodo caldo e per sistemare ancora meglio il terrario in casa.
    Ultima modifica di Luca-VE; 20-02-2009, 22:13. Motivo: ridimensionamento

  • #2
    Wow bellissimo veramente stupenda la tua tarta!!! vorrei tanto averne una come la tua, ma purtroppo per ora non possibile in quanto non ho il giardino uff

    Commenta


    • #3
      Ho avuto anch'io i miei problemi con S. pardalis...quando le ho cambiato il substrato passando ai giornali (la stavo sverminando) stata tre settimane senza mangiare Che fortuna che da voi si possono gi mettere all'aperto. Da me c' ancora la neve nei recinti delle hermanni...

      Simone

      Commenta


      • #4
        scusate l'ignoranza ma ho letto Stigmochelys Pardalis - forse sinonimo di Pardalis Babchoki ?
        Vorrei saper con precisione grazie.

        Commenta


        • #5
          Stigmochelys pardalis e' semplicemente il nome aggiornato di Geochelone pardalis.
          Quindi, si divide in 2 sottospecie: Stigmocheys pardalis pardalis e Stigmochelys pardalis babcocki.
          NON rispondo a messaggi privati relativi ad allevamento ecc, usate il FORUM!

          Commenta


          • #6
            Beh il tempo da noi ogni tanto consente qualche ora all'aperto che di certo male non le fa.
            per aprile maggio spero di poterla gi stabulare fuori, anche se ci vado molto cauto.

            Commenta


            • #7
              ciao,io o il tuo stesso problema ,la mia tarta e diventata anoressica solo che non mi mangia mai.e dato che fa ancora freddo da m,non la posso mettere fuori la tarta.

              Commenta


              • #8
                Adesso Ruud mangia anche in terrario. Ho migliorato il terrario aumentando lo spazio disponibile, ho piantato dentro qualche sedum che ha gi divorato e distrutto, sotto le piantine ho messo un p fieno secco che mi sono preparato da me con miscugli vari di semplice erba, radicchio, cicorie e altre composite varie ed ha assaggiato anche quelle. Nell'area basking ho creato una sorta di paesaggio desertico con sabbia, qualche aloe e un p di pura sterpaglia secchissima che la tartaruga sembra gradire moltissimo anche perch la sabbia si scalda molto e trasferisce il calore anche al terreno sottostante quindi si mantiene a lungo anche a lampade spente durante la notte.
                Come substrato ho usato sul fondo fibra di cocco leggermente umida per circa 2cm, poi 3cm di torba mista a fibra di cocco e poi sopra solo torba asciuttissima, questo perch con la fibra leggermente umida ottengo un'umidit tra il 40 e il 55%, prima era molto bassa da stagione secca praticamente quando le Sp tendono a non mangiare andando in una sorta di estivazione.

                Il veterinario che dice sulla tua Sp?

                Commenta


                • #9
                  Terrario modificato ed eccola a pappare beatamente.







                  Il "terrario" non so ancora se mostrarvelo o meno alquanto tamarissimo quindi mi sa di no

                  Commenta


                  • #10
                    Mostra mostra, i terrari devono essere prima funzionali, se po sono "strani" chi se ne frega?
                    La cosa fondamentale e' che rendano, visto che la piccola ha ripreso a ingranare, lo scopo e' ottenuto
                    NON rispondo a messaggi privati relativi ad allevamento ecc, usate il FORUM!

                    Commenta


                    • #11
                      Dopo un p di mesi (sorry) vi aggiorno su Ruud. Quest'estate in recinto esploso in una crescita mostruosa dopo i 4 o 5 mesi almeno in cui non cresciuto per nulla a causa dell'errata gestione precedente.











                      Ed ora una foto recente del "piccolo" Re della savana





                      Ora pesa circa 600 grammi contro i 350 di gennaio quando lo presi totalmente disidratato e sotto peso.

                      Una piccola chicca:


                      Primo classificato al Tartabeach 2009 .
                      Ultima modifica di Jcdenton; 26-09-2009, 09:06.

                      Commenta


                      • #12
                        Complimenti per il premio e soprattutto per la riuscita dell'allevamento!
                        Come diceva un grande allenatore di boxe:"Ha gli occhi della tigre!".
                        [I]Lontano dalla luce l'ineffabile splendore. Mostro oscuro colui che,affiorando dal buio, vedr il riflesso della sua anima malvagia[/I]

                        Commenta


                        • #13
                          Alla faccia del lieto fine!
                          Sono contento, vincere un premio con un animale che si era ricevuto quasi spacciato e' una soddisfazione enorme!
                          NON rispondo a messaggi privati relativi ad allevamento ecc, usate il FORUM!

                          Commenta


                          • #14
                            Jcdenton,c' da dire poco..solamente farti un miliardo di complimenti..e adesso che ti vedo in foto mi ricordo di te al tartabeach..e spero che anche le mie crescano in forma come la tua..nuovamente Bravo!!!
                            P.S. ma il terrario non lo hai ancora fatto vedere

                            Commenta


                            • #15
                              Il terrario ora lo sto facendo bellino, mi manca solo il pacco lampade ed ho terminato. Un p di pazienza .

                              Grazie raga, E' una soddisfazione si, praticamente era morto o quasi quondo l'ho preso. Si resuscitato il piccolo mostrillo eheh.

                              Commenta


                              Sto operando...
                              X