annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Trachemys apatica e occhi gonfi

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Trachemys apatica e occhi gonfi

    una delle mie trachemys di sesso maschile con carapace intorno ai 15 cm ha un problema....(ora comunque gi dal vet.) prima che cadesse in letargo stava sul fondo dell'acquiterrario in un sonno profondo...dopo un paio di belle giornate ho notato che la tarata nuotava ad occhi chiusi...e li mi nato un sospetto!
    1: trauma dovuto a incidenti di routine (altre tarta, si grattata, ecc...)
    2: ipovitaminosi A
    l'ho posta in un acquario con temperatura superiore ai 25 c e lui continuava sempre a tenere gli occhi chiusi....anche se sveglio!
    portato dal vet....il veterinario lo ha tenuto in osservazione per 2 giorni...ma anke se situato in acqua a temperatura ottimale si rifiuta di mangiare(qualsiasi cosa)..provato anche con il sondino...ma nulla..non ne vuole sapere....non che non mi fidi del veterinario...anzi...molti di voi lo conosceranno di sicuro (reda, yuri...e poi non s!): Domenico Ciaccia.
    so che lui vi conosce....comunque a parte tutto...potreste darmi un consiglio o farmi capire cosa puo aver causato tutto questo!?
    P.S. Il tutto potrebbe servire di lezione anche ad altri ce consultano questo forum!
    anticipatamente ringrazio!!

  • #2
    non ho ben capito: la tarta sta male da prima o da dopo l'inizio del letargo?

    Commenta


    • #3
      dopo....me ne sono accorto dopo che hainiziato il letargo!

      Commenta


      • #4
        Anche se dice di conoscermi io purtoppo non mi ricordo... sorry..
        Ad ogni modo, se e' un veterinario per rettili fidati del suo consiglio visto che e' molto attendibile anche perche' vedendo l' animale "dal vivo" e' in grado di fare tutte le valutazioni del caso...

        C'e' da capire se il letargo e' "vero letargo" (quello sotto i 10 gradi per intenderci) o "apatia/falso letargo" dovuto a temperature non ottimali...
        Il fatto che non si alimenti e' possibile anche dopo qualche giorno visto il cambio di temperature tra basse/alte...

        Commenta


        • #5
          si il letargo era sotto i 10 c precisamente 7-8 ....quindi dici che non mangia perch....deve ancora riprendersi dal freddo!?

          Commenta


          • #6
            beh, e' frequente e diciamo normale che dopo una situazione del genere tardino ad alimentarsi.

            Meno normale e' il fatto degli occhi ma li interverra' il tuo vet.

            Commenta


            • #7
              il problema agli occhi a me capita spesso, ma a fine letargo, non all'inizio

              Commenta


              • #8
                mi hanno cosigliato altri di mettere del sale (in dosi specifiche) in acqua e farci stare la tarta interessata!
                posso crederci!?

                Commenta


                • #9
                  Beh se da 7/8 l'hai messa in acqua superiore a 25 chiaro che sta poco bene un simile sbalzo termico pu uccidere un animale.
                  Per una variazione simile ci vogliono 20 giorni!

                  tartapiero

                  Commenta


                  • #10
                    mi hanno cosigliato altri di mettere del sale (in dosi specifiche) in acqua e farci stare la tarta interessata!
                    posso crederci!?
                    a me capitato tempo fa di avere una piccola di trachemys con occhi gonfi dovuto a carenza di vit. A, il veterinario mi aveva detto di mettergli una pomata antibiotica(che mi spiace ma non mi ricordo il nome,dopo provo a vedere se la trovo da qualche parte).. ora come sta la tarta?

                    Commenta


                    • #11
                      ADESSO!? sembra sparito sull'occhio quella patina opaca che descrivevo in precedenza....ora sta in una vaschetta provvisoria riscaldata...la sua dieta varia ..pesci rossi gamberi surgelati freschi,raffy p, e pezzettini di carne.... molto attiva tanto da skizzare tutta l'acqua fuori dalla vaschetta....il veterinario per non ha notato nulla di anormale solo una passata forma di malattia ( non ricordo il nome) che causa l'usura del guscio....il vet. l'ha ripulita e mi ha detto di non fargli fare il letargo!
                      speriamo per la primavera riesco a farla riprodurre con le mie 3 femmine......non vedo l'ora ...vorrei avere questa soddisfazione!

                      Commenta


                      Sto operando...
                      X