annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Letargo e falso letargo

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Letargo e falso letargo

    Visto che i post su questo argomento sono molti e spesso confusi (soprattutto relativo alle specie acquatiche come Trachemys e Graptemys), prima di postare su questo argomento a lungo discusso vi invito:

    - a leggere l' articolo su tartaland relativo al letargo e alle differenze con il falso letargo e su www.tartaclubitalia.it

    - ad utilizzare la funzione cerca in alto al forum mettendo come parole "apatia", "falso letargo" selezionando il forum tartarghe. Sicuramente troverete risposta ai vostri dubbi

    - leggere questo piccolo trafiletto riassuntivo (ma leggendo sempre l' articolo sul letargo):
    Le tartarughe piu' diffuse quali Trachemys e Graptemys (ma lo stesso puo' dirsi per gran parte di specie di Testudo) possono andare in letargo e questo deve avvenire a temperature comprese tra i 10 e i 5 gradi. E' possibile fare questo periodo di ibernazione in un luogo che mantenga tali temperature come una cantina (letargo controllato) mettendo le tartarughe in una bacinella con dell' acqua oppure, per le terrestri, in una cassetta con un po' di terriccio e delle foglie o paglia. Altrimenti se sono all' aperto in laghetto/giardino si arrangeranno da sole (a patto di garantire loro un posto adeguato) e non c'e' da preoccuparsi se anche a basse temperature le vedete leggemente attive.
    L' altra situazione, quella di falso letargo avviene a temperature non idonee per l' animale (diciamo tra i 12 e i 20 gradi indicativamente) e se protratto a lungo puo' provocare malanni o addirittura la morte dell' animale. Solitamente e' una situazione che si verifica quando si stabula l' animale in un acquario/terrario in casa senza garantire le condizioni di temperatura adeguate. Visto la pericolosita' di questa situazione e' necessario intervenire utilizzando riscaldatori acquatici (25 gradi circa) e faretti spot per l' area emersa (30 gradi) oppure, per le terrestri, lampade spot o tappetini riscaldanti creando un gradiente tra i 22 e i 30 gradi. In alternativa si puo' fare un letargo di tipo controllato seguendo le indicazioni di prima.


    Se poi avete ancora dei dubbi non avete che da chiedere ma sicuramente molte risposte le trovate qui sopra, senza dover ripetere sempre le medesime risposte


Sto operando...
X