annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Emys orbicularis galloitalica

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Emys orbicularis galloitalica

    Ho da un mese due Emys orbicularis galloitalica neonate (detenute con regolare doc.cessione registrato presso la Forestale toscana) chi di voi già ne ha? Ero interesato ad ogni argomento inerente.

    Ciao Max.

  • #2
    io ne ho due adulte , ce le ho oramai da una decina di anni.....

    Commenta


    • #3
      Mi aggancio a questo post!

      Ho intenzione di "comprare" delle Emys orbicularis. Ho chiamato la forestale e mi hanno detto che ancora le Marche non ha sottoscritto la convenzione di Berna che vieta la cessione di queste tartarughe.
      Mi hanno detto anche che queste non richiedono il cites ma che è vietato detenere quelle prelevate in nautra!
      Il tizio che me le cederebbe mi ha detto che ha i genitori denunciati alla forestale, ma allora perchè la forestale a me mi ha detto che non si possono denucniare le Emys???? Che documenti avrebbe questa persona?
      Saluti
      Ringrazio chiunque mi possa dare una mano.

      Commenta


      • #4
        Non puoi prelevarle in natura ma la "cessione" i teoria te la dovrebbero concedere.
        Sulle Emys non ci capiscono un tubo, qui alla Forestale di Roma l'ispettore del CITES per le tartarughe alle mie richieste di delucidazioni è caduto dalle nuvole .
        Ero il primo a chidergli qualcosa sulle emys!!
        Prova a mandare una raccomandata rr chiedendo delucidazioni, sono obbligati a risponderti a fagion veduta.
        Sul convenzione di Berna è un casino, qui nel Lazio se uno la dovesse applicare alla lettera dovrebbero esser vietate pure le Hermanni!!!

        Ciao Max

        Commenta


        • #5
          Nelle Marche non sono molto meglio! Anche quando gli ho telefonato io sono caduti dalle nuvole e mi hanno detto di ritelefonarlgli dopo un oretta che dovevano documentarsi!
          Per fortuna che è il loro lavoro e che le Emys sono le uniche tartarughe autoctone Italiane!!!!
          Comunque mi hanno detto che non serve nessun documento per detenerle, quindi mi chiedo, ma allora come fanno a sapere se quelle che ho sono state prese in natura o meno???? Inoltre ma come fa allora il tizio che me le cederebbe ad avere i genitori protocollati!
          Ciao

          Commenta


          • #6
            Gia' Berna e' applicata in Italia a discrezione delle singole regioni, e spesso anche loro hanno un bella confusione...
            Robfrons e' delle marche e sentendolo parlare credo invece che per la detenzione delle Emys ci siano delle restrizioni. Lui sicuramente ti sapra spiegare benissimo la prassi e se e' possibile e in che modo detenerle con i relativi documenti (logicamente si parla di animali CB)...

            Quindi barba vedi di intervenire in sto post... e mi meraviglio di te, rompi i maroni da una vita alla tua forestale e non sanno aiutare una persona che chiede info... educali meglio !!!

            Commenta


            • #7
              credo che questo sia uno dei piu' bei siti sulle emys... http://web.tiscali.it/emys1/

              Commenta


              • #8
                Eccomi qui!

                Allora...
                Innanzitutto, Ricsa, hai chiamato l'Ufficio CITES di Macerata o un Ufficio della Forestale qualunque?
                Se il primo caso, allora dimmi con chi hai parlato che vado su e gli meno! Nel secondo caso è normale che ti abbian fatto aspettare in quanto sicuramente avranno chiesto loro stessi info alla CITES di Macerata.
                Ma credo proprio che sia più probabile la seconda ipotesi, perchè alla CITES di Macerata ti avrebbero sicuramente dato subito la risposta che alla fine hai ottenuto e poi ti avrebbero dato il mio numero di telefono!!!

                Per quanto riguarda la detenzione delle Emys:

                Nelle Marche Berna, per quanto riguarda gli animali a sangue freddo, non è stata ratificata. Quindi le Emys, come tutti gli altri rettili ed anfibi, al contrario di quanto ha capito Redolo, si possono allevare senza problemi.
                E' però vietato, come in tutta Italia, catturare animali selvatici e ridurli in cattività, in base alla legge nazionale sul maltratttamento degli animali uscita qualche anno fa.

                Ma in altre zone d'Italia ed in alcune zone all'estero Berna è ratificata anche per questi animali e li si possono detenere solo con regolare permesso.

                Per cui, Ricsa, per quanto riguarda il tizio che te le darebbe con regolari documenti, ci sono 3 possibilità:
                1) Vive in un altra zona d'Italia dove è richiesto il permesso. In questo caso le può cedere (loro o i figli di cui avrà denunciato la nascita) con regolare permesso a chiunque, con procedura molto simile agli animali in CITES, allegato B.
                2) Vive nelle Marche (o altra zona dove Berna non è ratificata), ma a sua volta ha preso le Emys da una persona che rientra nel primo punto. In questo caso, però, non è ben chiaro come possa denunciare i piccoli, dato che nelle zone dove Berna non è ratificata legalmente non è richiesto nessun documento e non esiste ufficio preposto.
                3) Vive nelle Marche (o altra zona dove Berna non è ratificata) e tempo fa ha fatto una autocertificazione o alla propria Forestale, o all'ufficio CITES (come ho fatto io nel 1998), o alla propria Provincia (come ha fatto l'ANEAM nel 2003) dichiarando di avere delle Emys. In questo modo, se e quando uscirà la legge che ratifica Berna, potrà facilmente dimostrare di allevarle già da prima.

                Per quanto riguarda il Lazio:
                Berna è stata ratificata per rettili ed anfibi solo per le specie laziali. Quindi animali come il congilo, l'elaphe situla, il Malpolon ecc... possono essere regolarmente allevati. Per gli altri (i laziali) è un casino per i permessi, ma se fate la voce grossa e siete in regola alla fine li ottenete.

                Piuttosto un consiglio a tutti:
                Quando parlate con un Ufficio Pubblico (tipo Forestale, CITES, Carabinieri, Vigili, Provincia, Regione, ecc...) chiedete sempre del comandante (o un Funzionario), o del suo vice, o di un ispettore! Inoltre segnatevi nome e cognome, grado e data, fatevi dare gli estremi della legge e/o, se siete li di persona, chiedetene una copia.
                Evitate di parlare con i semplici agenti perchè spesso capita che siano stati trasferiti da poco e che quindi non conoscano bene le norme di cui chiedete info. Molti cittadini (ed anche uffici CITES locali) hanno avuto problemi l'anno scorso (e forse ancora adesso) con l'Ufficio centrale della CITES di Roma proprio per questo motivo. In alcuni Uffici locali della CITES era ormai vigente la norma (non scritta, naturalmente) che o si parlava direttamente con MEREU o con la Morgante, o si faceva finta di non averli sentiti per niente!

                Ricordo che catturare animali nostrani e ridurli in cattività è vietato in tutta Italia!!!

                Ciao
                Robfrons

                P.S.
                Ricsa, puoi mettermi in contatto con il "tizio" di cui sopra?

                Commenta


                • #9
                  Naturalmente ho parlao con la sezione CITES di Macerata e quello che ho scritto è quello chi mi hanno detto, anzi, all'inizio la prima persona che mi rispose mi disse che loro "trattavano" solo tartarughe di terra, poi quando ha capito che un pò ci capivo, mi ha detto di ritelefonare, appunto dopo un oretta per parlare con un altro collega!
                  Purtroppo non mi sono fatto dire i nome!
                  Il tizio che me le cederebbe ha fatto un'autocertificazione alla forestale e non è altro che quello che le ha messe in vendita su diversi mercatini.
                  Tu hai Emys?
                  Ma in pratica nei comuni che non hanno sottoscritto la convenzi, chiunque può prendere in un laghetto delle Emys e poi spacciarle per animali cha ha tantissimi anni! Esatto? Che legge assurda!
                  Ciao

                  Commenta


                  • #10
                    Ricsa, domani mattina mi sentono!
                    Originariamente inviato da ricsca
                    Il tizio che me le cederebbe ha fatto un'autocertificazione alla forestale e non è altro che quello che le ha messe in vendita su diversi mercatini.
                    Uhm... provo a fare una ricerca... ma è marchigiano?
                    Originariamente inviato da ricsca
                    Tu hai Emys?
                    Si! E non sono l'unico...
                    Originariamente inviato da ricsca
                    Che legge assurda!
                    Già...

                    Ciao
                    Robfrons

                    Commenta


                    • #11
                      Sai qualcuno nelle marche le cede piccoli?
                      Ciao

                      Commenta


                      • #12
                        Una nostra amica per la detenzione delle Emys non ha chiesto alla forestale , ma espressamente alla provincia. Da quel che so la forestale non c'èntra nulla con le Emys orbicularis (intendiamo)
                        Amichevolmente Patrick & Leila

                        P.S. :roben: Non lasciare che la forestale allunghi la mano sulle tue Emys

                        Commenta


                        • #13
                          Credo che funzioni così, nelle regioni dove è stata ratificata la convenzione di Berna bisogna chiedere un permesso alla Regione, nelle altre conviene rivolgersi alla Forestale.
                          Comunque bisogna dimostare che non vengono da cattura.
                          Ciao Max

                          Commenta


                          • #14
                            Delle Emys, e di tutti gli animali nostrani, dove Berna è ratificata con legge regionale, in genere se ne occupa la Polizia Venatoria (o Polizia Provinciale), ma dipende da cosa espressamente scritto sulla legge regionale.

                            Ciao
                            Robfrons

                            Commenta


                            • #15
                              Originariamente inviato da ricsca
                              Sai qualcuno nelle marche le cede piccoli?
                              Ciao
                              Che io sappia nelle Marche ancora nessuno ha ottenuto un numero talmente alto di riproduzioni da permettersi di darle via, ma... c'è qualcuno che fa scambi per "mischiare" il sangue!

                              Ma anche qui bisogna andarci cauti, onde evitare di mischiare tra loro i vari ceppi...

                              Ciao
                              Robfrons

                              Commenta


                              Sto operando...
                              X