annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Crescita rapida baby hermanni e substrati

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Crescita rapida baby hermanni e substrati

    Sono preoccupato che le mie baby hermanni non stiano crescendo come dovrebbero! Infatti mi sembra di notare un principio di piramidalizzazione del carapace! Eppure non mi sembra di sbagliare qualcosa!! Hanno un neon UVA/UVB nuovo a 25cm di distanza da loro, le nutro solo con verdure (niente alimenti proteici) e un giorno si e uno no spolvero il cibo con osso di seppia! Non è che il problema può essere dato dall'accrescimento troppo rapido?

  • #2
    quando sono nate?
    magari se riuscissi a postare una foto sarebbe più facile anche dirti se c'è davvero la piramidalizzazione..
    l'osso di seppia glie lo dai troppo spesso...

    Commenta


    • #3
      che verdure?
      spesso alcune contengono molte proteine vegetali e non sono adatte.

      Posta qualche foto

      Commenta


      • #4
        il problema è dato spesso dall'accrescimento rapido,le hermanni hermanni poi sono quelle che ne risentono più di tutte.per provare ad arginare il problema quest'anno ho mandato in letargo quelle nate in estate e messo in terrario le nate di settembre per farle crescere un pò alimentandole a giorni alterni,adesso mando in letargo anche loro. vi saprò dire i risultati

        Commenta


        • #5
          Le tieni in terrario con una umidità ottimale, substrato che permette l'interramento e acqua a volonta sia per bere che bagnarsi? un ambiente troppo secco può creare problemi.
          Il mio maschio di hermanni si è interrato all'aperto in un posto che più umido non si può, l'ho provato a spostare ma lui imperterrito è ritornato sempre li!!
          Ciao Max

          Commenta


          • #6
            Per verdure intendo insalate di tutti i tipi e erbe tipo tarassaco.Non uso mai cavolo o alimenti contenenti ossalacetati perchè so che inerferiscono col metabolismo del calcio. Comunque come substrato utilizzo carta di giornale perchè è facile da pulire e non permette un consistente proliferare di batteri; l'umidità non la misuro ma credo sia piuttosto bassa. Gli do da bere quasi tutti i giorni. Le foto non riesco a postarle perchè la mia fotocamera digitale fa schifo..........

            Commenta


            • #7
              Originariamente inviato da matle
              Comunque come substrato utilizzo carta di giornale perchè è facile da pulire e non permette un consistente proliferare di batteri; l'umidità non la misuro ma credo sia piuttosto bassa.
              Molti per propria praticità dimenticandosi che il terrario è per le tartarughe e non per noi ricorrono alla carta ed ancor peggio a quella di giornale piena di inchiostri e chissà quale altre sostanze potenzialmente tossiche in un ambiente chiuso come il terrario.
              Chi usa carta o tappetini artificiali dimentica che le tartarughe sono animali terricoli ed hanno bisogno di interrarsi per regolamentare umidità e temperatura, il terricio e l'inetrramento per loro è come un abito per noi, prav ad uscire nudo oggi o con un cappotto in agosto ..... per i danni vedi http://www.tortoisetrust.org/articles/microclimates.htm e correlati.
              Un terrario con carta porta addirittura alla calcolosi, quarda la lastra del link.
              Il tasso di umidità deve essere almeno sul 70% per il substrato di almeno 5 cm io uso terriccio sterilizzato 50%e torba bionda di sfagno 50%(attenzione no quella nera per acidofile) a cui puio aggiungere della sabbia al 10%.
              Il tutto inumidito, puoi mettere sul fondo dell'argilla espansa ed in superficie della corteccia di pino.


              Ciao Max

              Commenta


              • #8
                senza grandi complicazioni, io uso terriccio per orchidee (è diverso da quelli normali che si trovano in negozio). una vaschetta per l'acqua e l'umidità e tutte le luci di sto mondo per l'illuminazione e il riscaldamento.

                dove prendi le erbe che gli dai? se le prendi dai campi, stai attento ai fertilizzanti e prodotti chimici, non ti conviene usare le erbe selvatiche se non sei sicuro(questo comunque non c'entra con l'accrescimento rapido, ma può causare danni anche gravi)

                ripeto che il calcio glie lo dai troppo spesso.... riducilo a 2 volte la settimana (che è già abbastanza per delle baby), non un giorno si e uno no...

                Commenta


                • #9
                  Le erbe le prendo dalle colline dietro casa mia che non sono coltivate e lontano dallo smog. Per quanto riguarda il substrato tutti i libri che ho trattano la carta di giornale come un'ottima soluzione e non specificano controindicazioni particolari, quindi ho seguito i loro consigli! Comunque sono sicuro che l'esperienza di un allevatore valga più di mille libri e seguirò i vostri consigli!!!Grazie a tutti e spero che il problema si risolva!

                  Commenta


                  • #10
                    non quoto il discorso sulla carta(senza inchiostro) e tappetini

                    Commenta


                    • #11
                      Originariamente inviato da Yuri
                      non quoto il discorso sulla carta(senza inchiostro) e tappetini
                      Potrai non essere daccordo ma l'interramento fa parte del loro corpontamento naturale e questo è innegabile e serve per i motivi precedentemente elencati, è raccomandato dai maggiori studiosi in campo mondiale.... poi a non farlo non è detto che ne debbano morire, sopratutto se le si tiene in terrario solo per il primo salto di letargo, ma se hai un'esotica o fai come gli allevatori che i primi 4 anni di letargo li saltano allora potrebbero riportarne serie consequenze, hai letto l'articolo di Highfield?

                      Ciao Max

                      Commenta


                      • #12
                        Originariamente inviato da zorbox
                        senza grandi complicazioni, io uso terriccio per orchidee (è diverso da quelli normali che si trovano in negozio.
                        Il terriccio per l'orchidee ha una composizione identica al mix terra/torba/sabbia che utilizzo solo....che te lo fanno pagare molto di più.

                        Ciao max

                        Commenta


                        • #13
                          Originariamente inviato da emysurbis
                          Originariamente inviato da zorbox
                          senza grandi complicazioni, io uso terriccio per orchidee (è diverso da quelli normali che si trovano in negozio.
                          Il terriccio per l'orchidee ha una composizione identica al mix terra/torba/sabbia che utilizzo solo....che te lo fanno pagare molto di più.

                          Ciao max
                          io lo preferisco e non mi faccio problemi, visto che per me è più comodo pagare qualcosa di più che stare a procurarmi tutti i materiali grezzi (che non ho a casa)

                          Commenta


                          • #14
                            Io mi trovo bene sia con quei panetti di fibra tipo zoomed: hanno un pH acido e possono essere utilizzati sia come substrato secco e se inumiditi trattengono l' umidita' per lunghissimo tempo.

                            Per problemi economici non sempre li utilizzo e in alternativa uso un substrato sempre abbastanza acido (non ricordo che tipo visto che non ho il saccone sottomano) con torba e altro (non sabbia pero'). Visto che costa una nullita' lo cambio piu' spesso... Anche se mi piace di meno perche' e' piu' "grezzo" e meno adatto ad un terrario...

                            Commenta


                            • #15
                              Emysurbis il discorso che fai tu va benissimo per le tartarughe esotiche che devono stare in terrario, ma non per le baby!
                              Per le baby va usato come substrato del cartone, dello scottex o al limite della carta di giornare (le tartarughe non la ingeriscono quindi anche se c'è l'inchiostro non fa niente) in quanto appena è sporca la si pulisce perfettamente e ti rendi conto se una tartaruga ha fatto i suoi bisogni! Con la terra tutto questo non avviene! Per le baby è meglio tenere il terrario più igìenico\monitorato possibile e con la terra l'igiene\monitoraggio non c'è!
                              Fatti un giro da chi ogni anno fa nascere centinaia e più di tartarughe e guarda se usano la terra come substrato!
                              La carta non si usa per la praticità, ma per l'igiene!
                              L'interramento è una "pratica" naturale per le tartarughe, ma quì si stà parlando di baby hermanni che dovranno saltare SOLO il primo letargo!
                              Ripeto che tutto questo vale SOLO per le tartarughe che devono saltare SOLO il primo letargo.
                              Ciao

                              Commenta


                              Sto operando...
                              X