annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Hermanni hermanni e Sternotherus carinatus

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Hermanni hermanni e Sternotherus carinatus

    Oggi ho fatto un po’ di foto (pessime dire), queste sono le mie 3 nuove Sternotherus carinatus e l’unica baby Testudo hermanni hermanni che questo anno ha saltato il letargo.
    Ciao
    File allegati

  • #2
    le carinatus sembrano tre ufo che si stagliano all'orizzonte!
    ma l'hermanni è di quest'anno? mi sembra già grandicella...

    Commenta


    • #3
      Originariamente inviato da Peppe_Croce
      le carinatus sembrano tre ufo che si stagliano all'orizzonte!

      ....vero!!! ...anche io ho acquistato un piccolo gruppetto, veramente carine!!!

      Commenta


      • #4
        Si, ormai è grandicella, ma dubito che sarebbe vissuta con il letargo in quanto nelle Marche è giù da qualche mese che fa freddo!
        Ciao


        Peppe_Croce ha scritto:
        le carinatus sembrano tre ufo che si stagliano all'orizzonte!
        ma l'hermanni è di quest'anno? mi sembra già grandicella...


        Tu quante ne hai prese???
        L'hai prese anche tu da Daniele (F...a E.....A)?
        Se si occhio che mangiano molto poco! Dagli chironomus e gamberetti (freschi) in pezzettini molto piccoli a volontà e per il momento mettile in un contenitore piccolo senza substrato così che hanno sempre il mangiare "sotto al naso" e con pochissima acqua!
        Le baby Sternotherus (e quelle sono baby baby baby) si lascino anche morire senza mangiare!
        Quell'acquaterrario che hai arridato andrà benissimo per quando saranno "avviate" ma se lo usi ora secodo me rischi parecchio!
        Ciao


        Originariamente inviato da bizio
        Originariamente inviato da Peppe_Croce
        le carinatus sembrano tre ufo che si stagliano all'orizzonte!

        ....vero!!! ...anche io ho acquistato un piccolo gruppetto, veramente carine!!!

        Commenta


        • #5
          Grazie per i suggerimenti, ma le mie a dire la verità mangiano come fogne, il substrato non gli crea problemi quando cercano il cibo, mi hanno mangiato del chironomus, gamberetti, acquarelle. Mi manca da mettere un pezzettino di osso di seppia.
          L'ho prese da un ragazzo di Bergamo.
          Ne ho prese 4.
          Ciao
          Bizio

          Commenta


          • #6
            Anche le mie mangiano da far schifo... pure le dita le lumache grosse 3 volte loro e le lenticchie d' acqua....

            Puo' essere Ricsca che magari sono a temperatura troppo alta dell' acqua? A me e' capitato in passato con individui adulti... risentono molto delle temperature alte.. oppure sono apatiche per chissa quale motivo...

            Come fondo uso anche io la sabbia, nelle varie foto che ho postato... e ho notato che spesso si insabbiano durante la giornata. Prima le alimentavo a "parte" in una vaschetta ora invece butto tutto nell' acquaterrario e si arrangiano loro.. le nutro un giorno si e uno no... per ora sono a 24 gradi e sono assolutamente attive, stavo pensando di togliere il riscaldatore e lasciarle a temp. ambiente intorno ai 21-22 che ho in casa.

            Per il calcio io faccio cosi': piglio un bicchierino con pinheads, li sbatto con del calcio in modo da impanarli e poi li butto dentro lasciandoli galleggiare. Il calcio non si disperde.

            Commenta


            • #7
              Una volta “avviate” mangiano chili di tutto ma quelle che o preso io, erano veramente piccolissime! Avevano massimo una settimana.
              Se mangiano non c’è problema!
              Le mie stanno a 25 gradi.
              Ciao

              Commenta


              • #8
                Credo che anche le mie hanno pochissimo tempo, le carinatus e le odoratus sono arrivate tutte insieme in Italia.
                Sono veramente minuscole quando l'ho viste non ci credevo
                Ciao
                Bizio

                Commenta


                • #9
                  La terrestre mi sembra un pò troppo grande per essere Hermanni Hermanni di quest'anno, sei sicuro Forse è una Bottgeri
                  Ciao
                  Francesco

                  Commenta


                  • #10
                    Sicurissimo! Ha solo triplicato la sa grandezza! Ha mangiato molto trifoglio (solo pochi giorni fa ho saputo che non bisogna somministrarne troppo) perchè era l'unica erba spontanea che trovavo/trovo. Comunque di carapace è perfetta! Forse la foto non rene molto! Stasera ne metto su una che si vede di piastrone e si capisce meglio la grandezza rispetto alla mano.
                    Ciao

                    Commenta


                    • #11
                      Originariamente inviato da ricsca
                      Sicurissimo! Ha solo triplicato la sa grandezza! Ha mangiato molto trifoglio (solo pochi giorni fa ho saputo che non bisogna somministrarne troppo) perchè era l'unica erba spontanea che trovavo/trovo. ì
                      Bah che il trifoglio sia da somministrare con accortezza è una cosa nuova.
                      E' un'erba che ha un altissimo contenuto di calcio, per anni ho seminato trifoglio nei miei recinti e nutrito le mie tartarughe esotiche ed europee solo con trifoglio e mai ho avuto problemi, anzi si accoppiavano e riproducevano con tranquillità.

                      Caro riscasc la fonte è attendibile?
                      Non vorrei che come tante altre volte(non è riferito a te sia chiaro, non vorrei che te la prendessi anche con il sottoscritto 8) )si trattasse di informazioni per sentito dire che hanno ben poco fondo di verità.

                      tartapiero

                      Commenta


                      • #12
                        Bè chi me l’ha detto viene lodato in tutti i modi in questa sezione (non dirò mai chi è stato, se no poi come al solito dite che voglio fare casini) quindi credevo fosse attendibile! Ok, allora riprenderò a dargliene a volontà!
                        Ciao


                        Originariamente inviato da tartapiero
                        Originariamente inviato da ricsca
                        Sicurissimo! Ha solo triplicato la sa grandezza! Ha mangiato molto trifoglio (solo pochi giorni fa ho saputo che non bisogna somministrarne troppo) perchè era l'unica erba spontanea che trovavo/trovo. ì
                        Bah che il trifoglio sia da somministrare con accortezza è una cosa nuova.
                        E' un'erba che ha un altissimo contenuto di calcio, per anni ho seminato trifoglio nei miei recinti e nutrito le mie tartarughe esotiche ed europee solo con trifoglio e mai ho avuto problemi, anzi si accoppiavano e riproducevano con tranquillità.

                        Caro riscasc la fonte è attendibile?
                        Non vorrei che come tante altre volte(non è riferito a te sia chiaro, non vorrei che te la prendessi anche con il sottoscritto 8) )si trattasse di informazioni per sentito dire che hanno ben poco fondo di verità.

                        tartapiero

                        Commenta


                        • #13
                          Quello che ho detto sul trifoglio lo riporto qui

                          Originariamente inviato da Reda
                          per la saponina (che bene non fa per i bovini e presumo anche per le tartarughe...) e perche' molto ricco di proteine vegetali... pero' e' anche molto ricco di calcio.. insomma come tutti e' giusto alternarlo ma non farlo diventare la base come magari puo' esserlo il tarassaco ad esempio
                          io e Piero possiamo pensarla in modo un po' differente, il fatto di essere moderatori non implica che la pensiamo allo stesso modo. Io in base a quello che ho studiato ho tratto le mie conclusioni sul trifoglio e le ho postate. Se ci sono dei dubbi basta solo premunirsi di un po' di pazienza e cercare in qualche tabella nutrizionale (ad esempio le tabelle USDA) i valori e trarre le proprie conclusioni e con un confronto (senza i soliti commenti maliziosi) cercare di mostrare come possano esserci delle imprecisioni..

                          E poi in fondo il discorso e' sempre quello, un vegetale ha i suoi pro e i suoi contro, l' importante e' alternare in modo da non avere dubbi di alcun tipo sull' alimentazione...

                          Commenta


                          • #14
                            Beh Stefano, magari dico una belinata, dato che mi addentro in un campo non mio, posso supporre che i bovini e i cheloni abbiano una struttura digerente diversa.
                            Poi,avanzo una supposizione, basata sulle mie conoscenze di chimica alimentare; parliamo di proteine vegetali e di proteine animali, in campo umano abbiamo olio di oliva e burro.
                            Entrambi sono grassi, ma uno vegetale e uno animale, ed entrambi molecolarmente e chimicamente sono diversi, l'olio ha potere nutrizionale (suddiviso in protidi glucidi e lipidi) diverso rispetto al burro e usando un'espressione comune "fa meno male".
                            Tornando a noi sulla base di queste mie SUPPOSIZIONI (per cui da valutare bene), non possiamo collegare il mio ragionamento all'alimentazione vegetale delle tartarughe?

                            Sarebbe utile l'apporto di Carlo e di Sabù o di un altro medico.

                            tartapiero

                            Commenta


                            • #15
                              che io sappia anche un apporto eccessivo di proteine vegetali è dannoso per le tartarughe: un'alimentazione ricca di leguminose può favorire lo sviluppo di carapace piramidalizzato quanto una dieta che contiene un eccesso di proteine animali

                              Commenta


                              Sto operando...
                              X