annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

casa estiva

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • casa estiva

    Le mie due trachemys (scripta scripta e elegans) di un anno e mezzo hanno sempre vissuto in acquaterrario con termoriscaldatore a 25° C, neon 7%, annessi e connessi, in casa.
    L'estate scorsa avevo costruito una rudimentale casetta estiva, una scatola di plastica con zone emerse e niente di più) ma stavano fuori solo quando c'era il sole, poi tornavano in casa (ce le portavo io )

    Quest'estate vorrei fare in modo di tenerle fuori in balcone tutto il giorno ma ho bisogno prima di un po' di consigli, tipo:

    - vivere fuori tutto il giorno, abituate all'acquaterrarrio in casa non sarà traumatico per loro?

    - come si fa di notte che le temperature si abbassano?

    - il termoriscaldatore è comunque necessario è giusto che la temperatura dell'acqua sia in base al clima?

    Porgo tutte queste domande perchè le trovo un po' troppo viziate e coccolate per fare una vita così naturale? come posso abituarle pian piano, sempre che sia possibile farlo?

    Grazie!

  • #2
    Dipende dal clima....
    Fai così, quando in casa vedi che la temperatura non scende praticamente mai sotto i 20-22°C (in genere tra marzo ed aprile), allora stacca il termoriscaldatore (o semplcemente abbassalo a 21°C ! :wunk: )
    Poi, quando vedi che anche fuori le temperature non scendono (in genere tra aprile e maggio), puoi lasciarle all'aperto anche di notte! Se vuoi, nel periodo intermedio, puoi metterle fuori di giorno e ritirarle di notte.

    Se gli fai un bel laghetto con acqua profonda almeno un metro, poi, puoi anche lasciarcele per sempre!

    Ciao
    Robfrons

    Commenta


    • #3
      Originariamente inviato da Robfrons
      .... Se gli fai un bel laghetto con acqua profonda almeno un metro, poi, puoi anche lasciarcele per sempre!...
      So che sarebbe l'ideale, se avessi potuto l'avrei già fatto, ma non credo che l'inquilina del 7° piano sia contenta di vedere i culetti delle mie tarta sul soffitto che sguazzano!

      Commenta


      • #4
        Originariamente inviato da Trinity
        ma non credo che l'inquilina del 7° piano sia contenta di vedere i culetti delle mie tarta sul soffitto che sguazzano!
        Chissà... magari invece pagherebbbe per vederli!!!!

        Piuttosto penso che non sarebbe contenta di vedersi cadere sulla testa le tarta, con tutta l'acqua ed il soffitto (per lei)/pavimento(per te)!!!

        Ciao
        Robfrons

        Commenta


        • #5
          uh

          anche io le metto in terrazza d'estate dentro a un grosso contenitore di plastica riadattato (uno di quei "cassetti" da metter sotto ai letti, con le rotelle)...
          quando fa freschino però le riporto in casa.
          le lascio fuori di notte praticamente solo ad agosto (vivo a milano, fa moooolto caldo)

          Commenta


          • #6
            Re: uh

            Originariamente inviato da rananera
            anche io le metto in terrazza d'estate dentro a un grosso contenitore di plastica riadattato (uno di quei "cassetti" da metter sotto ai letti, con le rotelle)...
            quando fa freschino però le riporto in casa.
            le lascio fuori di notte praticamente solo ad agosto (vivo a milano, fa moooolto caldo)
            Stesso identico contenitore......

            Comunque....
            e se c'è tanto vento? non è che mi prendono un colpo d'aria, non essendo abituate?

            Commenta


            • #7
              bho...le metto in un angolo un po' riparato..ok se diluvia o grandina le porto dentro...ma anceh le mie stan semrpe in casa durante il resto dell'anno.
              ma metterle fuori serve soprattutto per farle..."abbronzare"...per il sole insomma, fan la scorta per l'inverno...

              Commenta


              • #8
                io ho una trachemys scripta elegans bella grossa (di preciso nn so , nn l'ho mai misurata), e nei mesi freddi la tengo in cantina in un vascone circolare di plastica alto circa 36 cm con un diametro di 110 cm circa, al centro ho creato una 'isoletta con dei sassi e un scatola di cemento, l'estate porto semplicemente questo vascone all'esterno e li rimane sia di giorno che di notte , naturalmente poi lo riporto in cantina con l'avvicinarsi dell'autunno. Io sono di Brescia, da te nn so che clima c'è

                Commenta


                • #9
                  anche a me l'argomento interessa; ma la sola domanda che mi pongo è questa: se in estate qui a Bari la temperatura arriva a luglio-agosto anche a 40 gradi e più, come può l'acqua della vasca rimanere tra i 22 e 27 gradi come ripetuto fino all'inverosimile su ogni sito specializzato in tarte? credo che l'acqua sicuramente supererà i 30 gradi (forse anche 35) considerando che almeno 10 ore al giorno sarà esposta direttamente al sole....
                  non sarà dannoso per le trtine anche se gli costruiamo la zona d'ombra?
                  ciao a tutti
                  iurisprudens1981

                  Commenta


                  • #10
                    Dipende tutto dalla quantità d'acqua!
                    E ricordo che parte deve sempre essere all'ombra....

                    Ciao
                    Robfrons

                    Commenta


                    • #11
                      penso che comunque anche 40 lt d'acqua dopo un bel pò di tempo al sole diventi bella calda...non credi?

                      Commenta


                      • #12
                        40 si, ma 400 ce ne vuole! E 4000 ancor di più!

                        Ciao
                        Robfrons

                        Commenta


                        • #13
                          dubito che riesca a trovare un contenitore che abbia 400 lt di capacità da tenere sul balcone....praticamente na piscina! altro che tarte, mi ci faccio io il bagno!
                          comunque non si è risposto al mio quesito: come si fa se la temperatura è troppo alta? c'è problema se va sopra i 35 gradi?

                          Commenta


                          • #14
                            certo, il problema c'e' se l' acqua va sopra i 35 gradi... rischiano di cuocere gli animali che hanno una temperatura corporea max.... Sta a te trovare la soluzione migliore magari lasciandole al sole della mattina che e' meno caldo, oppure garantendo ombra adeguata o usando contenitori sempre piu' grandi...

                            Commenta


                            • #15
                              qual'è la temperatura oltre la quale non si dovrebbe mai salire per le TSS?

                              Commenta


                              Sto operando...
                              X