annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Trovata Testudo... denuncia

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Trovata Testudo... denuncia

    Salve ragazzi, l'anno scorso ho trovato una tartaruga nel mio giardino, e per poco non l'ammazzavo con la falciatrice, fatto st che ho costruito un recinto. quella tartaruga doveva essere femmina visto che sono nati 6 tartarughine...ora vi chiedo: come posso continuare a tenerle e magari ad allevarle senza avere problemi con la legge?

    Grazie. Ciao macco.

  • #2
    Non puoi, non c' modo per regolarizzae tartarughe non denunciate...... puoi solo tenerle e non spargere molto la voce....

    Commenta


    • #3
      ma io mi domando.... perch la guardia forestale ha limitato al 1995 la possibilit di denuciare le tartarughe?

      certo che alcune cose sono proprio inconcepibili...

      per la serie se ti vengono a controllare tu fai la finta tonta... e magari fai anche la faccia sbalordita che hai avuto un'invasione di tarta.... ... voi mi risponderete che non sono stupidi? ecco avete ragione .. ma secondo me lo sono se hanno chiuso le denuncie 10 anni fa.. una mia opinione..


      ciauzzzzzzz

      Commenta


      • #4
        le denuncie le hanno chiuse nel 95, ma la cosa non avvenuta dall' oggi al domani, chi aveva le tarte poteva denunciarle, costava solo 10000 delle vecchie lire e il tempo stato dato... se poi uno non l'ha fatto di che puo' lamentarsi?????

        Commenta


        • #5
          sono anni che si chiedono sanatorie... e sarebbero molto utili...

          Commenta


          • #6
            1) Denunciarle costava 15000 lire e non 10000!
            2) La denuncia andava fatta entro giugno 1992... poi a forza di proroghe si arrivati al 1995
            3) Se si potessero denunciare sempre non avrebbe senso la denuncia
            4) La sanatoria sono anni che la chiediamo perch al momento di fare la denuncia moltissimi agenti della Forestale, quelli che dovevano ricevere le denunce e spiegare come farle, sconsigliavano di farle e comuqnue davano info errate! Di conseguenza solo una bassissima percentuale delle tartarughe detenute sono state denunciate e di queste la maggiorparte ha la denuncia irregolare!!! Senza contare poi quelli che non hanno mai denunciato le nascite perch alla Forestale gli dissero che non dovevano essere denunciate variazioni di numero... Ma siccome c' anche chi continua il mercato "nero", lo Stato non intende fare sanatorie!!!!

            Ciao
            Robfrons

            Commenta


            • #7
              1) Denunciarle costava 15000 lire e non 10000!
              2) La denuncia andava fatta entro giugno 1992... poi a forza di proroghe si arrivati al 1995
              3) Se si potessero denunciare sempre non avrebbe senso la denuncia
              4) La sanatoria sono anni che la chiediamo perch al momento di fare la denuncia moltissimi agenti della Forestale, quelli che dovevano ricevere le denunce e spiegare come farle, sconsigliavano di farle e comuqnue davano info errate! Di conseguenza solo una bassissima percentuale delle tartarughe detenute sono state denunciate e di queste la maggiorparte ha la denuncia irregolare!!! Senza contare poi quelli che non hanno mai denunciato le nascite perch alla Forestale gli dissero che non dovevano essere denunciate variazioni di numero... Ma siccome c' anche chi continua il mercato "nero", lo Stato non intende fare sanatorie!!!!

              Commenta


              • #8
                Allora che devo fare , devo lasciare Camilla e lasua prole libere e farle ammazzare, dai cani dai topi, dal comune che ogni anno pulisce il canale (da dove per mia supposizione arriv Camilla) radendo al suolo tutto con mega falciatrici? Io nel 95 non avevo nessuna tartaruga!!! come avrei potuta denunciarla??? Con la mia passione st solo cercando di evitare che uno degli animali pi belli , buffi e simpatici del nostro pianeta si estingua e anche se mi sono messo "illegalmente" il mantello di Superman per questi rettili, cerco come posso di dargli nel mio piccolo un futuro e credo che questo non sia sbagliato.

                Commenta


                • #9
                  non ci puoi fare niente, lasciala libera dove la hai trovata e fai come se non fosse mai successo... la conservazione della specie non si ottiene da un solo esemplare come dici tu...

                  Commenta


                  • #10
                    giusto che non si possano denunciare, altrimenti una la prende al mercato nero e poi la denuncia, per cui.....non avrebbe senso.
                    quello che avrebbe senso semplificare le leggi agli allevatori (e non foto a 100 tarta tutte uguali ogni anno che l'anno dopo non sai pi distinguerle fra loro..) in modo che ci sia un mercato controllato di quelle in cattivit con tanto di specie e sottospecie....cos' si ha la situazione sottocontrollo, e si abbasserebbero i prezzi delle tarta (che dovrebbero essere vendute insieme ad opuscoli che insegnano le cose fondamentali per tenerle dato che molti non ne hanno un'idea ne sull'alimentazione ne sulle cure) cos' il mercato nero avrebbe molta meno richiesta (nessuno compra una tarta non in regola se ha lo stesso prezzo o quasi di una in regola) e si taglierebbero le gamne ai bracconieri....
                    ci sarebbe meno rischio di estinzione della specie tra l'altro....

                    Danilo D.

                    Commenta


                    • #11
                      Macco! Ci sono tarta in natura dove vivi tu? Se si, dovevi solo portarla in aperta campagna. Se no, avresti potuto chiedere a qualche tuo vicino, se per caso aveva smarrito una tarta, (assicurandoti che dicesse la verita')
                      Per me sei sempre in tempo!
                      Magari per ringraziarti il proprietario ti regala un piccolo

                      Commenta


                      • #12
                        Quoto in pieno Tartaweb!

                        Purtroppo in Italia (e non solo, ma in Italia battiamo tutti i record... ) ci sono innumerevoli leggi fatte con i piedi!
                        La legge 150/92 che riguarda CITES (che badate bene una legge internzaionale, valida in oltre 150 paesi, ma chiss com' che negli altri paesi applicata in tutt'altra maniera... ), animali pericolsoi e Berna ne un esempio! Va sicuramente migliorata, ma non so se ci accadr mai... Pare che tra 2005 e 2006 dovrebbe essere rivista... tutto sta da parte di chi! Pare che lo Stato abbia intenzione di darla in mano a noi come Federazione, ma... la Federazione nascer in tempo??? Temo che ci siano troppe invidie e voglie di supremazia per riuscire ad unirsi... eppure l'unico risultato (ancora non ufficializzato ma solo per tempi burocratici... ancora un po' di pazienza ed arriva) si ottenuto solo perch stato fatto un lavoro inoppugnabile (tanto di cappello agli amici di aracnofilia), ma per la prima volta con le spalle coperte da TUTTI!!!

                        Ciao
                        Robfrons

                        Commenta


                        • #13
                          Originariamente inviato da zorbox
                          la conservazione della specie non si ottiene da un solo esemplare come dici tu...
                          Questo lo s ma da un punto si dovr partire. Intanto da quell'unico esemplare ne sono nati altri!!!!

                          Originariamente inviato da ciccio288
                          Macco!Ci sono tarta in natura dove vivi tu? Se si, dovevi solo portarla in aperta campagna. Se no, avresti potuto chiedere a qualche tuo vicino, se per caso aveva smarrito una tarta, (assicurandoti che dicesse la verita')
                          Per me sei sempre in tempo!
                          Magari per ringraziarti il proprietario ti regala un piccolo
                          I miei vicini non hanno tatarughe e a portala in aperta campagna non me la sono sentita...un p perch mi sono affezionato a Camilla e un p non s dove lasciarla.
                          Non voglio abbandonarla in un campo che magari l'anno prossimo deve essere arato!

                          Io non faccio parte del mercato NERO, non ho scopi speculativi sulle tartarughe, mi occupo il pi che posso di loro per pura passione e per la legge...sono un BRACCONIERE! Fatemi dire che non giusto.
                          Comunque sia ho intenzione di comprare legalmente, con tanto di CITES, un maschio per Camilla e vorrei portare i loro figli in qualche oasi adatta a loro.

                          Commenta


                          • #14
                            Ma se e' terrestre come ha fatto ad arrivare da un canale?
                            Se non sai dove liberarle portale alla forestale, ci pensano loro...e eviti il rischio di una multa di qualche migliaio di euro...
                            Se compri un maschio regolare perche devi portarlo in qualche osi? quello te lo puoi tnere...
                            Ciao
                            Luca
                            NON rispondo a messaggi privati relativi ad allevamento ecc, usate il FORUM!

                            Commenta


                            • #15
                              Sono d'accordissimo con te.
                              Ma ......... DURA LEX, SED LEX .....
                              Vediamo di riuscire a farla cambiare, magari appoggiando l'iniziativa del tarta club italia!
                              Che ne dite?

                              Commenta


                              Sto operando...
                              X