annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

posizione del riscaldatore

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • posizione del riscaldatore

    Posseggo un riscaldatore usato da 100watt della Askoll (Thermoactiv Selector): sul sito della Casa non sono riuscito a sapere se posso posizionarlo anche in orizzontale. Qualcuno mi pu dire qualcosa a proposito? Grazie!

  • #2
    RE: posizione del riscaldatore

    Di solito i riscaldatori per acquari si possono mettere come si vuole, orizzontale, verticale ecc.
    Anche sommersi del tutto.
    Ciao
    Luca (VE)
    NON rispondo a messaggi privati relativi ad allevamento ecc, usate il FORUM!

    Commenta


    • #3
      RE: posizione del riscaldatore

      s s come vuoi...io lo uso completamente sommerso posto orizzontalmente

      Commenta


      • #4
        RE: posizione del riscaldatore

        io lo uso in orizzontale completamente sommerso ma credo che presto lo sotituiro' con uno di quelli che si applicano sui tubi del filtro esterno perche' ogni tanto le tarte ci vanno sotto e temo che lo facciano uscire dall acqua
        Se dovesse usicre dall' acqua e bruciarsi che cosa succede ? rischio che le tarte prendano la scossa ?

        Commenta


        • #5
          RE: posizione del riscaldatore

          a me la scorsa settimana ne scoppiato uno nuovissimo....non so cosa sia successo ma l'ho trovato a mille pezzi...il vetro tutto a pezzettini in acqua, la cosa strana e che la corrente non saltata....me ne sono accorto appena entrato nella stanza perch si sentiva una forte puzza di bruciato...ma per fortuna le tarte non si sono fatte niente!!
          i prossimi li comprer infrangibili

          Commenta


          • #6
            RE: posizione del riscaldatore

            I termoriscaldatori per acquari vanno messi o completamente sommersi, o sommersi fino al limite minimo indicato sul termoriscaldatore stesso. Posizione verticale od orizzontale non importa, basta che stia in un punto dove l'acqua "scorre", in mdo che l'acqua riscaldata non ristagni intorno all'apparecchio. PEr questo in genere si mettono o all'imbocco del filtro, o vicino al punto di aspirazione della pompa.

            Sono tutti in vetro fino ed il vetro si rompe facilmente o con gli sbalzi termici, o in seguito a forti urit, soprattutto se caldo.

            I motivi pi comuni per cui si rompono i termoriscaldatori da acquario quindi sono:
            1) Mentre il termoriscaldatore caldo viene a trovarsi all'improvviso fuori dell'acqua, o perch tirato fuori da noi , senza essere stato staccato almeno un quarto d'ora prima, o perch magari il filtro si bloccato e nel vano dove c' il termoriscaldatore non arriva + acqua
            2) Mentre il riscaldatore caldo viene aggiunta molta acqua fredda
            3) Nel caso di tartarughe il termoriscaldatore viene tenuto nella vaca e non nel vano filtro e le tartarughe muovendolo lo fanno sbattere mentre caldo.

            In genere, anche se sulle istruzioni dicono di staccare sempre la spina della corrente del termoriscaldatore prima di mettere le mani nell'acquario/acquaterrario, hanno una sorta di sistema di blocca per quando si rompono, per cui non danno la scossa! Ma fidarsi bene, non fidarsi meglio! Questo signifca che il rischio di socsse quando si ha a che fare con la corrente c' sempre, se poi si usa anche l'acqua aumenta, per ci sono anche molti dispositivi di sicurezza e l'intelligenza umana per cui, facendo le cose come si devono, prendere la scossa diventato ormai molto improbabile... ma a volte, o per disattenzione, o per guasti strani, purtroppo incidenti accadono!

            Ciao
            Robfrons

            Commenta


            • #7
              Ciao Ragazzi,
              secondo me la cosa principale comprare il supporto con le 2 ventose invece che con una.....
              il rischio maggiore secondo me che le tarte, muovendosi attorno, lo facciano urtare sul vetro dell'acquario e quindi, se molto caldo, rischia di rompersi......quindi se invece del supporto standard con una sola ventosa (ne ho visti parecchi cos) prendete quello con due ventose ( lungo circa una decina di cm e ricopre gran parte del riscaldatore) il rischio di urti sparisce perch il riscaldatore rimane fisso.....
              Non mi preoccuperei dei fatto che il filtro possa "galleggiare" e quindi scoppiare perch fuori dall'acqua...comunque un attrezzo che pesa un pochino e quindi dubio che riesca a venire a galla....
              Poi non credo ci siano problemi se le tarte si soffermano troppo a contatto del riscaldatore....non credo che raggiunga una temperatura tale da ustionarle....
              ciao.
              gigi

              Commenta


              • #8
                quelli che ho io hanno tutti due ventose

                Commenta


                • #9
                  Ho comprato oggi un altro riscaldatore (eco-therm) 100w della Aquariumsystems.
                  Nelle istruzioni raffigurata la posizione del riscaldatore, cio in verticale con la testa fuori, e poi mostra il riscald. completamente sommerso in orizzontale con la scritta: "NO".
                  Perch?!

                  Commenta


                  • #10
                    lo fanno per motivi di sicurezza se ti enta acqua da dove esce il filo sono problemi tuoi e non poi reclamare con nessuno...quella scritta riportatu sul 99% dei riscaldatori....comunque io al momento ne ho 2 completamente immersi e in orizzonatale..sono l da due anni enon ho mai avuto problemi..

                    Ma se lo metti in quella posizione a tuo rischio e pericolo

                    Commenta


                    • #11
                      Originariamente inviato da tonico
                      Ho comprato oggi un altro riscaldatore (eco-therm) 100w della Aquariumsystems.
                      Nelle istruzioni raffigurata la posizione del riscaldatore, cio in verticale con la testa fuori, e poi mostra il riscald. completamente sommerso in orizzontale con la scritta: "NO".
                      Perch?!

                      Perch la casa costruttrice te lo garantisce solo se lo tieni in acqua in verticale e con la "capoccia" fuori a met, tutte le altre posizioni non consentono di evitare eventuali malfunzionamenti.
                      Non proprio cos, ossia uno scrupolo magari eccessivo, ma, se puoi, sempre meglio metterlo in verticale.

                      Commenta


                      • #12
                        Ti ringrazio della tempestiva risposta (mentre stavo modificando il messaggio!) , comunque, il problema quindi non nella posizione orizzontale bens nella immersione totale. E' cos?

                        Commenta


                        • #13
                          Originariamente inviato da tonico
                          Ti ringrazio della tempestiva risposta (mentre stavo modificando il messaggio!) , comunque, il problema quindi non nella posizione orizzontale bens nella immersione totale. E' cos?
                          Si, esatto.
                          In pratica non andrebbe sommerso il punto in cui il cavo elettrico entra nella guarnizione in gomma del riscaldatore.

                          Commenta


                          • #14
                            ma a volte, o per disattenzione, o per guasti strani, purtroppo incidenti accadono
                            questo lo sa molto bene la mia donna delle pulizie cretina che un miracolo che quando ero via non mi ha fulminato le tarte perch ha lasciato il coperchio dell'acquaterrario aperto.. e l'acqua evaporava fino a che il termometro rimasto scoperto...

                            Commenta


                            • #15
                              Sui miei della Tetratec e' scritto chiaro sulla confezione "Waterproof and fully submersible".

                              Commenta


                              Sto operando...
                              X