annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Uscita dal letargo preoccupante.....

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Uscita dal letargo preoccupante.....

    Salve a tutti da un p che vi seguo per il mio primo post..
    Possiedo una testudo greca di circa 7 mesi ( nata a settembre)...

    Poco pi di due settimane fa, mio zio mi ha affidato la sua, ovvero la sorella gemella della mia, in quanto la sua gatta incominciava a fare brutti scherzi...
    Le tartarughe, sono state tenute in casa entrambe appunto per evitare il letargo..la mia tarta sta benone molto vispa, ha il guscio bello calcificato e mangia molto...mentre l'altra, mi preoocupa un p..non l'ho ancora vista aprire gli occhi, non mangia, non beve e ha il guscio molto morbido...l'impressione che mi da che qualcosa non va...Ne approfittato di queste ultime due giornate di sole per portarle in giardino a prendere un p di sole...La tarta "malata" ha aperto gli occhi e ha girovagato un p, ma poi ha richiuso gli occhi e si riaddormentata...

    Non riesco a capire che cosa pu avere, qualcuno mi sa essere di aiuto?
    Grazie mille!

  • #2
    Portala dal vet. e SEPARA dall'altra

    Commenta


    • #3
      attenzione separala dall'altra potrebbe infettare la tua tarta
      ciao

      Commenta


      • #4
        dal veterinario?ma nessuno ha un 'idea di cosa possa avere o di come curarla?non pu semplicemente essere una carenza vitaminica?

        Commenta


        • #5
          Sar il veterinario a dirti che cosa fare per farla star meglio. un po' difficile aiutarti senza esaminare la tarta........possiamo solo darti consigli.Il mio : portala dal veterinario e separala dall'altra.Ciao e in bocca al lupo!

          Commenta


          • #6
            Si, potrebbe. Un'po di sole e osso di seppia forse risolve problema. Una cosa che mi preoccupa comunque che le Greache sono soggette a una malattia chiamata virus x e sintomi sono morbidezza di guscio e debolezza. Non che voglio fare allarmismi ma non vedendo animale e difficile dare cura sopratutto perch sono pochi vet. tra di noi

            Commenta


            • #7
              Quello detto a Sylwia e' spesso probabile e solo una visita da un vet. specializzato te lo potra' dire... quindi per ora lasciale SEPARATE..

              Ma e' allo stesso tempo probabile che sia apatica e "moribonda" perche' allevata nelle condizioni non idonee (temperatura non ottimale, alimentazione errata, mancanza di UVB ecc...). Attenzione a metterla fuori in questo periodo... gli fai piu' male che bene !!!! Gli sbalzi di temperatura possono essere fatali soprattutto ad una tarta debilitata.

              Quello che puoi fare ora e' separarle e allestire un terrario con UVB, faretto spot e correggere l' alimentazione integrando con del carbonato di calcio o simili. Nel frattempo cerca un vet. vicino e falla visitare che valutera' lui meglio.. Per ora, ripeto, intervieni creando un terrario idoneo e aspetta la primavera inoltrata per metterle all' aperto...

              Commenta


              • #8
                Mentre cerci il veterinario, ridratala! Mila in un contenitore con meno di 1cm d'acqua tiepida!
                Ciao

                Commenta


                • #9
                  all'interno del terrario (non un proprio terrario ma una vasca in plexiglass 50 x 40 cm) c' una temperatura sotto la lampada di 32 - 33 gradi mentre nella parte pi fredda registro 26...di notte non lo so..per tenuto in mansarda quindi la temperatura non scende mai sotto i 20..lo dimostra il fatto che le tarte non si sotterrano nemmeno...

                  IL problema che questa tartaruga, da quando mi stata affidata, non ha mai mangiato.....secondo me poco sviluppata rispetto alla mia e quindi deve maturare un p.....cmq,intanto le ho separate...

                  Commenta


                  • #10
                    Idratala! Se non ha mai manigato, non ha nemmeno mai bevuto! Mettila su meno di 1cm di acqua tiepida! Dovrebbe bere!
                    Ciao

                    Commenta


                    • #11
                      Forse non l'ho letto io... Ma non ci hai detto se ha fatto il letargo... Se era a temperatura ambiente magari deve solo riprendersi dal sonno...
                      Prima cosa comunque un po di doccia tiepida (magari tienila in mano sotto l'acqua corrente tiepida)
                      Per 10 - 15 minuti almenno (dandole la possibilit di respirare ovviamente)
                      Mettila al sole solo quando picchia un po (il sole di adesso non comunque esagerato...almeno dalle mie parti!) E di notte non lasciarla fuori...
                      Se la tieni in terrario ci sono anche vitamine da mettere in acqua... Per un'occhiata da un veterinario esperto d'obbligo...non ci si pu "arrangiare" soprattutto se non si ha molta esperienza...
                      Tieni conto che se una tarta adulta ci mette in genere molto tempo in genere per "deperire" le piccoline non ti danno molto tempo... Per cui se fossi in te farei un salto da un esperto prima possibile...
                      La lista dei veterinari su www.tartaclubitalia.it

                      In bocca al lupo!

                      Commenta


                      • #12
                        Scusa non avevo visto che l'hai scritto che era in terrario... Solo che il titolo era uscita dal letargo preoccupante...pr cui non chiaro..

                        Comunque prima quella che ti preoccupa l'aveva la luce ad uvb?
                        Senza quella hanno molti problemi di calcificazione (se non assenza addirittura)

                        Commenta


                        • #13
                          purtroppo morta...peccato..oggi verso l'una l'avevo un p esposta al sole e si era anche risvegliata un p..credevo fosse in ripresa...ma un'ora fa l'ho vista inerme, ho provato a metterla in p di acqua ma niente!!!

                          MI dispiace...

                          Una cosa che ho trovato strana, che presenta delle macchie rosse sul guscio...sembra quasi che abbia avuto delle perdite di sangue all'interno..

                          Comunque, grazie a tutti dei consigli......

                          Commenta


                          • #14
                            noooo che peccato...

                            Commenta


                            Sto operando...
                            X