annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Sottospecie graeca

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Sottospecie graeca

    So che non sempre facile riconoscere la sottospecie, ma c' qualcuno che vuole cimentarsi? Mi fareste un grande favore!
    La prima:
    Yfrog Image : yfrog.com/mz1003856j

    Yfrog Image : yfrog.com/mi1003858j

    Yfrog Image : yfrog.com/ep1003861aj

    La seconda:
    Yfrog Image : yfrog.com/jp1003865jj

    Yfrog Image : yfrog.com/0v1003867nj

  • #2
    belle! le hai da tanto?come le tieni?
    dopo queste due semplici esprimo il mio parere di profano =)

    Commenta


    • #3
      Semplici ma non ti so rispondere, vorrei un vostro parere preventivo proprio per evitare di prendere un animale e tenerlo in modo sbagliato! Posso ditri quello che so: hanno 7-8 anni e hanno finora fatto il letargo all'aperto, con le solite accortezze ma niente di pi. Questo quello che mi stato riferito, ma vista l'ampiezza della specie e le mille zone di provenienza possibili volevo proprio chiedervi se possono effettivamente appartenere ad una sottospecie gestibile nel modo in cui mi stato detto!
      Che ne pensate?

      Commenta


      • #4
        io avrei risposto nord africa, ma potrei tranquillamente sbagliarmi, per i motivi scritti sopra da te.
        e per gli stessi, non resta che fidarsi di chi ci vende gli animali (mi raccomando i documenti, che poi le multe sono salate ). si sa che alcune locality, dove il clima lo concede, brumano senza problemi, altre no.
        potrebbero anche essere terrestris, che se non sbaglio effettivamente brumano...

        Commenta


        • #5
          Pensa che a me le indicazioni di questa scheda http://www.tartarughe.info/Schede%20...ca%20ibera.pdf e la somiglianza con la quarta foto mi avevano fatto supporre un' ibera. Possibile?

          Commenta


          • #6
            Ibera la escluderei,anche a me sembrava una nordafricana.
            Se ti hanno detto che fa il letargo,allora sei tranquilla(se il venditore serio e non appena tornato da un viaggio in Marocco!)
            [I]Lontano dalla luce l'ineffabile splendore. Mostro oscuro colui che,affiorando dal buio, vedr il riflesso della sua anima malvagia[/I]

            Commenta


            • #7
              Ok, niente ibera! Che tipo di nordafricana vi potrebbero sembrarare (senza considerare il fattore letargo)? Giusto per leggere qualcosa e cominciare a conoscere le varie sottospecie, anche se temo sar un'impresa! Esistono caratteristiche particolari che permettono di escludere con certezza alcune zone di provenienza?

              Commenta


              • #8
                uscito un ottimo libro sulle T. graeca, "La testuggine moresca"
                http://www.sanguefreddo.net/tartarug...nsigliati.html

                potresti iniziare con quello, ma sinceramente non so se tratta altre T. graeca oltre l'ibera, perch devo ancora prenderlo (a cesena faccio incetta).
                altrimenti sono pieni i forum monospecifici di discussioni e dibattiti all'ultimo sangue di vari esemplari ^^


                Originariamente inviato da Axeman79 Visualizza il messaggio
                e non appena tornato da un viaggio in Marocco!)
                ironia della sorte sarebbe l'unico metodo certo..

                Commenta


                • #9
                  Aspetto anch'io Cesena, i libri di quel post sono tutti nella lista dei libri da leggere, poco alla volta... A questo punto devo farvi un'altra domanda: leggendo di graeca ed herpes virus mi rimane un dubbio: io ho altre tartarughe, ognuna nel proprio recinto, ma essendo tutti in giardino sono abbastanza vicini. Ora, non mi chiaro quanto l'introduzione di una graeca possa rappresentare in astratto un maggior rischio per le altre rispetto all'introduzione di un nuovo soggetto di altra specie (Hermanni ad esempio). E ancora, il fatto che la graeca in questione provenga da un allevatore che le riproduce da generazioni, e che quindi siano certamente nate da lui riduce il rischio rispetto ad un esemplare di importazione o non pi di tanto? Vi ringrazio!

                  Commenta


                  • #10
                    Come ti hanno accennato Malaclem e Axeman, in casi come questi e' fondamentale la conoscenza e la serieta' del venditore...
                    Nel senso che se e' vero che svernano all'aperto, e che le riproduce e alleva da anni, i rischi sono ridotti al minimo.
                    Se invece cosi non fosse, e fossero invece animali appena presi all'ingrosso o arrivati chissa come dal Nord Africa, il rischio diventa elevato in primis per loro, e poi per i tuoi altri esemplari.
                    Questo perche se gi animali fossero affetti da herpes virus, al 99% infetteresti tutti gli altri esemplari presenti nel tuo allevamento.
                    Tieni presente che le graeca sono spesso portatrici sane e asintomatiche, mentre per le hermanni si arriva al decesso di quasi tutti gli esemplari nel giro di pochi mesi...
                    NON rispondo a messaggi privati relativi ad allevamento ecc, usate il FORUM!

                    Commenta


                    • #11
                      Grazie, ora comincio a chiarirmi le idee. Un'ultima domanda, in previsione di possibili futuri acquisti: possibile (anche se mi sembra di aver capito che sia decisamente improbabile) che anche esemplari di altre specie siano portatori sani?

                      Commenta


                      • #12
                        Si, ma le percentuali sono molto ma molto piu basse se non vicine allo zero.
                        NON rispondo a messaggi privati relativi ad allevamento ecc, usate il FORUM!

                        Commenta


                        • #13
                          Ok, perfetto! Quindi concludendo l'unico modo per ridurre il rischio scegliere con cura da chi prenderle e magari vedere di fare il test, no?
                          Luca scusa se ne approfitto: qualche ipotesi sulla sottospecie delle "mie"?

                          Commenta


                          • #14
                            Il test e' difficile da fare, non e' un test che puo' eseguire qualsiasi vet, anzi.
                            Per il riconoscimento, passo...distinguere le sottospecie di graeca non e' proprio il mio campo
                            NON rispondo a messaggi privati relativi ad allevamento ecc, usate il FORUM!

                            Commenta


                            • #15
                              Si ho letto, infatti ho poi chiesto al mio veterinario il quale mi ha detto che andrebbe fatto analizzare al (unico credo) laboratorio che lo fa in Italia, ma che fattibile! Comunque, grazie mille delle spiegazioni, e se qualcuno vuole tentare l'identificazione..

                              Commenta


                              Sto operando...
                              X