annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

help....tartaruga d'acqua

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • help....tartaruga d'acqua

    Buongiorno a tutti mi chiamo Francesca ed ho una tartaruga d'acqua che mi è stata regalata in gennaio. La tarta è stata sempre bene, vispa, allegra, per niente timida, mai inappetente ed è cresciuta veramente tanto. Verso i primi di luglio, con l'arrivo del caldo le ho toto il termoriscaldatore ed è stata bene. I primi di agosto è venuta in vacanza con noi (800 Km in macchina) e i problemi sono iniziati proprio al ritorno a casa in quanto la tartaruga è completamente inappetente e non si muove se non per mettere la testa fuori dall'acqua. Qualche giorno prima del rientro mentre le cambiavo l'acqua è caduta da circa 50cm di altezza ma non sembrava essersi fatta nulla per cui non ho dato peso all'accaduto. Non so proprio cosa possa avere. Oggi le rimetterò il termoriscaldatore e inoltre dato che è cresciuta le cambierò l'acquario. Sono molto in ansia potreste aiutarmi????????

  • #2
    Ciao francesca , la tua tartaruga e' molto probabilmrnte una trachemys scripta scripta , non mi preoccuperei tanto per la caduta se e' abbastanza grande e sopratuto se l'altezza era poca , comunque lo stress del viaggio avra' fatto largo ad una qualche patologia , per prima cosa devi vedere se quando la metti in acqua che deve essere alta almeno 20 cm rimane a galla e non riese ad immergersi , e cosi' fosse e rimane sempre a galla dando l'impressione che e' prorpio il guscio a farla galleggiare si tratta di una patologia quasi sicuramente anzi direi sicuramente respiratoria, visto che i polmoni della tarta si trovano proprio attaccati sulla sommita' dentro il carapace , per quanto rigurda l'inappetenza e la scarsita' di movimento non so dirti di piu' si dovrebbe vedere , puo' anche essere che quando e' caduta si e' rotta qualcosa ed e' per questo che non si muove , in ogni caso dici dove la tieni quanto e' grande la vasca, se ci tieni il neon uvb e lo spot !

    Commenta


    • #3
      Anche la caduta non e' da sottovalutare...per il resto, serve sapere appunto come la tieni,mi aggrego quindi a Rosario, serve sapere vasca, luci, temperature...
      NON rispondo a messaggi privati relativi ad allevamento ecc, usate il FORUM!

      Commenta


      • #4
        In questo momento non sono a casa quindi non posso metterla in acqua per vedere se rimane a galla o meno ma appena tornerò lo farò sicuramente. La vasca è circa 80x50cm, come ho detto a luglio le ho tolto il termoriscaldatore e della lampada non sapevo nulla ci stavo guardando proprio adesso. In realtà stavo riflettendo che tutto quello che mi è stato detto al negozio sono delle gran fesserie...in quanto mi hanno detto di tenerla in 10cm d'acqua, di farle mangiere gamberetti secchi e delle barette vegetali e della lampada nulla!!! Eh dire che io ho chiesto di darmi tutto ciò che serve per tenere bene la tartaruga. Tutto quello che mi è stato dato oltre al termoriscaldatore e al mangime sono delle vitamine!! Mi dispiace se è stata colpa mia mi sarei dovuta documentare di persona!!! Posso ancora rimediare??? Mi potete aiutare a capire realmente tutto quello che le serve così oggi cerco di fare tutto! E' MOLTO GRAVE?....per chi non può capire sembra stupido ma a me dispiace veramente troppo...

        Commenta


        • #5
          Per le linee guida fondamentali ti consiglio di seguire questa scheda

          TRACHEMYS SCRIPTA SCRIPTA (TARTARUGA DALLE ORECCHIE GIALLE) : allevamento e scheda



          per l'alloggiamento per ora va bene la vasca 80 x 50 pero' la devi attrezare ocn un buo filtro meccanico tanto il biologico non ti servira' , e devi dotarla di un zone basking ovvero un punto emerso dove la tarta potra' essere iradiata dai ragi uvb e della lampada spot

          non ti fidare mai dei negozianti , io del mio mi fido ma ne conosco 7 e mi fido solo di uno , se ti avessero detto che per tenere in casa una tartarughina mignon dovevi spendere piu' di 150 euro non pnso che l'avresti presa

          per quanto riguarda l'alimentazione
          pesce: alborelle, cefaletti, acquadelle (noto come latterino), gambusie, trotti, trota, salmone sono i più indicati; può essere surgelato ma per brevi periodi. Sono da evitare tutti i prodotti inscatolati, sia sott’ olio che al naturale.

          - carne: non è un alimento bilanciato, inoltre se cruda può potenzialmente portare a infezioni da Salmonella, viene consigliata di dare piccole quantità di cibo in scatola per cani a basso contenuto di grasso.

          - verdura: tarassaco (dente di leone o soffione), carota, cicoria, cicoria selvatica, lattuga romana, rucola, radicchio, crescione, erba medica, erbe di campo, trifoglio. Gli individui piu' piccoli spesso sono molto restii a mangiare verdura e vegetali, bisogna però cercare di forzarli perché sono essenziali alla loro crescita.

          - frutta: albicocca, melone, fichi d’india; è da somministrare raramente in piccole quantità e non troppo spesso.

          In natura o nel laghetto è possibile che si nutri anche di:

          - insetti: grilli, larve di zanzara, lombrichi; è importante che questi animali se catturati provengano da zone controllate che non siano state trattate con pesticidi e simili. Da evitare: lucciole, cimici, api, mosche, formiche, bigattini(vermi per pescare).

          - crostacei e molluschi: gamberetti di acqua dolce, chiocciole e lumachine con guscio

          nel caso le nutri con le tenebrio molitor dagli solo quelle bianche che sono piu' morbide e alimentale tu almeno 4 giorni prima con una fettina di mela della crusca (o gli all bran,o qualsiasi ceeali alla crusca economici)e delle crocchette per cani

          spero basti per adesso!

          Commenta


          • #6
            I primi di agosto è venuta in vacanza con noi (800 Km in macchina)
            Le tartarughe non devono andare in vacanza, , ogni spostamento provoca loro stress da manipolazione, per non parlare dei possibili sbalzi di temperatura, colpi di calore o di freddo che un viaggio di 800 km comporta. Anche solo tenere l'aria condizionata in macchina per questi rettili è un grosso fattore di rischio; la prossima volta ti conviene affidarla a qualcuno che se ne intenda durante le vacanze, oppure, se il periodo di ferie non è lunghissimo (7-10 gg), nutrirla per bene prima di partiure e poi lasciarla tranquillamente a digiuno, in 10 giorni non muore stai trnaquilla.

            Commenta


            • #7
              Grazie mille per tutti i consigli!!! Oggi le ho preso un acquario più grande, le ho rimesso il termoriscaldatore, le ho creato una zona di basking, le ho messo delle piante finte, una luce attaccata all'acquario per tenerlo illuminato e più caldo vicino alla zona di basking e le ho comprato del pellets....!!! Incredibile ma dopo già una mezzora stava meglio...si muove tantissimo...e ha mangiato ma pochino!!! Approfitto per chiedere un'altra cosa...ho ricomprato anche il termoriscaldatore e ne ho preso uno da 50 w (il mio era da 25w) si chiama "Tropico 50, Wave" ma arrivata a casa ho visto che non funzionava così sono ritornata e mi è stato sostituito ma la spia rossa rimane accesa solo per poco e poi si spegne ma la temperatura dell'acqua non mi sembra di 25-26 °C!!! Dato che adesso la tartaruga sembra star meglio non vorrei farle prendere un accidente!!! Io in casa ho l'aria condizionata accesa a 25°C, può essere un problema? Cos'è il filtro meccanico? La lampada UVB la devo ancora comprare ma dove l'attacco l'acquario è scoperto. Grazie mille, mi avete aiutata tantissimo!!!

              Commenta


              • #8
                Originariamente inviato da franypin Visualizza il messaggio
                Grazie mille per tutti i consigli!!! Oggi le ho preso un acquario più grande, le ho rimesso il termoriscaldatore, le ho creato una zona di basking, le ho messo delle piante finte, una luce attaccata all'acquario per tenerlo illuminato e più caldo vicino alla zona di basking e le ho comprato del pellets....!!! Incredibile ma dopo già una mezzora stava meglio...si muove tantissimo...e ha mangiato ma pochino!!! Approfitto per chiedere un'altra cosa...ho ricomprato anche il termoriscaldatore e ne ho preso uno da 50 w (il mio era da 25w) si chiama "Tropico 50, Wave" ma arrivata a casa ho visto che non funzionava così sono ritornata e mi è stato sostituito ma la spia rossa rimane accesa solo per poco e poi si spegne ma la temperatura dell'acqua non mi sembra di 25-26 °C!!! Dato che adesso la tartaruga sembra star meglio non vorrei farle prendere un accidente!!! Io in casa ho l'aria condizionata accesa a 25°C, può essere un problema? Cos'è il filtro meccanico? La lampada UVB la devo ancora comprare ma dove l'attacco l'acquario è scoperto. Grazie mille, mi avete aiutata tantissimo!!!
                allora la lampada uvb ne puoi comprare anche una compatta per il momento come questa
                http://www.askoll.it/img/prodotti/img0000002294.jpg

                da 5.0 io mi trovo bene anche se molti la sconsigliano , devi comprare un termometro per l'acqua , e l'aria condizionata se non e' forte eccessiva proprio non fa niente il filtro meccanico e' il tipo di filtro che non rende l'acqua limpida ma che trattiene solo le impurita' piu' grandi come i resti di cibo e le feci spero di essere stato chiaro ciaooo

                Commenta


                • #9
                  e l'aria condizionata se non e' forte eccessiva proprio non fa niente
                  Direi che non dovrebbe scendere sotto i 25°C però, altrimenti il rischio sbalzo termico è dietro l'angolo.

                  Commenta


                  • #10
                    Come ho detto ieri la tarta sta davvero meglio ma credo che il pellets non le piaccia proprio; non ha toccato cibo...solo una piccolissima porzione ieri...Oggi le ho messo anche una foglia di lattughina...ma nulla!!! E' normale che non mangi per due gg??? Mba...???

                    Commenta


                    • #11
                      Scusate mi è venuto un altro dubbio (uno dei tanti) ma come faccio a capire l'età della mia tartaruga? A febbraio, quando mi è stata regalata il negoziante disse che era "appena nata". Io non conosco bene le tarta ma ne dubito. Ha un carapace di circa 5-6 cm!!! Come potrei capirlo?
                      Grazie!

                      Commenta


                      • #12
                        A febbraio quanto era grande?

                        Commenta


                        • #13
                          Non penso abbia più di un anno di vita circa...

                          E' normale che tenda a disdegnare le verdure, in questa fase sono attratte principalmente da alimenti di origine animale; comunque, tu continua a dare verdure per farle abituare, è molto importante per la loro salute.

                          Commenta


                          • #14
                            A febbraio era circa 2,5-3 cm al massimo...era proprio piccola e il carapace era chiarissimo!!!

                            Commenta


                            • #15
                              Allora aveva ragione il venditore, era nata da poco. Come mai pensavi di no?

                              Commenta


                              Sto operando...
                              X