annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Ho ricevuto una tartaruga in regalo

Comprimi
Questa discussione chiusa.
X
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Ho ricevuto una tartaruga in regalo

    Salve a tutti (riformulo il posto perch quello precendete non andava bene, visto che ho usato caratteri sms e nessuno mi ha risposto), a un mio amico hanno regalato una tartaruga proveniente da un allevamento che si trova in puglia. la persone che le alleva mi ha detto che le tarta sono di origine greca. Come consiglio per allevarla mi ha detto di tenerla in un recento soleggiato con parti d'ombra, sottofondo senza erba e ciotola d'acqua.
    Io ho dei dubbi sia sul sottofondo ( possibile che la tartaruga non stia meglio dove c' un prato e magari anche terra), sia sull'alimentazione: oltre alla lattuga cosa mi conigliate? e serve qualche integratore di calcio?

  • #2
    Prima che altre persone mi lo rifacciano notare, la scheda sulle tarta l'ho letta tutta il problema che ci sono diverse cose che l'allevatrice mi ha detto e sono opposte alle cose scritte...per quello ho aperto un post (mi stato detto di dare solo lattuga, solo sottofonfo di terra e ciotola d'acqua)

    Commenta


    • #3
      delle due l'una o non l'hai letta con attenzione considerato che ci sono riportati esattamente criteri di stabulazione ed alimentazione oppure non la ritieni valida?
      cosa ti aspetti che chi l'ha redatta smentisca quanto scritto per dar ragione all'allevatrice, che t'avr sicuramente consegnato il cites dal quale risulta esattamente la specie della tua (?) tartaruga.
      Satia te sanguine quem sitisti, cuiusque insatiabilis semper fuisti.

      Commenta


      • #4
        ti giuro speravo mi rispondesse chiunque...anche un giocattolaio andava bene...ma sapevo che la tua risposta (come del resto le altre sarebbe stata acida e sempre mezza ironica).
        Il cites ovviamente non mi stato dato altrimenti avrei risolto il problema...conoscendo la specie...conosco anche il setup ideale.
        Mettiamo il fatto che io non sia stato capace di leggere con attenzione la scheda(il che possibile), sulla scheda dice di allevare su giardino (l'allevatrice mi ha detto su terra, e lei ne alleva 15 su terra. Io non so chi abbia ragione so solo che quando presi i camaleonti i pareri di allevamento erano molto discordanti ed ho dovuto sentire molti pareri prima di capire qual'era la miglior cosa)...visto che sono ignorante(in materia di tartarughe [tengo a precisare] quacuno potrebbe spiegarmi perch preferibile allevarle su erba e non su terra e se ci valido anche per questa "specie greca". Ringrazio tutti anticipatamente. Ladyoscar non impegnarti troppo per essere acida mi hai mandato gi 2 mess privati e uno sul forum e purtroppo per la tartaruga senza cites ci non di aiuto

        Commenta


        • #5
          Il discorso purtroppo questo: quella tartaruga, che suppongo sia una qualche sottospecie di TEstudo graeca o una TEstudo ibera, illegale, dal momento che stata ceduta priva di documentazione CITES che ai fini della cessione obbligatoria, essenso stata abrogata la possibilit di cedere a titolo gratuito esemplari in eccesso. Non penso che questa "allevatrice" sia particolarmente in regola, dato che smercia sottobanco i propri animali senza oltretutto specificare almeno la specie in questione.

          Fatta questa doverosa precisazione, non conoscendo l'esatta specie di appartenenza del tuo esemplare impossibile fornire indicazioni, anche perch a seconda della sottospecie, T. graeca si alleva in maniera diversa.

          Commenta


          • #6
            non certo colpa mi se nonostante la lunga frequentazione del forum hai una tartaruga senza cites.
            per i camaleonti mi sembra laquanto strano che tu abbia dovuto sentire molti pareri, considerato i validi elementi della sezione e le schede a disposizione.
            certo che se uno fa domande e pretende che gli si risponda come vuole dura trovare aiuto.
            ma nella scheda, che hai letto malamente, dove scritto che vanno allevate sull'erba?
            Satia te sanguine quem sitisti, cuiusque insatiabilis semper fuisti.

            Commenta


            • #7
              Ladyoscar ma non hai nulla da fare?
              cardisomacarnifex con 4 righe di post ha detto molto pi di quanto sei riuscita a dirmi tu in 3 mess privati e 2 pubblici (praticamente sia riuscita a dirmi solo di non usare linguaggio sms...rimango ancora allibito)
              Ribadisco che la tarta non mia ma di un amico, il cites non c' ( so benissimo avendo camaleonti di diverse specie che ci illegale). Io ho messo la tarta in recinto bello spazioso ed ho messo una copertura (in rete 1cmx1cm perch l tarta ha 3 anni e non so se gli uccelli possono ancora infastidirla)...questa copertura necessaria? riguardo a prato non prato... possibile che vi sia una specie che deve stare solo sulla terra? e ultimissima cosa, ho letto che per integrare il calcio si pu utilizzare osso di seppia...ci preferibile a una spolverata di B-calcium o di un prodotto senza vit A e d3 su una foglia di lattuga. Grazie mille dell'aiuto....una foto della tarta potrebbe aiutare a capire di che tipologia essa sia?

              Commenta


              • #8
                P.s. ladyoscar se leggi al punto 3 settima riga dice: un giardino soleggiato il miglior posto dove tenere le tarta europee... Ti ripeto che la tarta non mia e non prenderei mai un animale primo senza cites, secondo senza sapere la specie...magari hai scritto 3650 post trovando tanti neofiti non detto che sia il mio caso e non trattarmi come tale!

                Commenta


                • #9
                  non me ne voglia cardisoma, ma non mi sembra abbia aggiunto notizie sull'allevamento di questa tartaruga.
                  hai una visione ristretta per non dire limitata di cosa sia un giardino, considerato che secondo la tua interpretazione giardino equivale a prato.
                  nella scheda c' scritto quale tipo di giardino va bene per le tartarughe terrestri pi comuni, rileggila con calma considerato che ti sfuggono i particolari.
                  vero che non sappiamo di quale tartaruga si tratta, considerato che non hai il cites, quindi ogni consiglio decisamente inutile.
                  buon proseguimento!
                  Ultima modifica di ladyOscar; 27-08-2010, 20:35.
                  Satia te sanguine quem sitisti, cuiusque insatiabilis semper fuisti.

                  Commenta


                  • #10
                    Non vorrei essere promotore dell'illegalit suggerendo cose per l'allevamento, dato che ritengo che il rispetto delle regole sia fondamentale per garantire credibilit al mondo della terraristica, comunque...

                    La rete va bene, con le gazze e le cornacchie che ci sono sempre in giro meglio non correre rischi. Il discorso del fondo erboso si rif al fatto che alcune specie (sottospecie) del gruppo T. graeca sono originarie di climi secchi e aridi, e una copertura erbosa, aumentando l'umidit relativa, rischia di causare danni da umidit appunto. Un fondo di terra battuta pi arido, pertanto pi sicuro. Il discorso "lattuga" non lo prenmdo nemmeno in considerazione, sappiamo ormai da anni quale l'alimentazione ideale per il genere TEstudo, che ovviamente privilegia le essenze spontanee o solo certi tipi di vegetali coltivati, quindi basta una semplice lettura in internet per capire che la lattuga da sola non bsta di certo.
                    Il ricorso a integratori vari ultimamente stato parecchio ridimensionato, almeno per le specie mediterranee; si preferisce fare in modo che le tartarughe, attraverso una dieta sana e corretta, assimilino naturalmente gli elementi essenziali di cui hanno bisogno. Va da s comunque che un buon osso di seppia male non fa, mentre eviterei gli integratori in polvere.

                    Commenta


                    • #11
                      Ormai, tra la scheda che dovresti aver capito e imparato e quanto detto qui, dovresti sapere quasi tutto.
                      Quello che ti manca forse e' quanto scritto qui:
                      http://www.sanguefreddo.net/tartarug...-ma-basta.html

                      QUindi il consiglio forse piu importante, e' quello di riportarla alla criminale che ve l'ha data, tanto per non essere cosi stolti da essere complici di una cosa illegale e che alla lunga vi si rivoltera' contro...

                      Originariamente inviato da sgrillo Visualizza il messaggio
                      Ciao ragazzi mi hanno regalato da poco una tartaruga di terra, dicono che Greca e io non ci capisco un razzo!!!

                      Originariamente inviato da sgrillo Visualizza il messaggio
                      Ti ripeto che la tarta non mia e non prenderei mai un animale primo senza cites, secondo senza sapere la specie...
                      Nella vita ci vuole decisione, ma il consiglio rimane lo stesso.
                      Riportala alla criminale che ti ha rifilato un animale illegale e consigli sballati.
                      A sto punto mi viene da pensare che la fantomatica allevatrice non le alleva per nulla e la tartaruga proviene da qualche carico illegale dal Nord Africa...
                      Che schifo in ogni caso!
                      Come negli altri casi simili, discussione chiusa.
                      Ultima modifica di Luca-VE; 27-08-2010, 21:56.
                      NON rispondo a messaggi privati relativi ad allevamento ecc, usate il FORUM!

                      Commenta


                      Sto operando...
                      X