annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Il letargo è ormai ad un passo

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Il letargo è ormai ad un passo

    Salve a tutti,ho una Testudo Hermanni di circa un anno che tengo fuori al balcone in un recipiente con della terra in fibra di cocco che periodicamente sostituisco e nel quale metto ogni giorno cibo diverso ma un amico qualche giorno fa mi ha detto che sta cercando di non far andare la sua,anche lei di tenera età,in letargo perchè secondo lui a questa età può esserle fatale mentre la mia da qualche settimana ha cominciato a mangiare molto meno e ad interrarsi per quasi tutta la giornata...dei consigli da parte di chi ne sa più di me sarebbero graditi perchè questo mi ha messo molta confusione in testa...vi posto anche delle foto della piccola,chissà se maschio e femmina...
    File allegati

  • #2
    ciao...io le mie il primo anno lo hanno fatto il letargo, anche a me sul balcone , naturalmente coperto..ed ora stanno benissimo...non sono morte e sono cresciute anche bene....quest'anno rifaranno di nuovo il letargo tranquillamente..

    se non vuoi far fare il letargo alle tue tarte ti devi organizzare bene,tenerle dentro casa, farle prendere luce con delle lampade adatte e far in modo che la temperatura sia alta abbastanza da non indurle a dormire giorni e giorni...

    Commenta


    • #3
      Falle fare il letargo. E' un evento più che naturale e lasciarla sveglia è un rischio più grosso che mandarla in ibernazione, credimi. In balcone è più complicato che in piena terra, e ti servono due recipienti coibentati da mettere l'uno dentro l'altro, non lasciare che iberni nella vasca che usi per l'estate, anche se penso che a Barletta non geli mai.
      In pratica prendi due vasconi, uno più piccolo e uno più grosso. In modo da metterli uno dentro l'altro. Nell'intercapedine puoi mettere del materiale coibentante tipo lana di vetro. In quello più interno metti torba, terriccio, foglie secche in superficie o paglia. In modo che anche se la piccola si interra vicino all'esterno del contenitore sia comunque isolata e protetta dal gelo. Pratica dei fori di drenaggio per l'acqua in entrambi i contenitori sul fondo, in modo che eventuale pioggia scoli e non trasformi il tutto in un pantano. Poi ci metti la tartarughina e lasci che si interri. Colloca il tutto in un'area del terrazzo dove NON PIOVA e dove NON BATTA IL SOLE. Controlla il peso dell'animale almeno un paio di volte durante l'inverno.
      Simone

      Commenta


      • #4
        Originariamente inviato da getulus72 Visualizza il messaggio
        Falle fare il letargo. E' un evento più che naturale e lasciarla sveglia è un rischio più grosso che mandarla in ibernazione, credimi. In balcone è più complicato che in piena terra, e ti servono due recipienti coibentati da mettere l'uno dentro l'altro, non lasciare che iberni nella vasca che usi per l'estate, anche se penso che a Barletta non geli mai.
        In pratica prendi due vasconi, uno più piccolo e uno più grosso. In modo da metterli uno dentro l'altro. Nell'intercapedine puoi mettere del materiale coibentante tipo lana di vetro. In quello più interno metti torba, terriccio, foglie secche in superficie o paglia. In modo che anche se la piccola si interra vicino all'esterno del contenitore sia comunque isolata e protetta dal gelo. Pratica dei fori di drenaggio per l'acqua in entrambi i contenitori sul fondo, in modo che eventuale pioggia scoli e non trasformi il tutto in un pantano. Poi ci metti la tartarughina e lasci che si interri. Colloca il tutto in un'area del terrazzo dove NON PIOVA e dove NON BATTA IL SOLE. Controlla il peso dell'animale almeno un paio di volte durante l'inverno.
        Simone
        Ok perfetto...solo una domanda...il contenitore dv la tengo adesso è 54 di lunghezza x 33 di larghezza...posso usarlo come contenitore grande mettendo dentro quello piccolo o viceversa è necessario uno più grosso??

        Commenta


        • #5
          è stupenda, occhio solo all'alimentazione, vedo che c'è del'insalata vicino a lei, le erbe di campo:tarassaco,piantaggine, trifoglio(molto proteico da dare meno sovente),sono meglio, la lattuga è quasi come l'acqua senza valore nutritivo, al super puoi prenderle il radicchio rosso che va bene e gli piace molto...

          Commenta


          • #6
            Originariamente inviato da latrilli Visualizza il messaggio
            è stupenda, occhio solo all'alimentazione, vedo che c'è del'insalata vicino a lei, le erbe di campo:tarassaco,piantaggine, trifoglio(molto proteico da dare meno sovente),sono meglio, la lattuga è quasi come l'acqua senza valore nutritivo, al super puoi prenderle il radicchio rosso che va bene e gli piace molto...
            Vabbè per adesso è tutto sospeso da quel punto di vista...seguirò il consiglio di getulus riguardo il letargo e comunque oltre alla lattuga le ho dato più volte anche radicchio,mela,qualche volta fichi d'india ma molto di rado e un pochino di banana...e diverse altre cose ma soprattutto lattuga,mela e radicchio...

            Commenta


            • #7
              quindi sopratutto cose sbagliate... rivedi l'alimentazione una volta uscita dal letargo, almeno ripartirà con gli alimenti giusti.

              Commenta


              • #8
                assolutamente no alla banana
                correggi l'alimentazione e cosa importantissima , falle un bel recinto .
                quel contenitore è inadatto e troppo piccolo

                Commenta


                • #9
                  Originariamente inviato da tartar Visualizza il messaggio
                  assolutamente no alla banana
                  correggi l'alimentazione e cosa importantissima , falle un bel recinto .
                  quel contenitore è inadatto e troppo piccolo
                  Infatti gliel'ho data una volta sola...un'ultima cosa...l'integratore di calcio per rettili che gli metto di rado sul cibo è da eliminare??

                  Commenta


                  • #10
                    Sì, è un'altra concezione sbagliata dell'integrazione alimentare. Il calcio è meglio fornirlo a parte, sotto forma di pezzetti di osso di seppia (quello venduto per i canarini va benissimo, baste farlo a pezzetti) invece che obbligare l'animale a ingerirlo spolverandolo sulle verdure. Quanto al vascone, si lo puoi usare, ma dovresti comunque svuotarlo per fare i fori di drenaggio, quindi forse è meglio che te ne procuri due nuovi.
                    Simone

                    Commenta


                    • #11
                      Originariamente inviato da getulus72 Visualizza il messaggio
                      Sì, è un'altra concezione sbagliata dell'integrazione alimentare. Il calcio è meglio fornirlo a parte, sotto forma di pezzetti di osso di seppia (quello venduto per i canarini va benissimo, baste farlo a pezzetti) invece che obbligare l'animale a ingerirlo spolverandolo sulle verdure. Quanto al vascone, si lo puoi usare, ma dovresti comunque svuotarlo per fare i fori di drenaggio, quindi forse è meglio che te ne procuri due nuovi.
                      Simone
                      Okok...farò come mi hai detto nell'altro post e sospenderò l'integrazione

                      Commenta


                      • #12
                        Leggi anche la lista degli alimenti ideali, altrimenti a primavera ripartirai con gli alimenti sbagliati.

                        Commenta


                        • #13
                          Originariamente inviato da cardisomacarnifex Visualizza il messaggio
                          Leggi anche la lista degli alimenti ideali, altrimenti a primavera ripartirai con gli alimenti sbagliati.
                          Ci mancherebbetarassaco e radicchio a volontà

                          Commenta


                          • #14
                            E piantaggine, cicoria, insalate dei campi ovvero composite varie, lattuga romana, ortica (se l'accettano), amaranto, piccole pale di fico d'india, ecc. ecc.

                            Commenta


                            • #15
                              Originariamente inviato da cardisomacarnifex Visualizza il messaggio
                              E piantaggine, cicoria, insalate dei campi ovvero composite varie, lattuga romana, ortica (se l'accettano), amaranto, piccole pale di fico d'india, ecc. ecc.
                              Ok Ok...sembra un listone della spesa

                              Commenta


                              Sto operando...
                              X