annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

horsfieldii foto zona letargo

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • horsfieldii foto zona letargo

    ciao a tutti,
    ho 2 horsefieldii e vorrei permetter loro di fare un letargo tranquillo all'aperto.
    allego un paio di foto della zona che ho preparato e vorrei ulteriori consigli sulla sistemazione definitiva.
    qualche specificazione:

    il vaso di terracotta, non nella foto, ma Ŕ ora interrato per un terzo con la base fatta con uno strato di sabbia mista a torba sulla parte pi¨ bassa e solo torba sulla superficie.con foglie secche e a breve anche paglia.

    di fianco al vaso, che non riceve sole diretto ma che da li a qualche decina di centimetri arriva bene, ho messo anche una tegola con al di sotto terra libera per permettere alle tartarughe di in interrarsi a loro piacimento, molto protetta dalla luce.e dove spero che facciano il letargo.

    nelle foto non si vede ma tutta la zona e sovrastata da una tettoia che garantisce ottima copertura dalla pioggia.

    scusate se mi sono dilungato troppo.e grazie mille a tutti
    File allegati

  • #2
    non credo vada molto bene....calcola che nei loro paesi d'origine le a. horsfieldi scavano fino a 3 metri,cosa che non penso facciano qua ma 30/50cm devi lasciarli per interrarsi....non si capisce se sono stati rimossi i mattoncini di cemeto per fare in modo che la tartaruga riesca a scavare (nella zona della "casetta").....

    Commenta


    • #3
      al di sotto della tegola ci sono oltre 2 metri di terra, e mi sono assicurato fosse vero.
      nei pressi del vaso e della tegola sono stati eliminati tutti i mattoncini di cemento per lasciare ampio agio alle manovre delle tartarughe.
      ma ci sono dei motivi precisi per cui non puÓ andare bene?
      i quadrelli di cemento nel resto della recinzione li ho lasciati proprio per non invogliarle a scavare nelle zone aperte e non protette.

      grazie di nuovo, ogni consiglio resta sempre utilissimo!

      Commenta


      • #4
        l'unico mio dubbio era se c'erano i mattoncini e non era possibile scavare (dalla foto non riuscivo a capire se i mattoncini erano presenti sotto la terra o non c'erano proprio"come poi mi hai detto tu"), l'importante Ŕ che la tartaruga trovi il sito giusto e non giri all'impazzata per trovare la zona giusta........

        Commenta


        • #5
          diciamo che in principio non avevo messo la tegola e le tartarughe se ne andavano sempre interrandosi nella poca terra del vaso...poi pensando al letargo e a come assicurare pi¨ copertura o messo la tegola, e da quando c'Ŕ, si riposano tra le foglie li sotto e si interrano di poco per il momento..

          ah...ho messo nella zona maggiormente soleggiata, una pianticella di fragole, non mi risulta essere pericolosa per le horsefieldii, Ŕ corretto?anzi avevo letto da qualche parte che a volte se ne nutrono.risulta a qualcuno?

          Commenta


          • #6
            piu che altro la cosa preoccupante non Ŕ la pioggia ma il freddo perchŔ se ho letto bene che sei a bergamo il freddo li si sente davvero

            Commenta


            • #7
              si si nutrono anche di quelle ma va data poca frutta e tanta erba di campo (non raccolta ai bordi della strada)...comunque se hai un prato senza mattoncini per la tartaruga andrebbe meglio....deve avere la possibilitÓ di ripararsi sotto la vegetazione quando ne sente il bisogno....e anche per il letargo potrebbe scegliere lei la zona dove potersi interrare senza imposizioni nostre (ricorda che le horsfieldi non amano l'umiditÓ Ŕ deleterio per la loro salute).....
              p.s. per quanto riguarda l'alimentazione cerca su internet o sul forum che trovi notizie a bizzeffe.....

              Commenta


              • #8
                per quanto riguarda il freddo avevo tempo addietro chiesto ai moderatori esperti e mi avevan detto che le horsefieldii lo sopportano bene sempre che l'umiditÓ sia accettabile...loro starebbero al coperto molto vicine a casa mia..per cui la temperatura non scenderÓ mai, facendo i pessimisti, al di sotto dei -4, anzi...

                per l'alimentazione son giÓ abbastanza preparato, cicorie tarassaco a volontÓ...indivia e lattuga romana per variare...ho giÓ pianticelle di tarassaco che crescono naturalmente e di cicoria che ho piantato io..le fragole le ho messe proprio per aver delle pianticelle basse che permettano loro di nascondersi quando ne sentono il bisogno..mentre per quanto riguarda i quadrelli di cemento, dalla foto non si capisce, ma li ho lasciati solo nella zona centrale e aperta del loro recinto perchŔ possano muoversi con pi¨ facilitÓ. altrimenti l'erba va a crescere a dismisura e rende difficile il loro spostarsi (almeno Ŕ quello che ho notato quest'estate prima di spostarle nella nuova zona del giardino).mentre in tutte le zone laterali, nelle zone dove si trovano le pianticelle e la zona casetta e tegola non ci sono, proprio per conceder loro la libertÓ di scelta del posto per il letargo.
                ma spero proprio vadano nella zona che ho preparato perchŔ Ŕ ben drenante e sempre coperta dagli eventi atmosferici.col terreno sempre asciutto anche durante l'inverno e l'autunno.

                se ci fosse qualche parere di esperti e benemeriti sarei pi¨ sicuro sul da farsi...

                Commenta


                • #9
                  Originariamente inviato da mircotaranto Visualizza il messaggio
                  piu che altro la cosa preoccupante non Ŕ la pioggia ma il freddo perchŔ se ho letto bene che sei a bergamo il freddo li si sente davvero
                  e' proprio il contrario, il freddo in letargo lo sopportano agevolmente interrandosi in profondita, e' l'umidita' che le uccide...
                  La cosa che mi preoccupa e':se si interrano nella zona priva di mattoni e quando devono risalire si trovano invece intrappolate dai mattoni?
                  Io liberere tutta la loro zona o quasi, e farei in modo che non possano uscire da quella nemmeno "sotterraneamente" mettendo rete ben profonda.
                  NON rispondo a messaggi privati relativi ad allevamento ecc, usate il FORUM!

                  Commenta


                  • #10
                    cavolo a questo proprio non ci pensavo.
                    credevo che uscissero da dove son entrate...
                    ok entro un paio di giorno dovrei riuscire a eliminarli tutti...

                    ci son altri consigli che ti senti di darmi?qualcosa che non convince dalle foto?

                    grazie mille a tutti

                    Commenta


                    Sto operando...
                    X