annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Mi presento e vi spiego la mia tragica situazione...aiuto!

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Mi presento e vi spiego la mia tragica situazione...aiuto!

    Salve a tutti, mi chiamo Rocco.
    Ho avuto le Trachemis Scripta Elegans dal 2001, un maschio e una femmina.
    Erano due cuccioli, stavano in un barattolo piccolo di maionese .
    Purtroppo la femmina deceduta un paio di anni fa, ora il maschio comunque sta bene ed in salute.
    So che la specie illegale in Italia, ma all'epoca le trovavi anche all'alimentari...
    Ora, il mio problema di natura gestionale, relativamente all'acquaterrario che ho.
    La vasca lunga 145 cm, profonda 30 ed alta 40.
    Fu fatta su misura perch posizionata su un davanzale in un balcone coperto, la cui parte aperta, per capirci, chiusa da vetrate.
    Questo rende l'ambiente caldo e molto assolato, casa mia esposta a Sud e il sole lo prende diretto per molte ore al giorno.
    Il problema che la tartaruga, lunga 17 cm, sporca in una maniera incredibile, il sole e il calore, facendo sviluppare alghe, verde sui vedri ed un p di mucillagine, fa il resto.
    Il filtraggio affidato ad un Pratiko 200, che sinceramente ho l'impressione che non sia pi sufficiente...all'interno ho la lana, i cannolicchi di ceramica e a volte metto un sacchetto o due di carbone attivo.
    il problema che si produce proprio sporcizia "solida", apparte gli escrementi, ritrovo roba tipo mucillagine, pezzi di alghe ecc...uno schifo insomma, sembra uno stagno...il che per la tartaruga magari va pure bene, ma io sinceramente vorrei anche un p d'estetica...
    La vasca vuota, ovvero non ho sabbia o pietruzze sul fondo.
    La parte asciutta l'ho creata sovrapponendo dei foratini...si i mattoni..avete capito bene... non so cosa metterci, potrei usare un tronco ricurvo che esce fuori?
    Il filtro sufficiente? o dovrei prendere un 300? o addirittura un 400?
    voglio insomma ristrutturare l'acquario, credo che portando l'altezza dell'acqua a circa 25 cm, per 110 di lunghezza ( i restanti 30 vorrei fare una zona asciutta degna di questo nome), per 30 cm di profondit dovrei arrivare circa a 80-85 litri...
    ho due riscaldatori, vorrei mettere una lampada ad infrarossi per la parte asciutta pi una lampada a spettro specifica per dare la giusta luce.
    Altro dilemma: ho letto e mi hanno detto che i raggi solari, se filtrati dalla vetrata, perdono non so quali raggi (UVA? UVB?) necessari per il carapace...dal momento quindi che i raggi benefici li perdo e che mi arrivano solo quelli che mi fanno proliferare le alghe e lo schifo, vi sembra sensato se oscurassi un pannello di vetro o due della vetrata?

    spero che mi aiuterete, il vostro forum mi pare la migliore fonte di informazioni su internet...

    scusate la lunghezza del post, ma la situazione critica!!!

    grazie!

  • #2
    ti consiglio prima di tutto di leggere per bene proprio questa scheda
    http://www.sanguefreddo.net/tartarug...chemys-co.html
    poi chiedi pure quello che non ti chiaro...

    Commenta


    • #3
      Grazie per il consiglio!
      Comunque queste info gi le conoscevo
      Sono quasi 10 anni che le ho, che ora vorrei far fare loro un salto di qualit in termini di cure ed attenzioni, e i miei dubbi sono specifici sull'habitat da riprodurre

      Commenta


      • #4
        Dunque, prescindendo che ci sono diversi problemi logistici che vedo poco risolvibili, in primis perch allevare una Trachemys in un terrazzo con vetrata che diventa torrido d'estate e che per non le consente di ricevere gli UVb che sono indispensabili un terno al lotto (potresti trovartela morta di caldo, all'improvviso), in secundis perch la vasca andrebbe smantellata e rifatta invece che innalzata, i consigli che ti posso dare sono:
        1-Cambia il filtro e passa al 300
        2-metti un substrato sul fondo che trattenga il sedimento. Evita il ghiaino, che pu essere ingerito, usa dei ciottoli di fiume
        3-Sifona il fondo almeno una volta alla settimana
        4-La soluzione migliore sarebbe RIMUOVERE almeno una parte della vetrata. O ricavare una finestra che permetta alla luce naturale di cadere sulla vasca. Se proprio non si pu, installa delle veneziane che tu possa abbassare d'estate per dare un minimo di refrigerio all'ambiente.
        5-Installa sulla vasca una fonte di UVb, una lampada compatta o un neon, vedi tu.

        Coisa mangia quest'animale?

        Simone

        Commenta


        • #5
          per il problema balcone con vetrata basta un tavolino

          Commenta


          • #6
            Uh? In che senso? Sar che l'una e dovrei essere a nanna, ma non capisco

            Commenta


            • #7
              @getulus: d'estate sempre aperto, c' un'ampia finestra in questa vetrata, non si fa mai effetto serra, comunque sono 9 anni che sta li, pare non ne abbia mai sofferto...
              Che intendi per smantellata e rifatta?
              Come si "sifona" il fondo?
              La parte asciutta come la faccio? i foratini fanno schifo proprio...

              @masakari: un tavolino?!? per fare che?

              Commenta


              • #8
                Ah, allora le cose vanno meglio non avevo capito che la vetrata fosse apribile. In tal caso sufficiente che il sole diretto cada sulla vasca almeno per un paio d'ore al giorno per permetterle di assorbire le radiazioni UVb. Vale sempre il consiglio di mettere una veneziana per ridurre il calore estivo (credo che lo apprezzeresti anche tu, se abiti l peraltro )
                Per sifonare il fondo si compra un semplice sifone nei negozi di acquari, un tubo con un dispositivo che serve a risucchiare l'acqua, il tubo, una volta innescato il flusso d'acqua aspira sul fondo i sedimenti, tipo aspiapolvere e lo muovi lungo il fondo della vasca.
                Al posto dei foratini puoiusare della cortecciua di sughero, la siliconi ai due lati della vasca in modo che si crei una rampa leggermente in pendenza. Estetica e durevole.
                Simone

                Commenta


                • #9
                  Hai una foto per farmi capire bene come posizionare il sughero?
                  per il fatto di dover smantellare e ricominciare sapresti darmi qualche info di pi?

                  La tarta la alimento con macinato, mangime specifico, pesce, calamaro, croccantini specifici per rettili... a volte cicli di vitamine in gocce che gli spruzzo in bocca col contagocce, cosi facendo le ho curate da una malattia agli occhi dovuta da carenza di vitamine, alla fine sono guarite

                  -il 300 o il 400 dovrebbero risolvere il problema sporcizia? che tipo di filtri devo mettere dentro?

                  Commenta


                  • #10
                    Qui foto non ne ho, ma il concetto semplice: Il sughero venduto in pezzi di sezione semicilidrica, pi o meno "stesi" a formare una superficie lineare. Immaginati una assicella, a sezione rettangolare. Ne scegli uno il pi possibile piatto, lo seghi in modo che sia di lunghezza pari al lato minore della vasca, che immagino sia un parallelepipedo, poi lo incastri tra i due vetri e lo siliconi in modo che formi una rampa inclinata. Tutto qui.
                    Simone

                    Commenta


                    • #11
                      La alimenti solo con cibi di origine animale molto proteici, mentre a 10 anni dovrebbe iniziare (avrebbe gi dovuto iniziare, inrealt) a mangiare anche e soprattutto alimenti di origine vegetale. Lascia perdere il macinato (troppo grasso) e i croccantini per rettili (suppongo studiati per altre specie), e fornisci latterini, gamberetti freschi o surgelati con il guscio, polpa di cozza, calamaro, lombichi, chiocciole, fegato di pollo (saltuariamente) e grilli/cavallette. Inizia a fornire anche alimenti vegetali come lattuga romana, radicchio rosso, cicoria, scarola, tarassaco, cetriolo, mela, pera, banana (i frutti solo saltuariamente).

                      Questa tartaruga efettua anche una ibernazione invernale?

                      Commenta


                      • #12
                        ok perfetto...per quanto riguarda il filtro, il pratiko 200 credi sia sufficiente? io lo vedo sempre in iper difficolt...o sbaglio la composizione degli agenti filtranti all'interno? ho le spugne e i cannolicchi.

                        Commenta


                        • #13
                          Originariamente inviato da getulus72 Visualizza il messaggio
                          Uh? In che senso? Sar che l'una e dovrei essere a nanna, ma non capisco
                          forse ero io
                          ad aver capito male.
                          i terrazzi possono essere con ringhiere , muratura, o in vetro, pensavo si riferisse a quel vetro percio pensavo ad un tavolino per alzare la teca dal pavimento ad altezza utile. :p

                          Commenta


                          • #14
                            ragazzi ho preso una lampada riscaldante da 150 W da esporre sopra la zona emersa...che ne dita? ha il bulbo rosso

                            Commenta


                            • #15
                              E' una lampada IR, va bene messa sopra la zona emersa di basking, per ci devi abbinare un neon UV.

                              Commenta


                              Sto operando...
                              X