annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Video nuovo acquaterrario definitivo

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Video nuovo acquaterrario definitivo

    Ecco a voi un video del mio nuovo acquaterrario (gi presentato sul forum) per le mie tre sternotherus odoratus.
    La qualit del video parecchio scarsa, ma rende l'idea
    [ame=http://www.youtube.com/watch?v=DNYKkxno3bk]My common musk turtle tank setup - YouTube[/ame]

  • #2
    complimenti molto bello. A me sono state regalate da poco ed ho molto da imparare. Sarai per me fonte d'apprendimento.

    Commenta


    • #3
      Molto bella, complimenti !

      Commenta


      • #4
        Beh, pi che altro un acquario con dentro due Sternotherus neonate...carino, per carit ma sii preparato che...
        1) Le graziose Anubias verranno sradicate e mandate radici all'aria appena le tartarughine saranno un p cresciute
        2) I Corydoras aeneus possono gi cominciare a dormire con le pinne attaccate ai genitali perch facilmente verranno mutilati o uccisi dalle due simpatiche compagne di vasca
        3)I caracidi pi sensibili come i neon (o sono cardinali, non ho guardato bene...) oltre ad essere decimati sempre dalle Sternotherus, soffriranno il carico di nitriti prodotto dai pasti e dalle feci delle tartarughe....

        Soluzione...io toglierei i pesci, abbasserei il livello dell'acqua e al tempo stesso strutturerei meglio l'area asciutta, con una rampa che consenta ai rettili di salire in modo pi agevole.

        Simone

        Commenta


        • #5
          Beh, chiamare sternotherus odoratus di 6,5 cm neonate non esatto.La 'neonata' di 3,5 cm solo una su tre.
          Che intendi per acquario con tartarughe dentro?Un acquaterrario non altro che una vasca strutturata per tartarughe con tanto di zona emersa.Di conseguenza un acquario aperto con zona emersa adeguata diventa una vasca adatta per tartarughe e quindi un acquaterrario.
          Come rampe per arrivare alla zona emersa ce ne sono, si vedono credo, due radici che arrivano dritto alla zona emersa.
          Per il carico di nitriti ho un filtro esterno 3 volte il litraggio della vasca e faccio cambi parziali ogni due settimane quindi non assolutamente un problema.
          Per le piante, cerco solo di strutturare la vasca per rispecchiare un minimo di zona naturale quindi le piante sono necessarie e fino ad ora con due tarta di 6 e 6,5 cm me le ritrovo tutte li.
          Per i pesci, fino ad ora convivono bene, mangiano anche insieme.All'inizio li ho inseriti per fornire cibo vivo, ma niente.Non li rincorrono nemmeno.
          Un esempio di un allevatore, anzi un signor allevatore, che alleva sternotherus(e parlo di sternotherus adulte) in vasca con piante, tante piante e pesci, tanti pesci questo:
          [ame=http://www.youtube.com/watch?v=T3mn7imoPEc]Our Turtle Habitat - YouTube[/ame]

          Commenta


          • #6
            Ah, dimentiucavo, grazie per i complimenti precedenti

            Commenta


            • #7
              DAVVERO BELL'ACQUARIO!!!
              e se l'occhio non mi inganna anche il tuo un Juwel RIO 180 vero?
              anche a me sarebbe piaciuto piantumare il fondo ma la mia tarta purtroppo ci farebbe dei lauti pasti...

              Commenta


              • #8
                Grazie!
                Ahahah immagino
                Il mio comunuqe un rio 125.

                Commenta


                • #9
                  ah si vero ho notato ora riguardando che un p pi corto del mio...

                  Commenta


                  • #10
                    Originariamente inviato da getulus72 Visualizza il messaggio
                    Beh, pi che altro un acquario con dentro due Sternotherus neonate...carino, per carit ma sii preparato che...
                    1) Le graziose Anubias verranno sradicate e mandate radici all'aria appena le tartarughine saranno un p cresciute
                    2) I Corydoras aeneus possono gi cominciare a dormire con le pinne attaccate ai genitali perch facilmente verranno mutilati o uccisi dalle due simpatiche compagne di vasca
                    3)I caracidi pi sensibili come i neon (o sono cardinali, non ho guardato bene...) oltre ad essere decimati sempre dalle Sternotherus, soffriranno il carico di nitriti prodotto dai pasti e dalle feci delle tartarughe....

                    Soluzione...io toglierei i pesci, abbasserei il livello dell'acqua e al tempo stesso strutturerei meglio l'area asciutta, con una rampa che consenta ai rettili di salire in modo pi agevole.

                    Simone
                    Per mia esperienza personale, 3 Sternotherus odoratus adulte (1 maschio e 2 femmine), non hanno mai cercato di sradicare le anubias e per quanto riguarda i Corydoras aeneus devo dire che ho anche delle nascite.
                    Per il consiglio di agevolare la risalita nella zona emersa concordo.
                    Ultima modifica di tommy78; 12-12-2011, 10:21.

                    Commenta


                    • #11
                      Originariamente inviato da Paoloruga Visualizza il messaggio
                      Beh, chiamare sternotherus odoratus di 6,5 cm neonate non esatto.La 'neonata' di 3,5 cm solo una su tre.
                      Che intendi per acquario con tartarughe dentro?Un acquaterrario non altro che una vasca strutturata per tartarughe con tanto di zona emersa.Di conseguenza un acquario aperto con zona emersa adeguata diventa una vasca adatta per tartarughe e quindi un acquaterrario.
                      Come rampe per arrivare alla zona emersa ce ne sono, si vedono credo, due radici che arrivano dritto alla zona emersa.
                      Per il carico di nitriti ho un filtro esterno 3 volte il litraggio della vasca e faccio cambi parziali ogni due settimane quindi non assolutamente un problema.
                      Per le piante, cerco solo di strutturare la vasca per rispecchiare un minimo di zona naturale quindi le piante sono necessarie e fino ad ora con due tarta di 6 e 6,5 cm me le ritrovo tutte li.
                      Per i pesci, fino ad ora convivono bene, mangiano anche insieme.All'inizio li ho inseriti per fornire cibo vivo, ma niente.Non li rincorrono nemmeno.
                      Un esempio di un allevatore, anzi un signor allevatore, che alleva sternotherus(e parlo di sternotherus adulte) in vasca con piante, tante piante e pesci, tanti pesci questo:
                      Our Turtle Habitat - YouTube
                      ogni volta che vedo il video penso: con un acquario del genere, ci devi mettere una zona emersa tanto brutta?

                      Commenta


                      • #12
                        Buauhauahauhauhauahauhauahua!!Ma perch Marco?? bellissima la zona emersa ed molto naturale e funzionale! fatta con corteccia di sughero!
                        Comunque se hai consigli su come realizzare una zona emersa secondo te poi bella ma anche funzionale sono tutt' orecchi

                        Commenta


                        • #13
                          vai a 3:33, non quella la zona emersa(quella che lui chiama basing area)? ci sono lo spot e l'uvb

                          Commenta


                          • #14
                            Aspetta ma, parli della mia zona emersa o quella di Bob? O_O

                            Commenta


                            • #15
                              parlo di questo video:
                              [ame=http://www.youtube.com/watch?v=T3mn7imoPEc]Our Turtle Habitat - YouTube[/ame]

                              ci mancherebbe altro che la tua vasca fosse bella

                              Commenta


                              Sto operando...
                              X