annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Crescita Geochelone elegans & terrario

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Crescita Geochelone elegans & terrario

    Ciao a tutti,
    primo post nelle tarta

    Ho un dubbio, presto riuscirò a spostare i terrari con le pogone in un'altra stanza e come per magia mi si libererà una superfice di 150 cm perfetta per un bel nuovo terrario che sarebbe 150x60x40/50h... e mi piacerebbe tantissimo alloggiare delle Geochelone Elegans!

    ho un dubbio sulla scheda che dice testualmente: "Le misure minime del terrario per poter allevare una coppia o un trio di un maschio e due femmine devono essere di cm 130x100 cm di base." si intende per un trio adulto? e se si entro quanto dovrebbero essere spostate in qualcosa con una base più ampia, se prese baby?

    è una domanda scontata ma controllando altre care sheet in vari siti non ne vengo a capo, a causa della mia esperienza nulla con le tartarughe..

    grazie mille della mano!
    Ultima modifica di EasyGreen; 23-12-2011, 00:06.

  • #2
    Se hai esperienza nulla con le tartarughe esotiche non ti consiglio Geochelone elegans,perchè sono abbastanza rognose da certi punti di vista e rischi di andare in paranoia facilmente.

    In 130x100 puoi tenere una coppia o un trio adulto. Puoi anche crescerci direttamente i baby anche se come per ogni rettile,un terrario troppo dispersivo ti porta ad avere poco controllo sull'animale. Tuttavia non vedo grossissimi problemi in questo senso.
    [I]Lontano dalla luce è l'ineffabile splendore. Mostro oscuro è colui che,affiorando dal buio, vedrà il riflesso della sua anima malvagia[/I]

    Commenta


    • #3
      Originariamente inviato da Axeman Visualizza il messaggio
      Se hai esperienza nulla con le tartarughe esotiche non ti consiglio Geochelone elegans,perchè sono abbastanza rognose da certi punti di vista e rischi di andare in paranoia facilmente.

      In 130x100 puoi tenere una coppia o un trio adulto. Puoi anche crescerci direttamente i baby anche se come per ogni rettile,un terrario troppo dispersivo ti porta ad avere poco controllo sull'animale. Tuttavia non vedo grossissimi problemi in questo senso.
      alloggiando delle baby in un 150 x 60 entro quanto a occhio e croce dovrei sostituire il terrario per realizzarne uno di base più ampia?

      Ho letto che sono complicatine per la gestione umidità, temperatura (anche notturna) e uvb, ci sono altre complicazioni legate alle stabulazione?

      Commenta


      • #4
        Nessun rettile è difficile da gestire per quanto riguarda la stabulazione,ma la difficoltà è gestire come reagisce alla stabulazione. Questa specie te la ritrovi spesso con il nasco che cola oppure resta periodi fortemente inattiva,le femmine ritengono spesso le uova ecc..Tutto ciò è gestibile, ma ti creerà non pochi stress.

        Se vuoi fare un terrario così grande ti conviene farlo già definitivo no?In 4-8 anni ti ritrovi generalmente animali adulti anche se sostanzialmente "piccolini".
        [I]Lontano dalla luce è l'ineffabile splendore. Mostro oscuro è colui che,affiorando dal buio, vedrà il riflesso della sua anima malvagia[/I]

        Commenta


        Sto operando...
        X