annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

temperatura acqua sternotherus odoratus

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • temperatura acqua sternotherus odoratus

    Ciao a tutti, come avete sicuramente notato la temperatura è scesa un bel po e di conseguenza anche quella della vasca delle sternotherus odoratus.Giorni fa era sui 20-22, ora invece è calata a 18, a volte 17,5.
    Non ho riscaldatore in vasca e nonostante la spot sia accesa la temperatura rimane a 18°.
    La mia domanda è, 18° sono troppo pochi o alle odoratus può andare bene dato che sopportano temperature più fredde rispetto ad altre tarta?
    Adesso sono attive, mangiano, non danno segni di rallentamento.Una delle tre si insabbia molto più spesso facendo rimanere parte del guscio e un po la testa fuori dalla sabbia.Ho notato solo questo, ma nulla di che.
    Grazie.
    Ps:la vasca è dentro casa.

  • #2
    A me non piacciono le soluzioni intermedie risultano spesso pericolose. O metti un riscaldatore e le tieni attive o le mandi in letargo a meno che non pensi che a breve ti si rialzino da sole le temperature.
    [I]Lontano dalla luce è l'ineffabile splendore. Mostro oscuro è colui che,affiorando dal buio, vedrà il riflesso della sua anima malvagia[/I]

    Commenta


    • #3
      Tieni d'occhio il comportamento, se rimangono attive e mangiano ok (di solito rimangono attive anche con temperature freschette), altrimenti come dice Axe niente vie di mezzo, metti un riscaldatore a 21-22.
      NON rispondo a messaggi privati relativi ad allevamento ecc, usate il FORUM!

      Commenta


      • #4
        Io non voglio assolutamente soluzioni intermedie.
        Mi spiego, il termoriscaldatore non l'ho mai messo fino ad ora in vasca perchè le temperature erano ok, ossia 22-23 gradi.
        Adesso che sono a 18 vorrei capire se va bene così o se devo alzare la temperatura con un termoriscaldatore, tutto qui.
        Conclusione, se mi dite che 18 gradi per delle odoratus non sono un problema lascio tutto così, se invece mi dite che 18 è troppo bassa come temperatura compro un riscaldatore senza alcun problema.
        Ripeto, le tartarughe le vedo bene, attive e mangiano.Ho chiesto solo per essere sicuro.
        Luca, quindi tu mi dici di lasciare così com'è?

        Commenta


        • #5
          Come detto poco sopra
          NON rispondo a messaggi privati relativi ad allevamento ecc, usate il FORUM!

          Commenta


          • #6
            Bene , allora lascio così com'è.Se noto qualche rallentamento prendo provvedimenti!
            Grazie!

            Commenta


            • #7
              Conclusione, se mi dite che 18 gradi per delle odoratus non sono un problema lascio tutto così, se invece mi dite che 18 è troppo bassa come temperatura compro un riscaldatore senza alcun problema.
              Non è troppo bassa, è poco bassa ma non troppo alta . E' una temperatura fresca che rallenta il metabolismo degli animali ma non li fa ibernare, quindi può portare a dei rischi. Io sposterei la teca in una stanza più fredda, per farle ibernare, oppure metti un riscaldatore.

              PS: lasciare la situazione così è quello che, se non ho capito male, Luca e gli altri ti stavano sconsigliando tra le righe .

              Commenta


              • #8
                Tieni d'occhio il comportamento, se rimangono attive e mangiano ok (di solito rimangono attive anche con temperature freschette)
                Pensavo di aver capito bene
                Comunque, penso di aver capito perchè la temperatura si è abbassata.Questa settimana a casa per via delle feste natalizie la casa è stata vuota, niente persone, niente forno acceso, niente calore.Adesso siamo tornati, credo che la temperatura si alzerà di nuovo almeno a 21-22 gradi.
                Se dovesse rimanere a 18 allora mi procuro senz'altro un termoriscaldatore e imposto su 25

                Commenta


                • #9
                  25 sarebbero anche troppi
                  Provo a chiarirmi, 18 gradi sono una temperatura limite, a cui le Sternotherus possono rimanere perfettamente attive oppure cadere in uno stato di svogliatezza pericoloso, che e' quello a cui si riferiscono Axeman e Cardisoma.
                  Pero' per sapere quale dei 2 casi ricorre bisogna guardarle, vedere come si comportano nello specifico i propri esemplari.
                  Nel mio caso, rimanevano attivi e mangiavano senza differenze sostanziali.
                  Se anche nel tuo caso, rimangono perfettamente attive e mangiano normalmente, io consiglio di non mettere riscaldatori.
                  Se invece vedi rallentamenti, svogliatezze, torpori o comunque attivita' ridotta, ti consiglio di mettere il riscaldatore a 21 o 22.
                  25 sarebbero anche troppi, vanno bene per Trachemys e simili.
                  NON rispondo a messaggi privati relativi ad allevamento ecc, usate il FORUM!

                  Commenta


                  • #10
                    Perfetto Luca, chiarissimo.
                    Le tarta sono attivissime come sempre, nessun segno di svogliatezza.Seguo il tuo consiglio, non metto riscaldatore se la situazione rimane così.
                    Inoltre, adesso sono appena tornato e la temperatura, ora che la casa è tornata 'abitata' e mia madre ha cucinato, insomma, ora che la casa è diventata più calda la temperatura è già salita a 19°.Con la spot domattina dovrebbe raggiungere i 20 o poco più, per cui non ho di che preoccuparmi.
                    Grazie mille a tutti per l'aiuto e i consigli!

                    Commenta


                    • #11
                      Scusate se mi aggancio, negli ultimi giorni la temperatura in casa è scesa.. e vedo la mia tarta un pò pigra. Prima faceva basking più volte al giorno, nuotava ecc. ora è sempre in acqua a dormire! tutto il giorno.. e la mattina la trovo che dorme all'asciutto. mangia sempre voracemente però poi torna a dormire. le lampade spot sono sempre accese ( tranne la notte )La temperatura in vasca è passata dai 24 ai 21°, possibile che sia diventata pigra per questo? o devo preoccuparmi?

                      Commenta


                      • #12
                        21 gradi a me pare una buona temperatura, la mia baby ha trascorso primavera ed estate in laghetto all'esterno, e quest'anno il tempo è stato tutt'altro che estivo, con giornate "novembrine", pioggia battente, diverse grandinate... la vedevo pochissimo data la fitta vegetazione, ma mi bastava notare che se buttavo un pellet tra le erbe affioranti, dopo un po' scompariva... mi limitavo a buttarle in acqua qualche lombrico e qualche limaccia senza esagerare (tra le erbe poteva trovare lumachine, larve di zanzara, ecc.)... quando l'ho faticosamente ripescata era cresciuta e stava bene - ndr ho dovuto svuotare tutto, allego foto del laghetto svuotato a bicchierate e della tarta incrostata di fango dove si era sepolta!!!





                        questo per dire che sono animali robusti, 21 gradi è una buona temperatura... se mangia attivamente non vedo grossi problemi... cerca solo di offrirle un habitat confortevole con appigli, tane, e sabbia dove scavare ed infossarsi, e possibilmente somministrale cibo vivo come piccole limacce, lumachine d'acquario (se conosci qualche acquariofilo te le donerà volentieri dato che infestano), lombrichi eventualmente divisi...

                        Commenta


                        • #13
                          ah ok ok allora sto tranquilla! sisi quelle poche volte che esce dalla tana..scava, si arrampica e nuoticchia.. però lo fa sempre più di rado per questo mi sono un pò preoccupata
                          grazie mille per la disponibilità! proverò a darle cibo vivo!

                          Commenta


                          Sto operando...
                          X