annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Cites phelsuma

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Cites phelsuma

    salve ragazzi non so se questa sia la sessione giusta casomai spostate voi se ho sbagliato a postare qui grzie
    in ogni modo volevo farvi una domanda....io ho una coppia di phelsuma mad grandis che purtroppo dopo 2 anni devo cedere a causa dello studio e dell università e mi dispiace tantissimo oggi son andato in un negozio ottimo di animali qui nella mia citta e m hanno detto che non possono prendere le mie phelsuma perchè non hanno il cites , io gli ho dato un foglio ( che è quello che mi consegnò il vecchio padrone dicendomi che era il cites) ma loro m han detto che è soltanto una dichiarazione di cessione e quindi non è il cites . Ora per avere il cites come devo fare ?? io proprio non sapevo che quello non fosse il cites , anzi ero convinto del contrario qualcuno puo aiutarmi ??? grazie mille

  • #2
    Sposto io nella sezione corretta..
    Comunque il cites non lo puoi avere e ti serve solo il documento di cessione. Tu comunque non devi dare quello che è stato dato a te dal precedente proprietario, quello te lo devi tenere tu, ma devi compilarne uno nuovo.
    Non capisco perchè non te lo accetti in questo caso, io non ho avuto problemi a cedere dei baby di P. grandis con solo il documento di cessione proprio ad un negoziante..
    www.jackreptiles.weebly.com

    Commenta


    • #3
      molto probabilmente il negoziante sarà un asino
      i coglioni sono molto più di due

      guarda come dondolo, guarda come dondolo.....con il gin

      Commenta


      • #4
        Dice che se vengono per un controllo in negozio loro devono stare in regola avendo il cites .
        Come dovrei/potrei fare ? Cosa mi consigliate ? Cosi lo chiamo e glielo spiego
        Grazie gentilissimi

        - - - Updated - - -

        Ora provo a fare una foto del documento di cessione , loro l avevano controllato (i negozianti) ma dicevano che non era questo il cites cioe il documento che gli serviva a loro

        Commenta


        • #5
          Originariamente inviato da palmadicocco Visualizza il messaggio
          Dice che se vengono per un controllo in negozio loro devono stare in regola avendo il cites .
          Come dovrei/potrei fare ? Cosa mi consigliate ? Cosi lo chiamo e glielo spiego
          Grazie gentilissimi

          - - - Updated - - -

          Ora provo a fare una foto del documento di cessione , loro l avevano controllato (i negozianti) ma dicevano che non era questo il cites cioe il documento che gli serviva a loro

          http://www.sanguefreddo.net/showthre...uot-CITES-quot
          Si tratta di esemplari in Allegato "B", quindi non c'è e non ti serve nessun Cites . Gli unici documenti Cites veri e propri, sono quelli prestampati e "gialli" e servono per l'Allegato "A".
          Ciao.
          Lupo ululà e castello ululì. Da Frankenstein Junior di Mel Brooks (1974).
          www.sezionedoguedebordeaux.com/rescue

          Commenta


          • #6
            ragazzi quindi io cosa dovrei avere alla mano ?? che tipo di foglio ? e ora che non lo ho come potrei fare per recuperarlo\averlo ??
            grazie

            Commenta


            • #7
              Per cedere le tue Phelsuma devi scaricarti il modulo di cessione per animali in all. B (online trovi il file word).
              Compilarlo coi dati tuoi, i dati dell'animale (che troverai sul documento di cessione che il precedente venditore ha fatto a te) e coi dati del negoziante o della persona a cui vuoi vendere i tuoi gechi.

              Per la cessione non ti serve altro.
              O meglio dipende anche dalla cifra che intendi fare.
              Ad ogni modo leggiti questo link http://www.sanguefreddo.net/showthre...uot-CITES-quot e guardati le norme sottolineate dall'associazione linnaeus.
              www.jackreptiles.weebly.com

              Commenta


              • #8
                Se hai una dichiarazione di cessione sei a posto, per darlo via devi compilare il modello http://www.squamata.it/documents/CIT...onesingola.pdf una copia per te e una per il compratore firmate da entrambi e sei a posto, quel negoziante e' profondamente ignorante o non vuole i tuoi animali
                Attualmente allevo:Cordylus beraduccii, Cordylus tropidosternum,Ouroborus cataphractus, Xenosaurus platyceps, Platysaurus imperator, Tiliqua gigas gigas, Tiliqua gigas keyensis, Tiliqua Irian Jaya, Celestus warreni, Egernia frerei, Hemispheriodon gerrardii, Ctenosaura defensor, Lepidophyma flavimaculatum,Geoemyda spengleri
                Contro la stupidita' gli stessi dei lottano invano
                un po' di foto https://www.facebook.com/marconyse/photos_albums

                Commenta


                • #9
                  grazie ragazzi siete gentilissimi !!! allora stampo questo modello compilo tutto e faccio le copie , una a me e una al destinatario e stiamo "apposto" ?? dovrebbe essere cosi giusto ??
                  Gia ho stampato il foglio adesso informo il negoziante di quanto detto !!

                  Commenta


                  • #10
                    Originariamente inviato da palmadicocco Visualizza il messaggio
                    grazie ragazzi siete gentilissimi !!! allora stampo questo modello compilo tutto e faccio le copie , una a me e una al destinatario e stiamo "apposto" ?? dovrebbe essere cosi giusto ??
                    Gia ho stampato il foglio adesso informo il negoziante di quanto detto !!
                    Se li vendi, ti servirà anche il Registro di detenzione. E' gratuito: devi farne richiesta al "SCT" competente per la tua zona.
                    Ciao.
                    Lupo ululà e castello ululì. Da Frankenstein Junior di Mel Brooks (1974).
                    www.sezionedoguedebordeaux.com/rescue

                    Commenta


                    • #11
                      si io li devo vendere ad un negozio (cambia qualcosa dalla vendita a privato ?? forse non m ero spiegato bene) "sct" sarebbe ??
                      scusate son ignorante in materia

                      Commenta


                      • #12
                        Originariamente inviato da palmadicocco Visualizza il messaggio
                        si io li devo vendere ad un negozio (cambia qualcosa dalla vendita a privato ?? forse non m ero spiegato bene) "sct" sarebbe ??
                        scusate son ignorante in materia
                        E' la vendita in sè ad "importi" di dotarti del Registro di detenzione, in quanto è una cessione a scopo di lucro.
                        "SCT" è l'acronimo di "Servizi Cites Territoriali", che sono gli uffici della Forestale dedicati alla gestione delle tematiche Cites. Tu scrivi da Napoli: quello a cui fai capo, si trova in via Vespucci, 174.
                        Ciao.
                        Lupo ululà e castello ululì. Da Frankenstein Junior di Mel Brooks (1974).
                        www.sezionedoguedebordeaux.com/rescue

                        Commenta


                        • #13
                          Non in tutte le regioni/zone è obbligatorio il registro di carico/scarico..informatevi bene a riguardo..
                          www.jackreptiles.weebly.com

                          Commenta


                          • #14
                            Originariamente inviato da jack29 Visualizza il messaggio
                            Non in tutte le regioni/zone è obbligatorio il registro di carico/scarico..informatevi bene a riguardo..
                            Prendo come riferimento quanto è stato scritto in questa "vecchia" discussione: http://www.sanguefreddo.net/showthre...-in-catt/page3

                            e questo passaggio sulla questione del Registro di detenzione: chi è tenuto ad averlo?
                            chiunque utilizzi esemplari a scopo di lucro, svolga forme di
                            commercio o di scambio o cessione di qualsiasi natura e titolo ivi
                            compreso chiunque ottenga esemplari provenienti da sequestro,
                            confisca, affidamento, fatte salve le disposizioni della legge
                            11 febbraio 1992, n. 157.
                            Da quando frequento il forum, ho sempre visto consigliare una gestione "prudente" dei rapporti con la pubblica amministrazione, nel senso che a volte (il più delle volte), è consigliabile e soprattutto "salutare" (almeno per il portafoglio) mantenere una linea che preveda un'interpretazione più restrittiva delle norme di legge.

                            Invece, sulla questione della "regionalizzazione" dei "SCT", io continuo ad essere perplesso:
                            Gli uffici Cites:
                            Il Servizio CITES del Corpo forestale dello Stato ha un ufficio centrale, presso l'Ispettorato Generale di Roma, che assiste e coordina le attività degli uffici periferici, emana direttive sulla base delle indicazioni della Autorità di Gestione CITES - Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, mantiene rapporti con Enti e Organismi internazionali e provvede alla gestione e custodia delle parti e dei prodotti derivati da specie tutelate, sequestrati e confiscati dalla Forestale. Gli uffici periferici del Servizio CITES sono suddivisi in 28 Servizi CITES Territoriali (SCT), distribuiti su tutto il territorio nazionale, con la funzione di rilascio certificati e controllo territoriale per accertare eventuali infrazioni o violazioni delle norme CITES nonché attività di indagine e 23 Nuclei Operativi CITES (NOC) che operano presso le Dogane, con la funzione di verifica merceologica, controllo documentale e movimentazione commerciale nonché accertamento di illeciti.
                            Gli uffici del Servizio CITES rilasciano mediamente circa 50.000 certificazioni l'anno. Riguardano, soprattutto, mammiferi, uccelli e rettili viventi riprodotti in cattività, zanne ed oggetti in avorio di elefante, articoli in pelle di rettile, confezioni realizzate con tessuti o pellicce pregiati, piante da collezione od ornamentali, legname proveniente dalle foreste tropicali.
                            Se l'ufficio centrale emana delle direttive (che provengono a loro volta da enti più "alti in grado"), assiste e coordina le attività dei "SCT" (sempre sulla base di queste direttive), mi chiedo: come può un ufficio "secondario" (quantomeno in ordine gerarchico), seppur importante come lo è un "SCT", agire e ragionare in maniera diversa da quanto ordinato dal proprio superiore?

                            Ciao.
                            Lupo ululà e castello ululì. Da Frankenstein Junior di Mel Brooks (1974).
                            www.sezionedoguedebordeaux.com/rescue

                            Commenta


                            • #15
                              Originariamente inviato da Terracquarium73 Visualizza il messaggio
                              Se l'ufficio centrale emana delle direttive (che provengono a loro volta da enti più "alti in grado"), assiste e coordina le attività dei "SCT" (sempre sulla base di queste direttive), mi chiedo: come può un ufficio "secondario" (quantomeno in ordine gerarchico), seppur importante come lo è un "SCT", agire e ragionare in maniera diversa da quanto ordinato dal proprio superiore?
                              Il tuo dubbio è più che legittimo ma purtroppo in Italia spesso le cose funzionano così.
                              Ad ogni modo preciso che io consiglio di prendere il registro a prescindere, ma ci tenevo solo a sottolineare come in alcune zone questo non è così fondamentale come in altre a quanto pare. Stesso discorso per la segnalazione del possesso di rettili e simili al comune di residenza e all'asl che in alcune regioni, come la mia, è necessaria mentre in altre no.. stranezze italiane
                              www.jackreptiles.weebly.com

                              Commenta


                              Sto operando...
                              X