annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Posso portare il mio P. Guttatus con me in UK (Londra)?

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Posso portare il mio P. Guttatus con me in UK (Londra)?

    Salve, volevo chiedere se è possibile portare con sé -e se sì in che modo, con che adempimenti- il proprio serpente (nel mio caso un P. Guttatus) fuori dall'Italia. Più precisamente in UK. E' da tempo che vorrei trasferirmi a vivere a Londra ed ora che il pensiero è diventato più insistente mi sono posto questo problema.

    Saluti.

  • #2
    dovresti trovare una compagnia di volo che permette il trasporto di rettili

    e dovresti fare chissa quali pratiche sanitarie ecc ecc

    quindi per farla breve non credo che ne valga la pena

    ti conviene cederla in Italia
    i coglioni sono molto più di due

    guarda come dondolo, guarda come dondolo.....con il gin

    Commenta


    • #3
      Ciao e grazie di aver risposto.

      Quindi tu dici che sarebbe meglio lasciarlo qui (ho un amico che se ne è innamorato e se lo prenderebbe subito)? E comprarne un altro in Inghilterra, eventualmente una volta trasferitomi?

      Indubbiamente è la soluzione migliore ma a me interessava sapere, determinazione personale a parte, il canale legale, l'iter da affrontare.

      Come potrei informarmi? All'ambasciata inglese?

      Grazie

      Commenta


      • #4
        Ciao, per mia esperienza professionale (lavoro in una multinazionale import/export) sconsiglierei la cosa. In primis bisogna sentire la compagnia aerea se accetta animali sul volo che intendi prendere e se li accetta in che modo prevedono di trasportarli (scordati il seguito passeggero, vanno nella stiva). Secondo dovresti sentire la dogana dell'aeroporto di partenza e quella dell'aeroporto di arrivo come decidono di muoversi con un rettile (puoi anche sentire il Cites in italia e chiedere i contatti). Solitamente ci sono lungaggini burocratiche, visite veterinarie e possono disporre anche una quarantena. Come consiglio spassionato ti direi di comprare gli animali una volta trasferito.

        Commenta


        • #5
          Salve, volevo aggiornare questo thread inserendo lo scambio di email che c'è stato tra me e settori del DEFRA inglese.

          Ho mandato questa email sia all'AHVLA sia al settore import del DEFRA.

          Dear Mr./Mrs
          I would like to know how I can bring my snake with me in UK.
          I am from Italy, I am going to go to live in London soon.
          I have a baby male snake (Pantherophis Guttatus).
          Can you show me the legal walkthrough and duties with wich I can bring my snake with me?
          Thank you

          Le risposte sono state:
          Import team AHVLA
          Dear Sir,

          For information on returning to the UK with pet insect, reptile, amphibian and crustacean please see Importer Information Note (IIN) BLLV/8, which can be viewed via the following web link:
          http://www.defra.gov.uk/animal-trade...ai/iin-bllv-8/

          There are no animal health import requirements for pet reptiles and invertebrates. These animals can be brought into the UK as long as they are accompanied by their owner and a letter from a vet or the owner stating that the animals are fit and healthy to complete the journey.

          Please note this information only covers the Animal Health import requirements and you will also need to contact CITES (Convention on International Trade in Endangered Species) on 01173728774, Customs on 08450109000 and your chosen transport company regarding their requirements.

          Please read all the information carefully and ensure that your import can fully satisfy all the appropriate conditions and requirements.
          RegardsDavid Mills
          Import Team



          CITES Case Officer
          UK CITES Management Authority

          Dear Luigi,

          Thank you for your enquiry.

          The Corn Snake (Pantherophis Guttatus) is not listed on CITES, no CITES permit is required.

          There is free movement within the EU, however, we suggest you keep with your snake any document/receipt you have which proove legal origin and acquisition to show to customs if challenged.

          You should also contact Italy regarding their export requirements:

          Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare
          Direzione per la Protezione della Natura e del Mare
          Divisione II – Autorità di Gestione CITES
          Attn: Alessandro La Posta - Head
          Via Capitan Bavastro 174
          I-00154 ROMA

          Tel: +39 (06) 57 22 82 01 / 05; +39 (06) 57 22 83 82 / 40
          Fax: +39 (06) 57 22 82 77
          Email: dpn-cites@minambiente.it; laposta.alessandro@minambiente.it
          Web: http://www.minambiente.it/

          You should also check with the health branch of Animal Health to see if a health license is required, please contact the import team tel: 01228 403 600 or email imports@ahvla.gsi.gov.uk .

          Kind regards


          Shelley Hicks
          __________________________________________________ __________________________________________________ ____

          Dal mio modesto livello di inglese mi è sembrato di capire che il P. Guttatus non sia presente nella lista CITES e che è permesso il libero movimento di questi animali nell'Europa, purché siano accompagnati dal proprietario per tutto il tempo del soggiorno.

          Mi pare sia inoltre consigliato di avere con sé qualsiasi documento che attesti la provenienza legale dell'animale e un certificato che attesti il suo stato di salute. (Io non ho nessuna ricevuta d'acquisto, l'ho preso ad una fiera un mese fa, e non gli ho fatto fare la visita dal veterinario, anche se è in programma).

          Mi pare anche venga consigliato di contattare l'autorità CITES italiana per chiedere quali sono i requisiti di esportazione di esportazione e di contattare la dogana inglese.

          Vi dico la verità, a questo punto credo che il vero nocciolo del problema sia il trasporto, cioè preoccuparmi di come spostare materialmente il serpente in UK. Se in aereo, se in treno. Aspetto vostri pareri in merito allo scambio di email che vi ho mostrato.

          Grazie.

          Commenta


          • #6
            ciao, si hai capito bene, dal punto di vista legale puoi andare tranquillo.
            io mi ero informato per un cama e il vero problema è il trasporto in aereo, nessuna compagnia accetta rettili e i corrieri privati costano un occhio della testa, in piu' molti per un serpentello neanche ci si sprecano a portarlo!!
            percio' credo che se vuoi emigrare con il tuo serpo ti tocca attraversare la manica via tunnel o traghetto! buon divertimento!

            Commenta


            Sto operando...
            X