annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Rilasciare Cites da privato: come fare? (Allegato B)

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Rilasciare Cites da privato: come fare? (Allegato B)

    Ho una domanda da porre: Se volessi allevare pitoni, in che modo potrei rilasciare cites, essendo un privato?

  • #2
    Originariamente inviato da peppearpa Visualizza il messaggio
    Ho una domanda da porre: Se volessi allevare pitoni, in che modo potrei rilasciare cites, essendo un privato?
    il numero proggressivo, ovvero il numero di cites te lo rilascia la forestale di appartenenza, dopo che hai avuto nascite, per quello che comprerai, avrai gia il cites in mano della persona che ti cede l'animale.... per fare il cites, di cessione tu ad un tuo cliente etc... un semplice stampato...

    Commenta


    • #3
      Pi precisamente: quando acquisti un animale in CITES ti viene dato un documento di cessione, che sia una cessione tra privati oppure una ricevuta d'acquisto.

      Quando riproduci animali in CITES devi notificare la nascita al CFS della tua zona entro 10 giorni (dalla schiusa) tramite un apposito modulo chiamato Annesso4.
      Non tutti gli uffici CITES ti rilasciano il numero di protocollo (non si chiama CITES ne numero CITES), infatti questo dato non necessario (leggi obbligatorio) per fare una cessione.

      Ora sei quasi pronto a cedere i tuoi animali, ma qui devi fare una scelta:
      -puoi fare cessioni gratuite, semplicemente compilando in un foglio i tuoi dati, i dati del ricevente, la descrizione dell'animale (specie, numero esemplari, e meglio ancora i riferimenti del protocollo di nascita o della tua denuncia di nascita);
      -oppure puoi venderli, ma per fare questo devi prima richiedere il registro CITES alla forestale, e tenerlo sempre aggiornato e compilato.

      Il registro CITES, l'unico strumento che autorizza il commercio (vendita o scambio con altri animali) di animali in CITES, altrimenti la vendita viene considerata illegale e ti becchi un verbale di 3098€.
      Poi entrerebbe in gioco la questione fiscale, ma un altro discorso.
      [I]Angelo Cabodi[/I]

      [URL="http://www.herpstore.it"]Herp Store[/URL], attrezzature, accessori, ed alimenti congelati per la terrariofilia.
      [URL="http://www.squamata.it"]Squamata[/URL], mostra mercato terraristica.
      [URL="http://www.squamata.it/mypages"]Squamata -mypages-[/URL], rettili, la nostra passione ed il nostro allevamento amatoriale.
      [URL="http://www.associazionelinnaeus.it"]Associazione Linnaeus[/URL], aiuta e sostieni la terrariofilia.

      Commenta


      • #4
        Originariamente inviato da Risc Visualizza il messaggio
        Pi precisamente: quando acquisti un animale in CITES ti viene dato un documento di cessione, che sia una cessione tra privati oppure una ricevuta d'acquisto.

        Quando riproduci animali in CITES devi notificare la nascita al CFS della tua zona entro 10 giorni (dalla schiusa) tramite un apposito modulo chiamato Annesso4.
        Non tutti gli uffici CITES ti rilasciano il numero di protocollo (non si chiama CITES ne numero CITES), infatti questo dato non necessario (leggi obbligatorio) per fare una cessione.

        Ora sei quasi pronto a cedere i tuoi animali, ma qui devi fare una scelta:
        -puoi fare cessioni gratuite, semplicemente compilando in un foglio i tuoi dati, i dati del ricevente, la descrizione dell'animale (specie, numero esemplari, e meglio ancora i riferimenti del protocollo di nascita o della tua denuncia di nascita);
        -oppure puoi venderli, ma per fare questo devi prima richiedere il registro CITES alla forestale, e tenerlo sempre aggiornato e compilato.

        Il registro CITES, l'unico strumento che autorizza il commercio (vendita o scambio con altri animali) di animali in CITES, altrimenti la vendita viene considerata illegale e ti becchi un verbale di 3098.
        Poi entrerebbe in gioco la questione fiscale, ma un altro discorso.
        Io ancora adesso non capisco......
        Cio facciamo degli esempi...

        NUMERO 1
        Se ho due boa..fatti accoppiare..schiuse le uova.. non ho nessuna carta "Cites" posso chiamare l'ufficio cites???

        NUMERO 2
        Se ho due boa tutti e 2 con le carte di cessione "Cites"..fatti accoppiare..schiuse le uova..posso chiamare l'ufficio cites???

        NUMERO 3
        Se ho due boa entrambi con le carte di cessione "Cites" ma non c nessun numero di protocollo sopra ma solo ....io TOM cedo al sig JERRY numero 1 boa constricor , in via GIGGIOLANDIA n5 NAPOLI cap...

        VALE come cites?????

        Commenta


        • #5
          Darkman, se hai dei boa senza cites.. fondamentalemente si pu riassumere in "hai un problema" cerca di reperire il venditore o chi te li ha ceduti..

          Commenta


          • #6
            Ma io i cites li ho....posso anche postarli.....
            Ho tre amici con boa che hanno i cites...ma non hanno numeri di protocollo.... un c lo anche io cos....ma no i boa..

            Commenta


            • #7
              I "CITES" per gli animli inclusi nell'all B non sono altro che fogli che riportano i dati del venditore,i dati dell'animale e i dati dell'acquirente.Due firme e via.

              Purtroppo si creata grande confusione con questi "documenti cites" che sembra chiss cosa sia.

              Magari a Verona facciamo una lezione sui "Cites" livello base.
              [I]Lontano dalla luce l'ineffabile splendore. Mostro oscuro colui che,affiorando dal buio, vedr il riflesso della sua anima malvagia[/I]

              Commenta


              • #8
                Originariamente inviato da Axeman79 Visualizza il messaggio
                I "CITES" per gli animli inclusi nell'all B non sono altro che fogli che riportano i dati del venditore,i dati dell'animale e i dati dell'acquirente.Due firme e via.

                Purtroppo si creata grande confusione con questi "documenti cites" che sembra chiss cosa sia.

                Magari a Verona facciamo una lezione sui "Cites" livello base.
                AAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA finalmente....me l'ha detto anche risc che chissa cosa ci fanno pensare con sti cites....

                Io ho un boa con dei numeri di protocollo sopra...
                E un pitone che non li ha ....ma ho dati via ecc.... quindi sono apposto entrambi confermate???

                Commenta


                • #9
                  innanzi tutto i boa non fanno le uova...detto questo..

                  il numero di protocollo, ti viene dato dalla forestale solo quando tu denunci una nascita e quel numero corrisponde poi ai baby che hai denunciato..quindi se hai un documento cites non ci deve essere per forza anche il numero di protocollo..magari sono stati importati e quindi in questo caso c' il numero di permesso d'esportazione..capito?

                  Commenta


                  • #10
                    OK capito grazie....

                    Io ho scritto boa per degli esempi.....ma pensavo al mio moluro perch lui senza il numero di protocollo... so che i boa non fanno le uova in quanto viviparo

                    Commenta


                    • #11
                      una volta per tutte

                      cosa il protocollo?
                      un registro dove ciascun ente annota in ordine progressivo le richieste.
                      es. tizio denuncia la nascita di tot esemplari.
                      la sua raccomandata non appena giunge all'ufficio registro viene catalogata con il NUMERO DI PROTOCOLLO, cos, innanzitutto si certifica in modo ufficiale la ricezione di quel documento da parte dell'ente e in caso di controversie o anche semplici controlli piuttosto che pescare a caso nel mucchio dei documenti, si prende il faldone et voil la raccomandata.
                      conclusione, il CITES con il NUMERO DI PROTOCOLLO c'entra come i cavoli a merenda.
                      Satia te sanguine quem sitisti, cuiusque insatiabilis semper fuisti.

                      Commenta


                      • #12
                        Quindi anche da privato devo avere il registro cites????
                        se sono un ragazzino compro un serpente....poi m iscoccio non lo voglio pi devo farmi dare il registro cites???venderlo?scriverlo?e conservarlo per sempre???

                        Commenta


                        • #13
                          t'ha gi risposto risc.
                          vuoi vendere animali in cites? devi avere il registro.
                          Satia te sanguine quem sitisti, cuiusque insatiabilis semper fuisti.

                          Commenta


                          • #14
                            Originariamente inviato da darkman Visualizza il messaggio
                            OK capito grazie....

                            Io ho scritto boa per degli esempi.....ma pensavo al mio moluro perch lui senza il numero di protocollo... so che i boa non fanno le uova in quanto viviparo
                            si dice ovoviparo..ma il concetto quello..comunque il tuo moluro non ha il numero di protocollo ma ha comunque il cites no? bhe allora problemi non ce ne sono..probabilmente importato..tutto li..

                            per quanto riguarda il registro ti serve solo se effetui vendite come ti stato detto, altrimenti puoi solo fare cessioni gratuite
                            Ultima modifica di TeKNoDaDo23; 28-09-2010, 21:25.

                            Commenta


                            • #15
                              Non avr il CITES, ma una dichiarazione di cessione ottenuta all'acquisto (se da un privato) o una fatturazione o altro riscontro fiscale (se da un commerciante).
                              Il documento CITES lo avrebbe solo se se lo fosse importato da fuori UE.
                              [I]Angelo Cabodi[/I]

                              [URL="http://www.herpstore.it"]Herp Store[/URL], attrezzature, accessori, ed alimenti congelati per la terrariofilia.
                              [URL="http://www.squamata.it"]Squamata[/URL], mostra mercato terraristica.
                              [URL="http://www.squamata.it/mypages"]Squamata -mypages-[/URL], rettili, la nostra passione ed il nostro allevamento amatoriale.
                              [URL="http://www.associazionelinnaeus.it"]Associazione Linnaeus[/URL], aiuta e sostieni la terrariofilia.

                              Commenta


                              Sto operando...
                              X