annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Hibiscus syriacus

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Hibiscus syriacus

    Ne ho comprato uno e l ho messo in blacone, avendone visti parecchi rigogliosi nei giardini. Come si cura? Annaffiature ogni quanto? E d inverno? E il cosiddetto "ibisco da esterno" o e il rosa sinensis quello da esterno?

  • #2
    L'importante è che gli fornisci tanto sole diretto e taaanto tanto caldo in estate... se lo metti in zone ombreggiate perdi un pò nel fiore.. le innaffiature quando il terreno è secco... con l'acqua non rischi nulla se manca per un periodo... l'inverno lo sopporta bene però se lo proteggi un pò dai venti sarebbe meglio

    Commenta


    • #3
      Perfetto... Proprio oggi mentre andavo a mantidi ho trovato due alberi enormi piegati sul loro stesso peso in piena campagna Milanese, dove abbiamo il locale estivo!!! Quindi non penso sia un problema il gelo... Forse il vento Pack?

      Commenta


      • #4
        Beh diciamo che per una pianta che ama il caldo giornate ventose invernali possono essere fastidiose... nulla toglie che sia un arbusto molto resistente... però io personalmente, se dovessi trovarmi di fronte ad una pianta giovane, provvederei a proteggerla dai venti dell'inverno

        Commenta


        • #5
          Va bene, provvedero. Grazie... Una curiosita... Ma le varieta di fiori che esistono sono naturali o ibridi fatti nelle serre tipo le Phalaenopsis?

          Commenta


          • #6
            L' hibiscus syriacus è il più resistente tra gli ibischi. Per intenderci dalle mie parti in inverno andiamo anche a meno 8/10 per parecchi giorni e soprattutto notti.
            Se la pianta è molto giovane e proviene da un vivaio dove veniva tenuta in ambiente interno puoi proteggerla per il primo anno con un pò di tnt (tessuto non tessuto e non nitroglicerina ) altrimenti non serve nulla di particolare.
            In inverno non annaffiare per nulla, da primavera in poi vedi sulla base della grandezza del vaso, comunque se tenute non in giardino hanno bisogno di essere annaffiate un pochino più spesso (io in giardino le annaffio poco, come ha detto Pack, ma in vaso almeno ogni 3/4 giorni nei periodi più caldi)
            Pota il cespuglio verso febbraio/marzo per dare la forma desiderata, puoi farlo crescere ad alberello oppure a cespuglio vero e proprio, è un alimento ottimo per le tartarughe se ne hai, adorano i fiori.
            Le varietà che trovi in commercio difficilmente sono ibridate, tant'è che dai semi nascono piantine identiche alla pianta madre.
            Tra di loro si ibridano naturalmente con facilità, ad esempio io ho ibischi che portano fiori di due varietà, sono nati a me da seme

            Commenta


            • #7
              a parte quelli erbacei, tra gli arbustivi è ricuramente il più rustico e sta fino a -15°C. Le specie che trovi in commercio sono tutti ibridi, Rose of Sheron, Lady in Stanley, Red Heart, Blue Bird, Marina, sono i più comuni. Vuole un terreno molto ricco, fresco, umifero, va irrigato abbastanza se no tende ad abortire i fiori.

              Commenta


              Sto operando...
              X