annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

prato

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • prato

    salve a tutti, forse avrei dovuto rivolgermi a un sito specifico sul giardinagio per questa domanda, ma fino ad ora questo forum, per cui eccomi qui!
    allora ho un problema nel mio giardino...il prato nn riesco a far attechhire nessun tipo di prato i problemi sono molti, innanzi tutto devo confessare il poco tempo da dedicargli, poi il fatto che ho un cane (un crso) che vive in giardino.
    fino ad ora ho provat spesso la dicontra(che adoro) e Rusticus un prato allinglese che mi era stato assicurato fosse resistente a quasiasi cosa...evidentemente non resiste a me.
    non so se puo essere utile per capire se c'è qualcosa che nn va nel mio giardino ma una caretteristica di tuti i prati e che venivano fuori a chiazze mai uniformi, ho provato a farli seminare da professionisti a fare da me...niente di niente!!!!
    ora la mia domanda era se qualcuno puo consigliarmi una specie che possa sopravvivere resisete, magari strisciante(tipo dicontra).
    grazie!!!!
    ps.ci tengo a specificare che il problema non è l'acqua, ho il pozzo quindi riuscivo a fare innafiature abbondanti e con una certa regolarita (mi hanno cque consigliato di mettere un impianto a goccia mi hanno detto che fa miracoli con il prato è vero?)
    grazie ancora

  • #2
    Non sono esperto, ma un mio amico xhe faceva il giardiniere so che mettevano spesso l'erba a rotoli, che deve restare per un po' completamente coperta d'acqua per farla attaccare bene ma poi rimane tutta uguale, solo che costa molto...se sbaglio correggetemi...

    Commenta


    • #3
      gia provato, mi è costato un botto ma poi e morto miseramente, ci ha messo piu tempo, aveva preso ma poi.....
      cque nn vorrei riaffrontare una tale spesa!!! ecco perche preferirei il seme, qualche tempo fa un amico mi ha parlato di trifoglio strisciante...ho cercato su internet ma nn ho trovato niente ecco perche vorrei qualche nome, il giardino senza prato è orribile!!!!
      Ultima modifica di luca83; 07-09-2008, 16:10.

      Commenta


      • #4
        consiglio da incompetente: hai provato a togliere una 20 cm della terra e mettere del terriccio concime ricco ...apposito per dire...
        se sotto i semi ce il 90% di argilla e sabbia difficile cresca qualcosa, anche se annaffi abbondantemene lacqua scorre via...torna alla falda. ma nel terreno resta poco...

        la butto li.

        Commenta


        • #5
          ma annaffi manualmente il prato?in caso affermativo potrebbe essere questo il problema.
          ti consiglio prima di tentare nuovamente di predisporre un giardino con un impianto irriguo adeguato e timerizzato.
          P.S.se vuoi riusare il seme affrettati che l'autunno è la stagione adatta alla semina.
          -''Babbo osa vuol dì esse briaì?"
          -"Vedi quelle 2 sedie?Quando uno gliè briaò ne vede 4"
          -''Oh Babbo,ma ce n'è una sola!"

          Commenta


          • #6
            si in effetti innafio a mano!!!!
            per la semina quale pianta mi consigli???? e devo farla subito o aspettare giornate piu fresche?

            Commenta


            • #7
              non saprei
              -''Babbo osa vuol dì esse briaì?"
              -"Vedi quelle 2 sedie?Quando uno gliè briaò ne vede 4"
              -''Oh Babbo,ma ce n'è una sola!"

              Commenta


              • #8
                sai ho paura a usare la dicontra perche mi e morta gia due volte, ho provato a seme e anche a tappeti

                Commenta


                • #9
                  l'irrigazione goccia a goccia non capisco come si possa attuare in un prato, si mette sulla fila di piante e non in campo aperto, meglio a spruzzo.
                  La Dicondra è molto delicata. Se hai il cane è diffiice riuscire a combinare qualcosa, comunque opterei per il Trifolium repens. Spero che questi professionisti che ti hanno seminato il prato abbiano fatto le giuste procedure, messa del terriccio, fresatura, semina, rastrellamento, rullamento, annaffiatura...

                  Commenta


                  • #10
                    Se vuoi un prato rustico e verde, con relativa poca manutenzione, usa la gramigna, se la tagli una volta a settimana e la innaffi viene su benissimo. D'inverno pero' ingiallisce
                    Attualmente allevo:Cordylus beraduccii, Cordylus tropidosternum,Ouroborus cataphractus, Xenosaurus platyceps, Platysaurus imperator, Tiliqua gigas gigas, Tiliqua gigas keyensis, Tiliqua Irian Jaya, Celestus warreni, Egernia frerei, Hemispheriodon gerrardii, Ctenosaura defensor, Lepidophyma flavimaculatum,Geoemyda spengleri
                    Contro la stupidita' gli stessi dei lottano invano
                    un po' di foto https://www.facebook.com/marconyse/photos_albums

                    Commenta


                    • #11
                      Originariamente inviato da marconyse Visualizza il messaggio
                      Se vuoi un prato rustico e verde, con relativa poca manutenzione, usa la gramigna, se la tagli una volta a settimana e la innaffi viene su benissimo. D'inverno pero' ingiallisce
                      Eh sì, le graminacce in genere sono le più resistenti, anche ai cani
                      Magari prima di seminare ti conviene aggiungere uno strato di terriccio in sacchi ma non quello comune, io ho utilizzato terriccio specifico per campi da golf, su quello nasce qualsiasi cosa
                      Utilizza una seminatrice per dosare bene i semi, in giro ne trovi di tutti i prezzi e ti rimane sempre!
                      Per annaffiare metti in cima alla gomma uno di quei spandi-getto che trovi nei garden e i fanno l'effetto pioggia

                      Commenta


                      • #12
                        Ho un bel 28 all'esame di "Tappeti Erbosi".... che esame è stato.... fantastico.... il più bello di tutti!!!

                        Il discorso dei tappeti erbosi è abbastanza articolato perchè per una buona riuscita di un manto erboso ci sono troppe variabili in corso....... tipo di terreno, se ci sono dei ciottoli in profondità, quantità di acqua, qualità di acqua, cosa fondamentale è l'uniformità dell'acqua che si ottiene facendo un progetto del tuo giardino.... studiando il posizionamento degli ugelli che devono essere distanti l'uno dall'altro nella stessa distanza della gittata dell'ugello.

                        Altro fattore è il tipo di erba che vuoi e che puoi mettere..... mi spiego meglio..... ci sono le macroterme e le microterme... questi sono i due gruppi grandi... le prime crescono in estate e come ti hanno detto della gramigna ingialliscono in inverno... mentre le microterme sono quelle che crescono in autunno e a primavera... in estate non gli facciamo mancare acqua mi raccomando... poi in quest grandi gruppi ci sono tante specie di erbe che vanno scelte più che altro per la loro esigenza all'esposizione solare...... se hai un giardino non in pieno sole dovrai mettere molta Festuca Rubra.... se invece hai una grande esposizione solare usa la mitica Festuca Arundinacea che è quella che cresce meglio in un clima italiano.... prendi la Festuca Arundinacea come erba principe...

                        Usa un terreno con una buona quantità di sabbia... usa la gramigna che è stolonifera per creare una rete nel terreno in modo che il tuo cane faccia meno danni.... insomma....... potrei davvero continuare all'infinito perchè è vastissimo come argomento...

                        Se vuoi approfondire la cosa parliamone in privato e mi spieghi meglio il tutto...

                        Commenta


                        • #13
                          Originariamente inviato da luca83 Visualizza il messaggio
                          non so se puo essere utile per capire se c'è qualcosa che nn va nel mio giardino ma una caretteristica di tuti i prati e che venivano fuori a chiazze mai uniformi, ho provato a farli seminare da professionisti a fare da me...niente di niente!!!!
                          Ti dico tre cause che portano ad avere un prato a chiazze: semina non uniforme, innaffiatura non uniforme, detriti nel sottosuolo nel punto in cui hai una chiazza peggiore rispetto al resto del prato.. potrei dirtene altri ma questi sono i pricipali. Il primo in assoluto è la non uniformità di irrigazione...... questo è il grandissimo problema di tutti quelli che devono gestire il proprio prato.. se non fai come ti ho detto un progetto abbastanza articolato da professionisti che vengono a casa tua (puoi chiamare anche me volendo tanto anche l'esame di "Impianti Irrigui" l'ho già dato hihihihi...) non avrai mai un irrigazione uniforme.. infatti come tutti sappiamo come mai i prati inglesi sono belli? Perchè piove poco ma spessissimo... e la pioggia è l'irrigazione più uniforme che esista...

                          Commenta


                          Sto operando...
                          X