annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Tillandsia Rosa di gerico...

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Tillandsia Rosa di gerico...

    Alla fiera dell'artigianato di Milano ho comprato una Tillandsia fissata su una pietra ed una rosa di gerico. Per l'allevamento della Tillandsia mi hanno dato due foglietti su cui cè scritto tutto. Ma è proprio vero che assorbono le sostanze nocive come le onde emesse dal monitor del pc o il fumo? Fino a quanto possono crescere? La riproduzione è vegetativa?
    Quanto alla rosa di gerico, l'ho comprata tutta rinsecchita e appallottolata in un celophan con allegato un fogliettino su cui cè scritta la leggenda e come tenerla. Ho letto vagamente che è una felce, ma il suo ciclo vitale che non finisce praticamente mai mi ha interessato molto, e mi piacerebbe sapere di piu' a riguardo.

  • #2
    assorbono le sostanze nocive come le onde emesse dal monitor del pc
    non esiste nulla in grado di fare una cosa simile e' solo publicita',una volta dicono che e' un cactus un'altra una felce ecc......
    rosa di gerico
    selaginella lepidophylla

    Commenta


    • #4
      Per la rosa di Gerico...
      Mettila in un recipiente con dell'acqua (io uso un piatto leggermente concavo), facendo in modo che solo la parte inferiore sia bagnata).
      Tienila a bagno per un po di giorni, poi mettila all'asciutto e si richiuderà diventando marrone, quindi rimettigli l'acqua e si riaprirà diventando verde....ecosì via!
      Per farla stare bene questi intervalli non dovrebbero essere troppo regolari, e comunque non inferiori ai 15 giorni (minimo 15 di secca e poi 15 giorni di acqua... e così via).
      Cerca di non farla bangare sopra, altrimenti si ricopre di muffa...
      Quando è aperta e meglio una buona quantità di luce (puoi tenerla sul davanzale di una finestra),quando è chiusa puoi anche tenerla al buio o lasciarla sempre sul davanzale...

      Per le tillandsie/fumo ed onde elettromagnetiche...
      Le tillandsie, come molte piante epifite, Prendpono le sostanze di cui si nutrono non dalle radici, ma assrobendole tramite le foglie dall'aria circostante...
      Se è pur vero che alcune sostanze nell'aria che per noi sono tossiche vengono assorbite dalle piante, dire che purificano l'aria mi smebra un po' esagerato...
      Sicuramente male non fanno!

      Ciao
      Robfrons

      Commenta


      • #5
        quoto robfrons! la tillandsia, come altre bromeliacee epifite, ha delle "squamette" sulla foglia che gli servono ad assorbire l'acqua e i nutrimenti, ci sono altre piante, come la Baucarnea, che assorbono l'umidità tramite la superficie fogliare. in natura pare che si vedono vere nubi di vapore che vengono attirate dagli individui più grandi. per questo motivo la Baucarnea viene chiamata "pianta mangia-fumo". penso che tutta 'sta storia nasca da là (poi per fare soldi anche i nani da giardino ti neutralizzano il radon che hai in cantina, tramite la barba! fidasss!)
        in quanto a purificare l'aria, non so nulla riguardo le onde elettromagnetiche (mi sembra un gran minç#!@£@ - ma non si sà mai-), ma quello che è provato scientificamente che talune piante, come lo Spatyphyllum e lo Yucca, incorporino meglio di altre degli agenti inquinanti che circolano nell'aria, tipo vapori di resine sintetiche e altre porcate simili.
        comunque le piante ci danno già l'ossigeno, non è che bisogna chiedergli neanche troppo..
        io ho una Monstera deliciosa che mi pulisce l'appartamento... sì! mi passa proprio l'aspirapolvere in casa! hehehhh l'adoro, le Monstere!
        ciao! igua

        Commenta


        • #6
          X igua:

          Anch'io ho una Monstera, enorme, e l'adoro! Oserei dire che è una pianta dotata di un forte carattere, la mia è molto simpatica e si chiama Arturo!

          X William: La tillandsia spruzzala spesso, l'umidità di casa non le basta per bere, specie se c'è il riscaldamento acceso.

          Ciao!

          Commenta


          • #7
            io la amo. non si può dire che amo le piante in generale: ci sono quelle che mi stanno simpatiche e quelle che mi stanno antipatiche...
            per la Monstera è diverso... la amo e basta! altre piante che ho comprato perché economiche ma che mi stanno antipatiche non crescono bene e stenatano un po' mentre la monstera invade la camera. l'ho dovuta discostare dal letto perché se no mi soffocava. ha delle radici che vanno dappertutto sul pavimento e fanno un bel garbuglio con i fili elettrici. stupenda!!!! è l'unica pianta nel mio appartamento per cui ho un sentimento affettuoso, le altre sono semplicemente piante: organismi viventi che meritano tutto il rispetto... ma solo piante.
            la baucarnea, mi piace molto... peccato che non ho spazio!

            Commenta


            • #8
              per la tillandsia penso sia necessario sapere esattamente l'origine di provenienza... da quello che ho capito ci sono quelle che preferiscono l'aria secca e quelle che vogliono molta umidità

              Commenta


              • #9
                X igua:

                HAI RAGIONE! Anch'io ho molte piante che curo e rispetto, ma per la Monstera è diverso! Anche la mia mi sta invadendo la camera, ho dovuto spostare i mobili! La primavera scorsa le ho fatto una talea e l'ho messa in idrocoltura, così ora mi sta invadendo anche il salotto!
                Da una semplice foglia che era (la talea), ora ne ha sei!!!!

                Commenta


                • #10
                  Ok raga grazie per i consigli... ...
                  Per evitare di aprire 1000 post vi aggiorno alle mie ultime compere per chiedere consigli sull'allevamento: una pianta d'ananas; dunque, premetto che l'ho gia' avuta da piccolo, ma per ignoranza purtroppo è morta , e quindi ora mi piacerebbe sapere come si tiene per ben benino...
                  Carina la Monstera,,, quasi quasi me ne faccio una,,, ma li lava i piatti?

                  Commenta


                  • #11
                    Per igua...
                    La mia tillandsia è molrto simile a questa http://www.tillandsie.com/img/page_0...e/harrisii.jpg ,,, ma non sono sicuro.
                    Comunque sta fissata ad una pietra e quindi mi sembra proprio originaria di zone aride...
                    Provvedero' appena possibile a farle una foto...

                    Commenta


                    • #12
                      Ananas... anche qui ce ne sono molte varietà...
                      Io ho solo una piccola esperienza con l'ananas da frutto...
                      Cioè ho tagliato il ciuffo dell'ananas con una fettina del frutto, l'ho interrato ed "annaffiato" riempiendo il buco centrale, in maniera abbastanza irregolare... tenendola dentro casa, in cucina, vicino alla finestra. Questo d'inverno...
                      D'estate l'ho messa in giardino, dove tengo moltissime altre "piante da appartamento", intorno al tronco di un alto cipresso, dove batte il sole sia mattina che pomeriggio, ma con ombra nelle 2-3 ore più calde (quando il sole è a pico... diciamo tra le 12 e le 3, più o meno), con irrigazione a pioggia fine automatica ale 8 ed alle 20 per 5-10 minuti (a seconda dei giorni... quando era tanto caldo e secco aumentavo i minuti).
                      La pianta d'ananas è stata "ferma" per qualche mese, poi è cresciuta leggermente e e quindi ha iniziato a morire, ma ha fatto una paio di "figli" che ora stanno venendo su bellini!

                      Ciao
                      Robfrons

                      Commenta


                      • #13
                        William, purtroppo io non posso aiutarti, benché le tillandsie mi piacciano tantissimo, non so riconoscere le differenti specie. quello che posso consigliarti, se non sai esattamente quanto spruzzarla, è di fare delle prove e stare molto attento a come reagisce. ho visto che molte tillandsie crescono bene in quelle che si chiamano serre fredde: alle nostre latitudini sono serre non riscaldate fresche e abb. umide.
                        ah... le tillandsie te le fissano ovunque non puo fidarti del supporto per scoprire l'origine! te le mettono anche sui nani da giardino!

                        rob, anche io l'ho fatto con l'ananas! però bisogna pulirlo sempre e non lasciare imputridire l'acqua

                        cia!
                        igua

                        Commenta


                        • #14
                          Sull' etichetta del mio cè scritto ananas fiorito... e se non sbaglio la commessa dove l'ho comprato mi ha detto che non è quello da frutto...
                          Ma l'ananas è un'agavacea o una bromeliacea?

                          Commenta


                          • #15
                            l'ananas è una bromeliacea, anche lui ha quelle "squamette" per assorbere l'umidità sulla sperficie foliare.

                            per la tua tillandsia quello che puoi fare è esaminare la morfologia e cercare di capire i suoi adattamenti, che rispecchieranno anche l'habitat e quindi i suoi bisogni ecologici.
                            per esempio: se la pianta ha larghe foglie verdi, disposte a imbuto regolare, puoi pensare che essa viva in un ambiente caratterizzato da precipitazioni abbondanti. Una pianta con foglie strette e colorate da tinte rosseggiandi indicano che la pianta vive in condizioni aride. numerose tillandsie che vivono in zone aride limitano la superficie esposta all'evaporazione assumendo una forma sferica.


                            ciao!!!
                            igua

                            Commenta


                            Sto operando...
                            X