annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Domandone da 100 su termoregolatori

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Domandone da 100 su termoregolatori

    spero di aver cercato bene,qualuno conosce un tipo di cavetto riscaldante che ha un sistema di regolazione di diffusione di calore?? per evitare di aquistare l'ennesimo cavetto + ennesimo termoregolatore acquoss... esiste??? grazie dell'attenzione

  • #2
    Originariamente inviato da riddik3xt Visualizza il messaggio
    esiste???
    no
    www.apaeweb.com

    Commenta


    • #3
      noooooo

      Commenta


      • #4
        Originariamente inviato da riddik3xt Visualizza il messaggio
        un tipo di cavetto riscaldante che ha un sistema di regolazione di diffusione di calore??
        Se intendi con termostato annesso/incorporato ni.

        Esistono tappetini con un termostato incorporato , tappetini con un controllo "automatico" della temperatura, e mi pare di ricordare anche cavetti con una sorta di potenziometro (che non è un termostato).

        In linea di massima tutte schifezze clamorose, che costano uno sproposito, non fanno assolutamente bene il loro lavoro e sono pure praticamente introvabili (e se non si trovano un motivo c'è)

        Commenta


        • #5
          con tutte le possibilità che abbiamo oggi,cè da considerare che per l'allevamento e la terraristica,potrebbero mettere in commercio articoli molto utlili e innovativi,sia per riscaldamento che per altro.. mentre siamo ancora al tempo della pietra,cavetti e terrari in legno... bah

          Commenta


          • #6
            pannelli radianti, termostati a controllo digitale, terrari in resine plastiche...non mi pare proprio "età della pietra". E poi scusa... ma hai qualche idea migliore, che funzioni meglio, di cavetti , tappetini e termostati? Tralasciando questioni di stampo produttivo, se , a dato di fatto, non esiste nulla di meglio, come fai ad avere qualcosa di meglio?

            Commenta


            • #7
              vorrà un terrario a microonde
              www.apaeweb.com

              Commenta


              • #8
                http://www.ebay.it/itm/REPTAHEATMAT-...-/221320340372

                Questo e' un tappetino riscaldante con termostato integrato. E' equivalente ad un termostato attaccato al termoregolatore acquoss o chi per lui.


                la sonda del termostato, deve essere staccata dal tappetino di per se, è come se a casa tua, mettessi il termostato dei termosifoni attaccato ad un termosifone...risultato = casa fredda

                Quindi, se consideri che la sonda va scollegata dal resto del tappetino, che la sonda lavora con due linee separate (non sono i cavi della 220V AC che vanno alla sonda, ma dei cavi di segnale, tipo 3.3V DC o 5v DC per capirci, quindi altri 2 cavi che girano) che ci vuole un minimo di logica interna (cioe' un po' di circuiti vari infilati nello scatolotto nero che vedi in questo esempio, quindi scatolotto nero) avere un termostato 'separato' in termini di spazio, di ottimizzazione cavi e amenità simili, cambia di poco

                Non solo, ma se ti si spacca uno dei due gadget, lo puoi sostituire, mentre se ti si spacca la soluzione integrata, devi cambiar poi tutto.

                Commenta


                • #9
                  anche la ruota è ancora tonda...
                  La terraristica ha fatto passi da gigante considerando che non esiste da centinaia di anni, è una cosa piuttosto recente...già il fatto che non usiamo più acquari ma abbiamo soluzioni ad hoc è qualcosa di buono
                  Ciao, Gabriele

                  Commenta


                  • #10
                    [MENTION=28605]ramarro79[/MENTION] : senza considerare che, nella soluzione integrata, puoi comandare solo una fonte riscaldante (quella integrata), mentre con un qualunque termostato puoi collegare tante fonti riscaldanti quanto regge il wattaggio del termostato
                    Dettaglio che forse non interesserà a chi ha uno o due terrari, ma fondamentale per chi ha decine di terrari e rack.
                    Fra l'altro, quello che hai linkato, è già "buono" (per modo di dire) perchè ha la sonda. Se ne trovano anche senza sonda, dove quello che chiamano "regolatore di temperatura" (facendo ben attenzione a non chiamarlo termostato) non è altro che una resistenza variabile a rotella, che riduce la tensione al tappetino.
                    E poi.... ci si risparmiasse almeno... con quello che costa ti compri lo stesso tappetino, un acquoss e ci risparmi pure (e come qualità sono praticamente certo che l'acquoss sia migliore di quella cosa li)

                    @monocromo : se si trova "neolitica" l'attuale terraristica, si dovrebbe ricordare che 15 anni fà trovare un cavetto o un tappetino oppure un termostato era un'impresa, si teneva appunto tutto in acquario e si scaldava praticamente tutto con lampade ceramiche che costavano un capitale.

                    Commenta


                    • #11
                      Originariamente inviato da monocromo Visualizza il messaggio
                      anche la ruota è ancora tonda...
                      La terraristica ha fatto passi da gigante considerando che non esiste da centinaia di anni, è una cosa piuttosto recente...già il fatto che non usiamo più acquari ma abbiamo soluzioni ad hoc è qualcosa di buono
                      Parole sante! peccato che, nonostante le soluzioni ad hoc e le tonnellate di informazioni disponibili su internet, ci sia sempre il neofita che esordisce con: "ciao a tutti, ho un vecchio acquario e vorrei metterci dentro un pitone reale"

                      Commenta


                      Sto operando...
                      X