annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Progetto rack

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Progetto rack

    Ciao a tutti vorrei costruire il mio primo rack per ospitare i miei pitoni ma ho alcuni dubbi. Non credo di riuscire a raggiungere i 30° nella zona calda. La stanza che ospiterà il rack è ad una temperatura di circa 20°. Il rack ospiterà vasche di plastica da 80x40x20h e 80x60x20h; con i soli tappetini riscaldanti pensate che riesca ad alzare la temperatura di 10°? Se fosse possibile sapreste indicarmi che tappetini o altro sistema sarebbe in grado di raggiungere le temperature ideali per un pitone reale? Il rack sarà 120x80x150 circa.

  • #2
    Ti parlo della stanza dove al momento io ho il mio colubride :
    La temperatura della stanza è al momento in cui ti scrivo è 15.7°, i serpi hanno come fonte riscaldante un tappetino da 28w quindi 53cm x 28cm che fa arrivare tranquillamente la temperatura a 28.3° (termostatata ovviamente).
    I tappetini riscaldano a dovere fidati, al massimo proprio comprane 1 e fai una prova, ma di sicuro non avrai problemi a riscaldare

    Commenta


    • #3
      Grazie della risposta! Ho già fatto una prova con un tappetino della exoterra da 28x25 posto sotto una vasca di plastica ma non arrivava nemmeno a 25! Forse é il tappetino che é sbagliato é uno di quelli adesivi

      Commenta


      • #4
        No, lo sbaglio di molti neofiti quando si parla di temperature è che la misurano in aria e non sul suolo, è ovvio che la temperatura ambiebtale non arrivi a 31 gradi.
        Se metti la mano dove hai il tappetino sentirai il fondo caldo ed è quella la temperatura da portare a 31 quindi metti la sonda del termostato a contatto con il substrato e fai la stessa cosa con un termometro digitale ma che abbia la sonda, buona fortuna

        Commenta


        • #5
          É quello che ho fatto,ho appoggiato il tappetino su un asse di bilaminato(materiale che ho intenzione di utilizzare per costruire il rack) poi la vasca di plastica con all'interno la sonda del termoigrometro digitale(appoggiata al fondo) lo appoggiata sul tappetino e ho usato un'altra asse come "coperchio"

          - - - Updated - - -

          Credete possa essere colpa del tipo di tappetino perché ho notato che anche lasciandolo sempre acceso non raggiunge temperature alte. Voi che tappetini utilizzate?

          Commenta


          • #6
            mah guarda è strana come cosa, alla fine un tappetino da 7w scalda come uno da 50w cambia solo la superficie scaldata.... che vasche usi?? il tappetino è a contatto con la plastica?

            Commenta


            • #7
              Il tappetino é leggermente staccato diciamo 2mm ma è di quelli adesivi e credo che sia anti ustione quindi non supera di molto i 30°. La vasca è in plastica tipo komplement!
              Ultima modifica di Teo83; 16-12-2013, 15:22.

              Commenta


              • #8
                Originariamente inviato da Teo83 Visualizza il messaggio
                Il tappetino é leggermente staccato diciamo 2mm ma è di quelli adesivi e credo che sia anti ustione quindi non supera di molto i 30°. La vasca è in plastica tipo komplement!
                Di solito i tappetini superano tranquillamente i 40° e per quanto ne esistano di diverse marche non conoscevo l'esistenza di quelli "antiustione".

                Commenta


                • #9
                  per funzionare al meglio il tappetino deve essere ''stretto'' tra le due superfici
                  un'altro consiglio è che non ci sia un'enorme differenza tra la temperatura dell'aria e quella della superfice riscaldata, sia perche respirare l'aria molto più fredda non fà bene alla serpe, sia perche consumeresti molto di iù

                  Commenta


                  • #10
                    Proverò ad acquistare un tappetino differente avete dei consigli? la temperatura della stanza è di circa 20 gradi

                    Commenta


                    • #11
                      Ciao,
                      secondo me tutt'ora che hai fatto la struttura riesci a riscaldare senza problemi, perché se metti un tappetino per ogni ripiano il calore si "somma", poi facendolo in legno non disperde calore quindi all'interno si scalda senza problemi.
                      Io ho un rack a 7 ripiani con 3 vasche (due da 80x60x18h e una da 70x40) per ripiano, lo tengo in una stanza dove ci sono 18°C circa, ho messo un tappetino a tutta lunghezza per ogni ripiano (non mi ricordo il wattaggio, comunque è largo sui 25 centimetri e lungo 120) e dentro ci viene fin troppo caldo, raggiunge i 30° e il termostato deve sempre staccare i tappetini.
                      La sonda l'ho posizionata su un ripiano poco più in fuori di dove finisce il tappetino, quindi dove appoggia proprio il tappetino sulla vasca c'è sicuramente qualche grado in più.

                      Commenta


                      • #12
                        Proverò a fare la struttura con le vasche e poi vediamo se va male la faccio usare da mia moglie per riporre i panni!Che tappetini usi e che termostato? Le vasche dove le hai prese? Grazie

                        Commenta


                        • #13
                          sposto in tecniche del terrario!

                          Commenta


                          • #14
                            Originariamente inviato da Teo83 Visualizza il messaggio
                            Proverò a fare la struttura con le vasche e poi vediamo se va male la faccio usare da mia moglie per riporre i panni!Che tappetini usi e che termostato? Le vasche dove le hai prese? Grazie
                            I tappetini sono microclimate da 63W, sono 110x20cm, li ho presi usati da un ragazzo che smetteva...
                            Il termostato è autocostruito, l'ho fatto con un PIC, praticamente è tipo i TFA (con cui mi sono trovato male, ma mi piaceva l'idea di funzionamento), mi consente di impostare due fasce orarie per temperatura giorno/notte, però funziona alimentato con rete (quindi non ho i problemi della batteria come nel TFA) e se salta la corrente ha dentro una batteria tampone (tipo quella da orologio) che mi mantiene le impostazioni sulle fasce orarie e l'ora.
                            Le vasche grosse le ho prese da OBI, sono le KIS T-BOX XXM, quelle piccole erano DEA XL (mi sembra) però adesso non le trovo più.

                            La struttura l'ho fatta con un multistrato per pianali da rimorchio, me l'ha procurata un amico che ha una ditta che fa rimorchi, praticamente non necessita di nessun trattamento, resiste già all'acqua, però non saprei dire come si chiama questo materiale esattamente.

                            Commenta


                            • #15
                              Grazie mille,un'altra cosa le ruote alle vasche le hai tolte?

                              Commenta


                              Sto operando...
                              X