annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Terrario passo passo con foto

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Terrario passo passo con foto

    Premetto che è la mia prima esperienza nell'allestimento di un terrario tropicale, ho allevato per diversi anni dei geki leopardini, quindi ho sempre avuto a che fare con geki deserticoli.
    Con questo 3d cerco di rispondere ai dubbi di chi come me in questi giorni ha spulciato la rete per muovere i primi passi in questo ambiente perchè mi reputo un neofita in quanto questo tipo di terrario è totalmente differente da quelli a cui sono abituato.
    Scrivo inoltre per ricevere consigli e critiche apertamente per poter ampliare le mie conoscenze in merito.

    Allore questo è il terrario che ho utilizzato. Dimensioni 80x45x50h



    con dei pannelli di plastica ho ricavato la base per il fondale



    il passo successivo è stato quello di incollare con la colla a caldo i vasi



    un paio di bombolette di poliuretano espanso monocomponente il quale è stato lasciato a riposo per 72 ore e sucessivamente tagliato con il cutter per rimuovere le parti in eccesso e dargli la forma che volevo.



    qui si puo notare la torba da sfagno passato al setaccio che poi incollerò sul fondale.



    colla per piastrelle mescolata ad un pigmento naturale colore terra. Totale 2 mani. 24 ore l'una dall'alra. Poi lavato il tutto con la canna dell'acqua per 3 volte.



    la scatola nera, costituita da un pompa per macchinette da caffè.



    ho incollato un po di torba sul fondale con del silicone, non ne ho messa molta perchè ho voluto mantenere un po visibile l'effetto roccia. Dopo ho inserito il fondale nel terrario e messo lo strato di argilla espansa e messo qualche pianta.



    ...ho messo uno strato di torba e inserito qualche tronco e sasso



    particolare che mi ero dimenticato di mostrarvi delle 2 valvole di scarico. una per il fondale e una per la zona d'acqua (lunga 20x15 sul lato dx del terrario). Purtroppo non sono riuscito a fare i fori più in basso, inoltre un altro foro l'ho fatto sul retro per passarci un eventuale cavetto riscaldante.



    e ora il terrario è a questo punto...



    ...c'è ancora molto da fare, premetto che non intendo metterci nessun essere vivente per ora tranne le piante, almeno fino a primavera, nel frattempo ho intenzione di monitorare temperature e umidità, sopratutto nel periodo invernale e attendere che si crei un biotopo stabile dato che sarei intenzionato a metterci delle dendro. Anche se non ne sono ancora sicuro al 100%. Spero di riuscir a fare attecchire del muschio di java, per ora è questo il mio obbiettivo.
    Continuerò a postare le fasi sucessive con delle foto...

    nel frattempo spero di sentire la vostra ed il parere di chi ha più esperienza di me.

    Spero con tutte ste foto il 3d non sia troppo pesante da caricare..

  • #2
    molto bello complimenti!
    Aeluroscalabotes | Gehyra | Gekko | Goniurosaurus | Rhacodactylus | Ptychozoon |

    Commenta


    • #3
      stupendo davvero!
      la vaschetta dell'acqua è coperta vero? se vuoi allevarci delle dendrobates devi coprirla in quanto non sono delle ottime nuotatrici, in più aggiungerei qualche bromelia, molto gadite dalle ranocchie... per il resto, in quanto anche io neofita, posso solo farti i complimenti e chiederti di continuare ad illustrarci il tuo lavoro!

      Commenta


      • #4
        la parte acquatica l'ho ricavata siliconando due pezzi di vetro di 20cm di lunghezza e 15 di larghezza, l'ho fatta per tutta l'altezza del fondo nel caso devessi allevare specie che richiedano una zona d'acqua profonda, nel caso delle dendro metterò del ghiaino sul fondo fino a lasciare il livello dell'acqua solo di qualche cm..
        Ultima modifica di morfina; 13-10-2008, 07:37.

        Commenta


        • #5
          stupendo!!!!!!!le bombine potrebbero viverci da dio li dentro....o no???

          Commenta


          • #6
            gran bel lavoro!! complimentoni!!
            www.jackreptiles.weebly.com

            Commenta


            • #7
              bellissimo!spero che anche il mio venga così bello!io sono però ancora tagliare gli eccessi di poliuretano..ah vorrei un consigli spassionato per voi è meglio mettere delle mani di impregnante e finitura sopra la colla per piastrelle?e la fibra di cocco si può mettere sopra l'ultima mano di flatting x farla rimanere attaccata??comunque veramente molto bello e ben spiegato morfina!!sarebbe da mettere in evidenza questo 3d..

              Commenta


              • #8
                bellissimo. complimenti!

                Commenta


                • #9
                  metto in evidenza la risposta che ho dato in pvt a emo in maniera che possa essere utile anche per altre persone dato che va a migliorare la spiegazione dei passaggi che ho fatto:

                  Grazie dei complimenti sto cercando di fare del mio meglio nonostante sia per me la prima volta che mi butto in un lavoro del genere quindi prendi con le pinze tutto quello che ti dico:
                  prima di tutto il pannello di plastica che ho usato come base non l'ho incollato al terrario, non è necessario dato che con il peso del poliuretano, colla per piastrelle tronchi vari vedrai che non ha nessun problema di stabilità, così eviti di rovinare i vetri. Dopo aver messo il poliuretano ho aspettato 3 giorni che asciugasse bene perchè all'interno rimane fresco e se ci metti subito la colla e facile che di qualche mm ancora si espanda con il risultato che la colla creperebbe.
                  La colla per piastrelle, che è un composto in polvere l'ho mescolata prima di aggiungerci l'acqua per aver l'impasti tipo nutella con un pigmento naturale colore terra sempre in polvere che ho trovato in un negozio dove vendono colori e oggetti per pittori (artisti che fanno quadri non inbianchini o edili).
                  Si dopo i 3 giorni ho dato la prima mano, in un giorno si asciuga e poi un altra mano il giorno sucessivo. Asciugato il tutto ho lavata il tutto con la canna dell'acqua senza derle troppa pressione, poi silicone trasparente coperto dalla torba e via...


                  per miky!...si le bombine potrebbero essere un opzione anche se preferisco rane e raganelle ai rospi.

                  Commenta


                  • #10
                    complimenti

                    ciao complimenti vivissimi è uno spettacolo.
                    come ogni bravo neofita porgo le mie 2 domande.
                    1 poliuretano e colla per mattonelle non sono tossiche?
                    2 quelle valvole dove le hai trovate? e come le chiamano i negozianti?
                    aggiungo la 3 inaspettata ma la zona acquatica non può essere pulita a fondo!
                    grazie e di nuovo complimenti

                    Commenta


                    • #11
                      Ti rispondo alla nr 1: no non sono tossiche, se usi la funzione cerca ne troverai l'utilizzo in vari terrari.

                      @morfina: ottimo lavoro
                      Attualmente allevo:Cordylus beraduccii, Cordylus tropidosternum,Ouroborus cataphractus, Xenosaurus platyceps, Platysaurus imperator, Tiliqua gigas gigas, Tiliqua gigas keyensis, Tiliqua Irian Jaya, Celestus warreni, Egernia frerei, Hemispheriodon gerrardii, Ctenosaura defensor, Lepidophyma flavimaculatum,Geoemyda spengleri
                      Contro la stupidita' gli stessi dei lottano invano
                      un po' di foto https://www.facebook.com/marconyse/photos_albums

                      Commenta


                      • #12
                        molto bello...

                        Commenta


                        • #13
                          se vuoi un consiglio devi mettere un pezzo di stoffa tra l'argilla espansa e la torba altimenti dopo poco tempo ti troverai il livello della torba in netta discesa
                          [URL="http://www.ranitomeya.weebly.com"]www.ranitomeya.weebly.com[/URL]
                          Felice come un girino di pumilio quando vede il culo della madre

                          Commenta


                          • #14
                            Originariamente inviato da pashetti Visualizza il messaggio
                            se vuoi un consiglio devi mettere un pezzo di stoffa tra l'argilla espansa e la torba altimenti dopo poco tempo ti troverai il livello della torba in netta discesa
                            Ancora meglio e' il tessuto/non tessuto da giardinaggio
                            Attualmente allevo:Cordylus beraduccii, Cordylus tropidosternum,Ouroborus cataphractus, Xenosaurus platyceps, Platysaurus imperator, Tiliqua gigas gigas, Tiliqua gigas keyensis, Tiliqua Irian Jaya, Celestus warreni, Egernia frerei, Hemispheriodon gerrardii, Ctenosaura defensor, Lepidophyma flavimaculatum,Geoemyda spengleri
                            Contro la stupidita' gli stessi dei lottano invano
                            un po' di foto https://www.facebook.com/marconyse/photos_albums

                            Commenta


                            • #15
                              il tessuto non tessuto l'ho gia messo, nella foto delle valvole un po si vede.

                              urukay, quelle che io chiamo valvole era la loro denominazione in principio, valvole per impianti idraulici per la precisione a cui ho tolto l'anima all'interno e quindi fungono da semplice rubinetto. La praticità sta nel fatto che non serve siliconarli perche hanno un or (guarnizione) in ambedue i lati. Purtroppo non sono riuscito a fare i fori più in basso per motivi tecnici. Con quelli che ho fatto scolo la maggior parte dell'acqua..

                              Commenta


                              Sto operando...
                              X