annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Terrario per "Lady Giulia".

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Terrario per "Lady Giulia".

    ciao a tutti, sono nuova. ho un pitone reale femmina di 5 anni, e vorrei per natale costruire a lady giulia un nuovo terrario mi sapete indicare come fare e le misure per farla stare comoda comoda? e mi date delle indicazioni su come farlo?
    grazie mille

  • #2
    Originariamente inviato da Lady Giulia Visualizza il messaggio
    ciao a tutti, sono nuova. ho un pitone reale femmina di 5 anni, e vorrei per natale costruire a lady giulia un nuovo terrario mi sapete indicare come fare e le misure per farla stare comoda comoda? e mi date delle indicazioni su come farlo?
    grazie mille
    Per un pitone reale femmina adulto direi che le misure ideali sono 120x50x40 o 100x60x40.
    Ci starà fin troppo comoda.

    Commenta


    • #3
      Originariamente inviato da *Dave* Visualizza il messaggio
      Per un pitone reale femmina adulto direi che le misure ideali sono 120x50x40 o 100x60x40.
      Ci starà fin troppo comoda.
      ma io sui libri ho letto che i pitoni sono arboricoli. non sarebbe meglio fare un terrario alto?

      Commenta


      • #4
        No i regius sono terricoli
        Attualmente allevo:Cordylus beraduccii, Cordylus tropidosternum,Ouroborus cataphractus, Xenosaurus platyceps, Platysaurus imperator, Tiliqua gigas gigas, Tiliqua gigas keyensis, Tiliqua Irian Jaya, Celestus warreni, Egernia frerei, Hemispheriodon gerrardii, Ctenosaura defensor, Lepidophyma flavimaculatum,Geoemyda spengleri
        Contro la stupidita' gli stessi dei lottano invano
        un po' di foto https://www.facebook.com/marconyse/photos_albums

        Commenta


        • #5
          I pitoni reali sono leggermente arboricoli da piccoli, ovvero stazionano si sul fondo ma si concedono qualche arrampicata quando escono a cacciare, ma è più una caratteristica derivante dalla curiosità dei baby piuttosto che dalla loro natura. A riposare tornano nella tana infatti.
          Da adulti sono prevalentemente terricoli e fossori, anzi, relativamente parlando, più stanno nel basso meglio stanno - anche da piccoli eh.
          Per questo, indipendentemente dal terrario, la tana dev'essere piccola e bassa.

          Ad ogni modo, 40-50 cm di altezza è l'ideale per gli adulti.

          Commenta


          • #6
            Originariamente inviato da *Dave* Visualizza il messaggio
            I pitoni reali sono leggermente arboricoli da piccoli, ovvero stazionano si sul fondo ma si concedono qualche arrampicata quando escono a cacciare, ma è più una caratteristica derivante dalla curiosità dei baby piuttosto che dalla loro natura. A riposare tornano nella tana infatti.
            Da adulti sono prevalentemente terricoli e fossori, anzi, relativamente parlando, più stanno nel basso meglio stanno - anche da piccoli eh.
            Per questo, indipendentemente dal terrario, la tana dev'essere piccola e bassa.

            Ad ogni modo, 40-50 cm di altezza è l'ideale per gli adulti.
            grazie mille a tutti. lei ora ha un terraio di 90 per 40 per 40 spero di traslocarla presto. come materiale cosa mi consgliate?
            legno o vetro?

            Commenta


            • #7
              Vetro

              Commenta


              • #8
                Originariamente inviato da Billi Visualizza il messaggio
                Vetro
                Personalmente non sono d'accordo.
                Decisamente legno: costa meno, è facilmente lavorabile (puoi fare un boco per il sondino del termostato in men che non si dica), puoi mettere il riscaldamento all'interno e trattiene di più il calore, è più solido, è più leggero, è meno stressante per gli animali...cos'altro?

                Un terrario in legno puoi costruirlo te o fartelo costruire da qualcuno come Fabrizio di Ashuafarm, già trattato con vernici atossiche e antiacqua che lo rendono impermeabile.
                Uno in vetro, oltre al fatto che ti costerebbe tre volte tanto, spesso lo trovi con le prese d'aria sbagliate, con misure standard, con griglie di aerazione insufficienti o eccessive.


                Vai di legno

                Commenta


                • #9
                  Originariamente inviato da *Dave* Visualizza il messaggio
                  Uno in vetro, oltre al fatto che ti costerebbe tre volte tanto, spesso lo trovi con le prese d'aria sbagliate, con misure standard, con griglie di aerazione insufficienti o eccessive.
                  Ma da chi li compri terrari con tutti questi difetti? Il prezzo e' lo stesso nella maggior parte dei casi, il vantaggio del legno e' quello della facilita' di lavorazione post acquisto, ma ha lo svantaggio di poter essere disinfettato con maggiori difficolta' e questo nel caso di serpenti e' un grosso difetto nel caso di acariasi
                  Attualmente allevo:Cordylus beraduccii, Cordylus tropidosternum,Ouroborus cataphractus, Xenosaurus platyceps, Platysaurus imperator, Tiliqua gigas gigas, Tiliqua gigas keyensis, Tiliqua Irian Jaya, Celestus warreni, Egernia frerei, Hemispheriodon gerrardii, Ctenosaura defensor, Lepidophyma flavimaculatum,Geoemyda spengleri
                  Contro la stupidita' gli stessi dei lottano invano
                  un po' di foto https://www.facebook.com/marconyse/photos_albums

                  Commenta


                  • #10
                    Molti terrari in vetro che si vedono in giro sono adatti per sauri ma non per serpenti.
                    Le prese d'aria sono sempre gigantesche e mai sfalsate, almeno tutti quelli che ho visto erano così.
                    Se ci aggiungi che un terrario in legno di 100x50x50 ti viene a costare dai 60 agli 80 euro contro i 150 del vetro...
                    Non c'è solo questo, ma devi mettere in conto anche i costi di gestione.
                    Una teca in legno per pitone reale può essere riscaldata con un tappetino messo all'interno, il legno trattiene il calore decisamente meglio del vetro, che tra l'altro richiede il riscaldamento dall'esterno.

                    Per la questione disinfezione, è vero che un terrario in legno è più difficile da disinfettare, ma questo non vuol dire che sia difficile in sé.

                    Il gioco non vale la candela, se si mettono a confronto pregi e difetti vince il legno.

                    Poi non casca il mondo se lo compra di vetro eh, sia chiaro.

                    Commenta


                    • #11
                      Vieni a qualche fiera dove vendono terrari in vetro e ti ricrederai, tu stai parlando di terrari indistriali, le prese d'aria enormi le hanno solo loro e in fiera un 100x60x50h lo compri con meno di 100€. Il tappetino sotto il vetro e' piu' sicuro per l'animale e si evitano rischi di fiamme in caso di corto circuito. Con questo sappi che io uso il legno per le teche degli animali desertici e il vetro per quelli di ambiente umido, quindi non sono contrario all'utilizzo del legno
                      Attualmente allevo:Cordylus beraduccii, Cordylus tropidosternum,Ouroborus cataphractus, Xenosaurus platyceps, Platysaurus imperator, Tiliqua gigas gigas, Tiliqua gigas keyensis, Tiliqua Irian Jaya, Celestus warreni, Egernia frerei, Hemispheriodon gerrardii, Ctenosaura defensor, Lepidophyma flavimaculatum,Geoemyda spengleri
                      Contro la stupidita' gli stessi dei lottano invano
                      un po' di foto https://www.facebook.com/marconyse/photos_albums

                      Commenta


                      • #12
                        Si ovviamente parlavo dei terrari che si trovano nei negozi di animali e non di quelli nelle fiere, tuttavia i "problemi" e l'uso di energia legati alla dispersione del calore rimangono, così come nascono problemi quando, faccio un esempio, devi fare un buco per un cavetto.
                        E un tappetino termostatato è tutto fuorché pericoloso, anche messo dentro il terrario. Senza sarebbe pericoloso anche fuori.

                        Poi ovviamente sta a Lady Giulia valutare i pro e i contro e scegliere.

                        Commenta


                        • #13
                          Io preferisco il vetro per i serpenti per una questine igienica forse unica grande differenza.
                          Per il resto le differenze possono essere colmate es isolando con polistirolo, facendo passare i cavetti tramite le griglie d'areazione ecc.

                          Commenta


                          • #14
                            è tutta una questione di "gusti" o meglio è proprio una scelta sogettiva....
                            comunque terrari in legno 100x50x50 a 60 euro chi teli vende babbo natale?
                            anche io come ashuafarms li costruisco/vendo(perciò ho fatto quest'affermazione)

                            Commenta


                            • #15
                              Allora sei caro, io ho appena finito un 150x60x55h e ho speso vetri compresi 80€.
                              E' vero scusami tu parlavi di vendita e solo di costruzione.
                              Ultima modifica di marconyse; 24-11-2008, 21:34.
                              Attualmente allevo:Cordylus beraduccii, Cordylus tropidosternum,Ouroborus cataphractus, Xenosaurus platyceps, Platysaurus imperator, Tiliqua gigas gigas, Tiliqua gigas keyensis, Tiliqua Irian Jaya, Celestus warreni, Egernia frerei, Hemispheriodon gerrardii, Ctenosaura defensor, Lepidophyma flavimaculatum,Geoemyda spengleri
                              Contro la stupidita' gli stessi dei lottano invano
                              un po' di foto https://www.facebook.com/marconyse/photos_albums

                              Commenta


                              Sto operando...
                              X