annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Cavetto o piastra riscaldante?

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Cavetto o piastra riscaldante?

    ciao a tutti,
    io ho un terrario 90x50x50 in cui mi servirebbe una temperatura tra i 22° e i 26°...attualmente però con un tappetino 28x28 da 14W (che tengo all'interno, su un lato) non riesco ad andare oltre i 20°-22°...
    cosa mi consigliate? non mi saprei regolare...
    a- tappetino 50x50 da 55W
    b- cavetto r. da 50W
    oppure è troppo? nel caso quali di questi?
    c- tappetino 41x28 da 24W
    d- cevetto r.- da 25 W

    grazie

  • #2
    sarebbe meglio se ci dici che animale deve tenere se in terrario e vetro o legno

    Commenta


    • #3
      il terrario è di vetro...
      e, anche se non vedo come possa aiutare, delle milk frog...

      Commenta


      • #4
        Saper di che animale si tratta e' fondamentale per stabilire quale fonte di riscaldamento usare...
        In ogni caso puoi prendere un tappeto da 55 watt e collegarlo a un termostato per la temperatura, cavetti e tappettini dovrebbero essere sempre termostatati.
        NON rispondo a messaggi privati relativi ad allevamento ecc, usate il FORUM!

        Commenta


        • #5
          ok...
          però devo aggiungere una cosa...ho un substrato molto spesso(da 10-12cm a 20-25cm) e in più (essendo un acquario riadattato) i vetri sono abbastanza spessi...se il tappetino lo metto sotto il terrario ho paura che non arrivi molto calore all'interno...per questo che quello attuale ce l'ho all'interno...mettere i cavetti può essere meglio, visto che li posso mettere direttamente nel terreno?

          Commenta


          • #6
            Nemmeno i cavetti andrebbero "interrati" se e' per quello.
            Anche quelli andrebbero o esterni al terrario oppure interni, ma al di sopra bisognerebbe piazzare almeno una lastra di vetro o plexi...
            NON rispondo a messaggi privati relativi ad allevamento ecc, usate il FORUM!

            Commenta


            • #7
              stai attento che il cavetto o piastra che sia a diretto contatto con il vetro potrebbe provocarne la rottura...

              Commenta


              • #8
                Originariamente inviato da Luca-VE Visualizza il messaggio
                Nemmeno i cavetti andrebbero "interrati" se e' per quello.
                Anche quelli andrebbero o esterni al terrario oppure interni, ma al di sopra bisognerebbe piazzare almeno una lastra di vetro o plexi...
                ah, ok...io pensavo si potessero mettere nel substrato magari che giravano intorno ai vasi delle piante in modo da non fare arrivare troppo calore alle radici...
                però se io metto il tappetino o i cavetti internamente e poi una lastra di pleziglass (3mm?), poi sopra posso metterci il substrano normalmente? così almeno "salto" il vetro e il calore "rimane" all'interno...
                per ora tengo le Milk Frog, ma in futuro, una volta stabilizzato definitivamente temperatura e umidità vorrei provare con delle dendrobates...i valori sono praticamente gli stessi, no? una volta che ho tra i 24° e i 26° di temperatura e tra l'80% e il 90% di umidità dovrei poter tenere la maggior parte delle specie di dendro...

                per non far accadere che si possa rompere il vetro posso mettere qualcosa tra tappetino/cavetti e quest'ultimo? tipo 1-2cm di f.di cocco...o qualche pannello che isoli un pò...

                Commenta


                • #9
                  io dopo la morte di molte milk frog mi stò comportando diversamente e adesso stanno crescendo molto bene ....
                  non uso substrato ma solo 4 cm di acqua riscaldata con un termoriscaldatore per acquario un paio di piante in vaso e una vasketta per le tarme ...... le tengo cosi da molti mesi e sono 5 cm l' una

                  Commenta


                  • #10
                    scusami ma non ho capito qualcosa....4 cm di acqua? con le milk?

                    Commenta


                    • #11
                      eh si sai l' italiano ... tanto loro sono arboricole ... non stanno mai sul fondo se stanno bene

                      Commenta


                      • #12
                        no è che non essendo espertissimo magari mi ero sbagliato io fin ora....
                        cmq visto che c'ho messo 6 mesi per organizzare, cercare e "montare" l'arredamento del terrario, magari tenere solo l'acqua sul fondo ora mi dispiacerebbe un pò

                        quindi...in conclusione? cavetti o piastra? mi pare di aver capito che in entrambi i casi 50 W vanno bene....
                        grazie a tutti per le risposte

                        Commenta


                        • #13
                          cavetto da 50 è perfetto, però dato che hai un terrario molto lungo anche 75 andrebbero bene, ovviamente termostato a sonda, altrimenti le cuoci.

                          Commenta


                          • #14
                            quindi...ricapitolando:
                            metto un cm di terra --- il cavetto --- "lastra" di plexiglass --- terra muschio e tutto il resto...
                            devo collegare il cavetto ad un termostato (meglio se con sonda..., ma....a che serve????).
                            da 50 W...è vero che è lungo ma avevo letto che non devo metterlo su tutto il terrario ma solo su una parte in modo che le rane si possano regolare..giusto?

                            Quindi può essere che il cavetto mi faccia arrivare la T oltre i 24-26° e che poi tramite il termostato la devo regolare?

                            Commenta


                            • #15
                              Originariamente inviato da Mandragoran Visualizza il messaggio
                              devo collegare il cavetto ad un termostato (meglio se con sonda..., ma....a che serve????).
                              La sonda serve semplicemente per avere una misurazione più precisa... magari hai il termostato posizionato in un punto e ti serve sapere la temperatura che hai in un altro punto (ad esempio in mezzo alle spire del cavetto, posto irraggiungibile con tutto il termostato)... in questo caso basterà semplicemente mettere la sonda nel punto desiderato.

                              Scusa le ripetizioni^_^

                              Commenta


                              Sto operando...
                              X