annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Costruzione terrario doppio

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Costruzione terrario doppio

    ciao ragazzi,
    volevo mostrarvi in anteprima un lavoro che sto facendo e ne approfitto della vostra gentilezza per darmi qualche consiglio utile per portare a termine questo doppio terrario.
    è costruito interamente in legno marino spessore 1,8 e le misure interne sono:
    125L X 50P X 60H, come potete notare sul fondo ho realizzato un rialzo con una cornicetta, la metà che serve alla zona fredda ha delle doghe mentre la metà che sarà destinata alla zona calda al momento è libera nell'attesa di stendere il cavo riscaldante (75W spero possa andare bene), e tra le varie spire del cavo metterò anche li qualche doga.
    sopra dopo stenderò una lastra di plexigas che sarà intera nella parte fredda e bucherellata dalla parte della zona calda per far traspirare il calore e il tutto poi siliconato con silicone trasparente nei vari angoli e in fine sopra ci metterò il classico tappetino in finto prato.
    ora mi viene un dubbio: dato che devo creare i fori per il ricircolo d'aria, volevo sapere: secondo voi nella zona calda va in alto o in basso? ho pensato in basso dato che il calore sale ma sinceramente rimango in dubbio quindi vi chiedo consigli.
    comunque poi il tutto verrà verniciato con flatting all'acqua (3 mani), siliconato in ogni angolo e verranno montati vetri scorrevoli.
    è destinato a dei pitoni reali, un posto per il maschio ed uno per la femmina.
    cosa ne pensate di questo terrario doppio? sta venendo bene?
    File allegati

  • #2
    i miei complimenti,mi piace un sacco come sta venendo.se posso permettermi un consiglio secondo me la lastra di plexiglass è meglio non bucarla ma lasciarla così com è perchè altrimenti l'umidità e l'urina si infiltrano dove sta il cavetto,prfacendo proliferare batteri e muffe che faranno molta puzza.Un cavetto da 75watt è molto forte quindi non preoccuparti del passaggio del calore

    p.s.
    Terrei presente anche il fatto che se usi un termostato solo le T nei due terrari saranno diverse perchè praticamente quello di sotto è riscaldato da due cavetti(sul soffitto e sul pavimento)mentre quello di sopra sarà riscaldato da una sola serpentina(sul pavimento)
    Ultima modifica di genniildiploma; 28-07-2010, 01:52.

    Commenta


    • #3
      grazie dei complimenti e del consiglio di non bucare la lastra in plexigas, cavolo non ci avevo proprio pensato. seguirò il tuo consiglio ed eviterò di bucare la lastra. riguardo il cavetto riscaldante lo devo ancora comprare ma dato le dimensioni del terrario pensavo a quello da 50W oppure da 75W, quale mi consigliate? ovviamente il tutto dopo sarà termostatato.

      Commenta


      • #4
        A parte il problemino descritto, se non ho capito male poi vuoi siliconare con del silicone trasparente, te lo sconsiglio (proprio il fatto di siliconare) in quanto se mai la piastra che metterai è troppo forte (o debole) o se per qualsivoglia motivo tu la dovessi cambiare/muovere, ti troveresti a dover affrontare il problema silicone, credo ti possa convenire fare una cornicetta sulla quale appoggi e basta la lastra in modo da poterla sollevare quando vuoi senza farti tanti problemi...

        Commenta


        • #5
          posso anche non fissare la lastra con il silicone ai bordi ma resta il problema che possa traspirare urina e umidità, poi comunque il silicone con un taglierino e facile a levarsi... per le temperature non credo ci siano problemi in quanto prima di stendere il cavo riscaldante metterò un foglio di sughero per isolare meglio la dispersione sotto, poi metterò due termostati in modo che ognuno si regoli in base alla propria sonda.
          il problema che mi rimane è che non so se nella zona calda l'apertura della presa d'aria va in alto o in basso?

          Commenta


          • #6
            nessuno allora sa come vanno fatti i buchi per l'areazione del terrario? nella zona calda vanno alti o bassi???

            Commenta


            • #7
              nella zona calda in alto,nella fredda in basso.50 watt bastano,riscaldo un terrario delle stesse dimensioni con 50 watt

              Commenta


              • #8
                matry ma perchè non metti un altro strato di legno piuttosto che di plaxyglass? per via della sua impermeabilità o per trasferire meglio il calore?
                ti chiedo perchè anche io sto per lavorare ad una cosa simile...

                grazie mille!

                dimenticavo, i fori vanno alti nella parte calda!
                Ultima modifica di Simo-85; 29-07-2010, 15:53. Motivo: dimenticavo...

                Commenta


                • #9
                  entrambe le cose

                  Commenta


                  • #10
                    esatto entrambe le cose: il legno assorbirebbe urina e forse anche umidità, se ben trattato non lo so ma comunque il plexiglass è molto più sottile del legno è 2mm e il calore lo mantiene molto bene.
                    le foto che ho postato sono del lavoro attuale: ho levigato interamente il rettilario, ho dato due mani di impregnante all'acqua sia dentro che fuori color teak e successivamente ho dato due mani di flatting all'acqua anche quest'ultimo sia dentro che fuori.
                    ora stavo pensavo però di fare solo l'esterno color nero in quanto l'arredamento del salotto dove va il rettilario è nero, quindi pensavo di dare una vernice per legno all'acqua e ripassare poi il flatting all'acqua.
                    nei buchi delle prese d'aria vengono montate delle griglie tonde che si possono aprire e chiudere, comode per trattenere maggiormente l'umidità in caso andrebbe dispersa.
                    che ne dite?
                    File allegati

                    Commenta


                    • #11
                      voglio farti i miei complimenti!
                      per me è molto bello!!!

                      tu cosa ne pensi dell'idea di fare una specie di ripiano come se fosse un soppalco? tipo grande come un terzo o metà del terrario in lunghezza?

                      io dovrei cominciare a farmi il mio, fai da me a giorni e sto valutando l'idea di un eventuale soppalco...

                      Commenta


                      • #12
                        beh non è una brutta idea ma tieni conto che se parli di pitoni reali sono più terricoli che arboricoli (anche se non disdegnano affatto i rami e i piani superiori), ma se decidi di fare un ripiano io ti consiglio di farlo ad un terzo perchè per metà sarebbe forse un po troppo, ma ti ricordo comunque che non sarà li che passerà la maggior parte del suo tempo ma lo passerà nella tana o comunque in basso a contatto col suolo dove c'è il suo tappetino o cavo riscaldante. grazie per i complimenti, ho appena finito di farlo nero all'esterno e l'ho messo su un mobiletto porta acquario, poi posterò altre foto... comunque buon lavoro, magari poi posta qualche foto ok?

                        Commenta


                        • #13
                          vai vai aspetto el foto!
                          io spero di cominciarlo e finirlo nel periodo che va dal 9 al 21 visto che sarò in ferie e non me ne andrò da nessuna parte!

                          il cavo ho visto che l'hai preso da 75W dici che da meno non scalderebbe abbastanza? (non son molto pratico di cavi!)

                          Commenta


                          • #14
                            continuazione terrario doppio

                            ragazzi volevo farvi vedere a che punto è arrivato il mio progetto per il terrario doppio, a me non sembra affatto brutto, anzi, ma comunque attendo sempre i vostri pareri anche quelli negativi per portare a termine questo grande progetto.
                            vi ricordo che l'ho realizzato interamente in legno marino di spessore 2,8 e che ho dato prima 2 mani d'impregnante all'acqua una mano di vernice per legno marino all'acqua nera solo all'esterno e tre mani di flatting all'acqua sia dentro che fuori.
                            l'ho poi montato su un mobiletto che funge da supporto e ho montato delle griglie tonde per il ricircolo dell'aria, le griglie si possono aprire e chiudere a proprio piacimento. installerò dei cavetti riscaldanti da 50W ovviamente termostatati utili d'inverno a mantenere sempre i 30-32 gradi, allora che ve ne pare? certo sono ancora in alto mare ma presto cercherò di finirlo.
                            p.s. farò montare dal vetraio dei vetri a scorrimento, speriamo non costino un'esagerazione!!
                            File allegati

                            Commenta


                            Sto operando...
                            X