annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Soppalco

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Soppalco

    Sto allestendo la mia nuova sala rettili.
    La stanza è alta 2,8mt(è seminterrato diciamo)e siccome utilizzo pià che altro terrari con il top aperto per lo più dedicati a tartarughe,volevo sapere come costruire,se è possibile,in modo autonomo e in economia un soppalco in legno che possa reggere il peso dei terrari e il mio quando salgo per le pulizie.
    Se qualcuno ha dei progetti o ha realizzato qualcosa di simile mi farebbe piacere un confronto e capirne i costi.
    [I]Lontano dalla luce è l'ineffabile splendore. Mostro oscuro è colui che,affiorando dal buio, vedrà il riflesso della sua anima malvagia[/I]

  • #2
    Ciao, Axe! Nel caso in cui il soppalco vada da parete a parete: quanto è larga la stanza? E' il parametro più importante per dimensionare e calibrare la struttura.
    In caso contrario, di quanto lo faresti largo (e, già che ci sei, lungo)? Questi dati servono a calcolare i costi… Se mi dai 1-2 gg., cerco di ritrovare i disegni di quelli che ho realizzato: ci sono già passato, ed a distanza di anni reggono perfettamente … (beh, almeno fino a poco fa ).
    V.

    Commenta


    • #3
      Magari Vanni,grazie.
      Deve essere un soppalchetto di 4mtx2mt massimo,nel senso che se cambia molto posso farlo più stretto.
      Costa molto?
      [I]Lontano dalla luce è l'ineffabile splendore. Mostro oscuro è colui che,affiorando dal buio, vedrà il riflesso della sua anima malvagia[/I]

      Commenta


      • #4
        stasera faccio un paio di foto a quello che ho in magazzino, sempre in legno. Per i costi stasera chiedo a mio padre quanto ha speso in totale così ti fai un'idea, ma una cosa fatta bene non ti costerà poco.

        Commenta


        • #5
          Basta che costi meno degli animali che ci dovrò mettere..
          Scherzo,immagino che non sia una cosa economica,io pensavo ad una classica impalcatura con travi di ferro e avvitate sopra delle assi di OBS da 3cm.Alla fine non deve reggere chissà quale peso e io mi sono anche messo a dieta.
          [I]Lontano dalla luce è l'ineffabile splendore. Mostro oscuro è colui che,affiorando dal buio, vedrà il riflesso della sua anima malvagia[/I]

          Commenta


          • #6
            in metallo te lo sconsiglio caldamente, per il mio che è 8mx3m mi avevano chiesto 15.000 € , mentre mio padre con 2000 € ha fatto tutto, scala compresa

            Commenta


            • #7
              A me serve una specie di megamensola 2.5x4 che possa reggere qualche quintale.
              Il mio problema è che se arrivo a risparmiare 2000euro per il soppalco,me li spendo in tartarughe...
              [I]Lontano dalla luce è l'ineffabile splendore. Mostro oscuro è colui che,affiorando dal buio, vedrà il riflesso della sua anima malvagia[/I]

              Commenta


              • #8
                2000 non ne spendi, ma a 1000 per me ci arrivi facile.

                Commenta


                • #9
                  Se lo facessi da solo, ed usassi legno di abete, la spesa complessiva sarebbe piuttosto contenuta.

                  Sarebbe comunque utile, prima di definire gli spessori adeguati del legno ed i metodi di fissaggio (che però non cambiano drammaticamente il costo finale), sapere:

                  -le pareti laterali sono portanti o no? Se non lo sono, che spessore hanno? E di quale materiale sono composte (pietra, foratini, mattone pieno...);
                  -cosa vi sia sotto il pavimento (travi di legno, suoletta di cemento, ecc.), in modo da capire se e quanto peso, eventualmente, poter “scaricare” (per sgravare le pareti e/o aumentare la rigidità del sistema).

                  Non ho trovato i disegni di ciò che ho realizzato, ma solo qualche foto di un soppalco di circa 5 mq. Cerco comunque di riassumere il procedimento costruttivo, sperando si capisca qualcosa...

                  Ipotesi A:
                  Se la lunghezza è 4 mt e la larghezza è circa 2.5, è un lavoretto facile, viene bene e costa poco.

                  Ipotesi B:
                  Se invece le misure fossero da intendersi invertite, e la larghezza (cioè: la distanza tra le due pareti laterali in mezzo alle quali realizzerai il soppalco) fosse di 4 mt., allora sarebbe un'opera un po’ più laboriosa, e richiederebbe un intervento strutturale più serio: non è tanto più difficile, solo che i pezzi dovranno essere di spessore considerevolmente maggiore (il che, qualora le pareti su cui scaricherebbero il peso fossero troppo sottili per garantire un buon fissaggio, potrebbe comportare la necessità di introdurre, in alternativa, dei supporti centrali, ad es. una colonnina o dei rinforzi verticali nei punti di appoggio sulle pareti): in pratica, comunque, in tale ipotesi si lavora e si sporca di più, ma il costo finale rimane relativamente contenuto.

                  Vediamo l’occorrente per l’ipotesi A:
                  Utilizzando travetti e tavoloni di abete (facile da lavorare, torce poco, pesa poco) potresti realizzare un telaio addossato al muro con tavoloni da 130-x45-50 mm, che fungeranno anche da supporto per le tavole del pavimento. Verranno fissati a parete con tasselli di adeguato diametro (meglio con ancorante chimico, anche se ciò significa maggiori difficoltà in caso di rimozione). Se la parete fosse abbastanza sottile, è possibile fissarvi anche dei supporti verticali, che aiutano a scaricare il peso su una superficie maggiore, come nella foto che segue:



                  La traversa (cioè il tavolone che correrà in mezzo alla stanza) potrà essere anche un po’ più robusta, tipo 170x60.
                  Questo pezzo è molto importante, perché sosterrà buona parte del peso: sicché dovrà essere formata un elemento perfettamente “sano”, senza fessurazioni preoccupanti per la sua integrità strutturale.
                  Se la scala “entrasse” nel soppalco (come in quelli che ho realizzato), la traversa potrà appoggiarsi su una colonnina di legno oppure sullo stesso montante della scala, usando incastri e/o piastre angolari; in caso contrario andrà fissata molto bene alle pareti: a) facendola “entrare” per 5-6 cm nel muro, cementandola bene; b) fissandola con staffe a loro volta ancorate con tasselli chimici alle pareti.



                  Su una larghezza di 2.5 mt serviranno almeno quattro travetti (ad es. 120x50 mm) con funzione di sostegno centrale, che, assieme ai quattro laterali, fungeranno da base per la posa del pavimento: minore sarà l’interasse tra questi supporti centrali, maggiore sarà la portata e la rigidità del pavimento (direi che su una larghezza di 2.5 m. sia adeguato un interasse di 50 cm.. a strafare, potrai infilarci un travetto in più e portare l’interasse a 40 cm).

                  Montaggio dei travetti centrali mediante staffe (con viti da 8-10 mm) sul supporto ancorato alla parete:





                  Montaggio dei travetti sulla traversa centrale:



                  Si procederà quindi alla posa del pavimento, per il quale andranno bene sia le tavole OSB cui accennavi, oppure, se vuoi concedere qualcosa di più all’estetica, delle classiche tavole di abete, maschiate, da 22 o 25 mm. di spessore:

                  Soppalco semi-finito, visto dal basso:



                  La scala converrà farla “dolce” (se tutta verticale, alla lunga è un po’ faticoso salirci, specie se devi portarci del materiale), in aderenza ad una delle pareti; i montanti potranno appoggiare su una traversa del soppalco, realizzata ad hoc (ad es., nella foto sopra si nota parte del “vano scala”: in tal caso il soppalco presenta una rientranza; oppure essere auto-portanti, scaricando in parte sulla parete ed in parte a terra... molto dipende dallo spazio che hai nella stanza.

                  I costi:
                  Per l'acquisto del legname sarebbe meglio rivolgersi ad una segheria/grossa falegnameria, perché mediamente più conveniente rispetto ai centri fai-da-te, e perché vi si trova legname di tutte le misure necessarie. Il pre-taglio solitamente non costa molto, tuttavia sarebbe utile se tu fossi in grado di poter utilizzare, se non una sega da banco o una troncatrice, almeno una sega circolare (o un serio seghetto alternativo), per poter effettuare dei tagli a misura, sul posto (di modo che ti farai pre-tagliare i pezzi con un certo margine di sicurezza).

                  Per misure di circa 4 x2,5 m, il costo approssimato del legname (compresa la scala) potrebbe essere di circa 250€ (calcolato su una cubatura di circa 0.32 m di onesto abete -basterà una buona II scelta- ad un prezzo di 800 €/mc, che è esorbitante rispetto alla realtà del mercato, e tien conto, in modo approssimativo, anche del taglio).
                  Aggiungeremo un pavimento di abete maschiato spessore 22mm (compresi i gradini della scala, che ricaverai da un paio di tavole), 12 mq a 12€/mq (prezzo medio, in realtà oscilla dai 9 ai 15€): 132€
                  (ma credo risparmieresti ulteriormente con i pannelli OSB...); altri 40-50 € se ne andranno per la ferramenta (staffe, tasselli, viti, ancorante chimico), ed avremo un totale di 444 €, cent più, cent meno...
                  Ed il resto lo spendi in tartarughe!


                  Buon lavoro, e se servissero chiarimenti... sai dove trovarmi.
                  V.

                  Commenta


                  • #10
                    Scusa Vanni avevo dimenticato questo topic!
                    Grazie infinite,mi hai dato diverse idee anche se alla fine non farò un vero e proprio soppalco,ma una megamensola.
                    Complimenti comunque!
                    [I]Lontano dalla luce è l'ineffabile splendore. Mostro oscuro è colui che,affiorando dal buio, vedrà il riflesso della sua anima malvagia[/I]

                    Commenta


                    • #11
                      Potresti utilizzare sue letti a soppalco : IKEA | Risultato della ricerca

                      Commenta


                      Sto operando...
                      X