annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Substrati: pro e contro.

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Substrati: pro e contro.

    salve a tutti

    se siete d'accordo vorrei che chi ha avuto esperienze positive o negative su diversi substrati possa dire la sua, in modo da rendere più facile ai novizi come me la scelta più adatta a ciascuna esigenza. (es. allevatori oppure chi ha solo 1-2 esemplari, umidità, odori, pulizia, rischio ingestione ecc)

    penso che i tre migliori possano essere:

    Torba di sfagno
    Aspen
    Fibra di cocco

    potete dire pro e contro? grazie

  • #2
    Allora, io ho una quindicina di serpenti e in due anni ho usato i seguenti substrati: tappetino sintetico, carta/giornale, trucioli di faggio, aspen.

    Il primo va bene se si ha un serpente, ma va lavato dopo che sporcano per cui ne servono almeno due (uno va usato per il cambio mentre si lava l'altro). Se non si lava rimangono macchie e soprattutto odori sgradevoli. Se mantenuto costantemente umido può essere un ricettacolo per schifezze varie.

    La carta ha tutti i vantaggi del mondo, se non fosse che è pessima da vedere e poco assorbente! Costa poco, è di facile sostituzione, la puoi riciclare dai giornali vecchi, i serpenti possono nascondersi sotto i vari fogli fungendo così da tana.

    Trucioli e aspen...li ho usati per qualche mese. Il meglio a mio avviso. Una balla di diversi kg ti costa pochi euro e dura una vita, è bello da vedere, trattiene gli odori molto più della carta (che in effetti non lo fa) e quando sporcano basta togliere una pallina di materiale lasciando intatto il resto.
    Purtroppo a mia madre non andava a genio il truciolo per casa quindi sono tornato ai giornali. Se vivessi da solo lo userei senza alcuna esitazione.

    Torba...secondo me fa schifo esteticamente ed è un casino rimuoverla. Trattiene molto l'umidità per cui la consiglierei solo per animali che vivono in ambienti umidi.

    Stesso discorso per la fibra di cocco anche se credo sia meno asettica perché meno acida della torba.

    Commenta


    • #3
      aggiungerei che purtroppo i giornali rilasciano inchiostro....
      attualmente per le vasche del rack uso carta da fotocopiatrice in formato A3 e mi ci trovo abbastanza bene...
      per i terrari trucioli di faggio depolverato e qui dave ti ha già indicato i pregi.

      Commenta


      • #4
        marck sta carta da fotocopiatrice mi è nuova!
        Spega un pò?
        Prezzi?
        Io comunque uso lenzuolino medico e non mi lamento! ho provato col giornale ma nulla non mi gusta!
        Volevo provare il truciolo di faggio depolverato!

        Commenta


        • #5
          io per batteria di terrari uso l'aspen

          0 odori
          umidita sembre sul 60%
          mai spruzzato durante la muta, mi basta spostare un po la ciotola dell'acqua e muta sempre perfetta e intera!
          comodita' massima a mio avviso, prendo la parte sporca con uno scottex e la elimino, e ogni mese,mese emmezzo cambio il tutto!

          contro:

          l'unica pecca a mio avviso il costo, ma se non hai moltissimi serpenti ci sta'!

          Commenta


          • #6
            io mi trovo molto bene con il reptile bark ( corteccia) se bagnata tiene bene l'umidita, è veloce da pulire in quanto le feci ci si attaccono e le togli velocemente e sicuramente esteticamente non c'è nulla di meglio.

            Commenta


            • #7
              Originariamente inviato da alextorino Visualizza il messaggio
              marck sta carta da fotocopiatrice mi è nuova!
              Spega un pò?
              Prezzi?
              Io comunque uso lenzuolino medico e non mi lamento! ho provato col giornale ma nulla non mi gusta!
              Volevo provare il truciolo di faggio depolverato!
              eheheh ciao alex...
              e' venuta un po' cosi...
              mi ero stufato del giornale perche non mi piace e poi come già detto mi lascia l'inchiostro nelle vasche! la carta bianca la uso da un po' e mi ci trovo abbastanza bene, assorbimento non rapidissimo ma fà il suo dovere...
              per i prezzi ti dico in pm se vuoi perche io la prendo da un amico

              Commenta


              • #8
                io uso la torba e mi trovo bene però serve quella tritata fine perchè in alcuni pacchi a basso prezzo ho trovato spesso pezzi grossi e pezzi filamentosi e quindi ogni volta prima di metterla dentro dovevo fare un controllino..appena la metti per 1 settimana emana un leggero odore di terriccio ma a mio riguardo non è sgradevole e copre l'odore degli escrementi
                io nutro la mia piccolina in un fauna box non nel terrario quindi è quasi impossibile che assaggi il substrato.

                Commenta


                • #9
                  Originariamente inviato da giulio87h Visualizza il messaggio
                  penso che i tre migliori possano essere:

                  Torba di sfagno
                  Aspen
                  Fibra di cocco
                  L'idea di scambiare informazioni sui vari substrati non è male, ma non è sostenibile un'affermazione apodittica come: "i tre migliori sono x,y e z", senza relazionarli ad un determinato tipo di terrario e/o ad un determinato genere di ospiti (quest'ultimo aspetto, infatti, influenza non poco la scelta del substrato).

                  Sicché suggerisco, affinché questo argomento di discussione possa avere una qualche utilità, di indicare l'effettivo impiego da voi sperimentato per un determinato substrato, altrimenti si rischia confusione: ad es., un neofita che legga potrebbe facilmente essere tratto in inganno sentendo tessere, genericamente, le lodi dell'uno o dell'altro prodotto...
                  V.

                  Commenta


                  • #10
                    Originariamente inviato da Brus88 Visualizza il messaggio
                    io uso la torba e mi trovo bene però serve quella tritata fine perchè in alcuni pacchi a basso prezzo ho trovato spesso pezzi grossi e pezzi filamentosi e quindi ogni volta prima di metterla dentro dovevo fare un controllino..appena la metti per 1 settimana emana un leggero odore di terriccio ma a mio riguardo non è sgradevole e copre l'odore degli escrementi
                    io nutro la mia piccolina in un fauna box non nel terrario quindi è quasi impossibile che assaggi il substrato.

                    pitone reale

                    Commenta


                    • #11
                      salve ragazzi!
                      io ho usato erbetta sintetica per il mio pitone reale e la mia elaphe guttata per molti anni,ma non ero soddisfatto riguardo ai cattivi odori...quindi dopo aver cambiato substrato ho usato trucioli di legno per rettili(quelli chiari) e mi sono trovato benino,ma poi ho ripiegato per la torba di sfagno per il reale ed adesso per la mia guttata sto usando corteccia di cocco e trucioli di legno...speriamo bene.
                      non ho usato mai aspen e sarei tentato ad utilizzarlo.
                      il giornale non mi aggrada poichè lo trovo poco realistico.
                      per la mia pogona utilizzo l'erbetta sintetica.

                      Commenta


                      Sto operando...
                      X