annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Pellet di puro legno vergine di rovere

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Pellet di puro legno vergine di rovere

    Ragazzi, a causa della negligenza del mio (ex)commerciante di fiducia, mi sono trovato ad aver esaurito le scorte di chippato di faggio che uso da sempre come substrato nelle mie teche.
    Ora, manco a farlo apposta, ho conosciuto un tizio, per motivi di lavoro, che si occupa della lavorazione e vendita di legno e derivati per uso riscaldamento.
    Ovviamente ho preso la palla al balzo e gli ho chiesto se tante volte sapeva o trattava questo benedetto chippato di faggio.
    Purtoppo la risposta è stata negativa, ma mi ha regalato da provare un sacco da 20 kg di pellet di puro rovere che, a dir suo, in italia non producono perchè economicamente non vantaggioso, quindi importato direttamente dalla Romania, dove pare che una industria molto grande che lavora esclusivamente legno di rovere abbia investito molti soldi per sfuttare tutti i residui legnosi delle lavorazioni.
    Effettivamente non mi sembra minimamente paragonabile ai pellet che si trovano normalmente in vendita dalle mie parti, che di solito sono di abete o a volte sono mix di diversi legni,s sia per colore che per consistenza.
    Che dite si potrà usare al posto del chippato? Non credo sia un legno pericoloso, tra l'altro sulla confezione è specificato che non è addittivato e non c'è presenza ne di collanti ne di prodotti innescanti.
    Vorrei sentire diversi pareri, grazie a tutti.

  • #2
    Da quello che ho letto in giro, sconsigliano l'utilizzo di pellet come substrato perchè può risultare polveroso e sgretolarsi quando assorbe gli urati; se ti può tornare comodo come zona, sabato ho preso il substrato che usi tu da Faza, su via Casilina dopo Finocchio.

    Commenta


    • #3
      Originariamente inviato da cressi Visualizza il messaggio
      Da quello che ho letto in giro, sconsigliano l'utilizzo di pellet come substrato perchè può risultare polveroso e sgretolarsi quando assorbe gli urati; se ti può tornare comodo come zona, sabato ho preso il substrato che usi tu da Faza, su via Casilina dopo Finocchio.
      Grazie mille dell'informazione

      Anche io sapevo questa cosa, ma ho provato a prederne un pò e a "strapazzarlo" e sembra avere più consistenza e soprattutto non fa polvere, come se il materiale avesse una granulometria maggiore rispetto a quelli che mediamente siamo abituati a vedere. Non so.....

      Commenta


      • #4
        prova a bagnarlo e poi a farlo asciugare al calduccio e vedi che succede e se cambia consistenza

        Commenta


        • #5
          Originariamente inviato da _GiAmBo_ Visualizza il messaggio
          prova a bagnarlo e poi a farlo asciugare al calduccio e vedi che succede e se cambia consistenza
          Stasera farò la prova, così saprò dirvi di più.

          Commenta


          Sto operando...
          X