annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Terrario tartarughe

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Terrario tartarughe

    Salve ragazzi sto costruendo un terrario di cm 210x125x80 per delle Geochelone pardalis.Vorrei coibentarlo internamente per avere il minor dispendio di calore.Volevo se possibile dei consigli da parte vostra su che materiale usare per la coibentazione, su come eventualmente trattarlo, se e' possibile coibentare il terrario (in legno) dall' interno e avere magari un vostro parere su cosa mettere per ottenere i migliori parametri di luce e temperatura che questa specie richiede.Vi ringrazio in anticipo per le risposte

  • #2
    Coibinetazione sicuramente con del Polistirene da 3/4/5 cm decidi in base a quanto freddo hai nel luogo della teca.
    Illuminazione/calore/raggi credo che puoi tranquillamente procedere con delle lampade "Solar raptor e/o Brigth sun" delle potenze e gradazioni adeguate agli ospiti.
    M.
    Il rimorso una tomba su cui piangere lacrime di coccodrillo.
    Andrea G. Pinketts

    Commenta


    • #3
      Originariamente inviato da fleasjoe Visualizza il messaggio
      Coibinetazione sicuramente con del Polistirene da 3/4/5 cm decidi in base a quanto freddo hai nel luogo della teca.
      Illuminazione/calore/raggi credo che puoi tranquillamente procedere con delle lampade "Solar raptor e/o Brigth sun" delle potenze e gradazioni adeguate agli ospiti.
      M.
      grazie Fleasjoe, per quanto riguarda la coibentazione secondo te va bene farla all' interno del terrario e se si come trattare il polistirene? Ovviamnte altri consigli anche di altri utenti sono ben accetti

      Commenta


      • #4
        Certo puoi pannellare anche all'interno ma devi proteggere il polistirene(colla per piastrelle!) dalle unghiate delle tarta o pannellarlo da un certo punto in poi. Ma perche non lo pannelli esternamente? Rimarrebbe un lavoro piu' pulito facilmente rimovibile e piu' igenico.
        M.
        Il rimorso una tomba su cui piangere lacrime di coccodrillo.
        Andrea G. Pinketts

        Commenta


        • #5
          concordo!
          Per l'interno flatting all'acqua, piu che sufficiente dato che non ci sara' grande umidita' costante.
          NON rispondo a messaggi privati relativi ad allevamento ecc, usate il FORUM!

          Commenta


          • #6
            Originariamente inviato da Luca-VE Visualizza il messaggio
            concordo!
            Per l'interno flatting all'acqua, piu che sufficiente dato che non ci sara' grande umidita' costante.
            grazie anche a te Luca, allora ragazzi ho gia montato il terrario, ho scelto dei pannelli di osb da 18 mm ora avevo intenzione di coibentarlo all' interno con del polistirene estruso di 4 cm.Sono pero' indeciso se trattare il polisterene o pannellarlo con ulteriore osb di spessore inferiore (1 cm).In piu' volevo chiedervi secondo voi l' OSB e' valido contro l' umidita' se trattato con il flatting oppure si puo' rovinare con l' umidita anche se molto bassa in terrari per tartarughe pardalis?
            Luca siccome vorrei tentare la riproduzione potresti darmi per favore qualche tuo prezioso consiglio su come gestirli tipo substrato ideale con le varie percentuali di miscelazione, consigli su tipo di illuminazione e temperatura ( io vorrei usare lampade compatte o 2 neon da 36 watt al 5% e per il riscaldamento spot o lampade in ceramica) cosa ne pensi possono andare o cosa mi consigliate?Il substrato quanto lo faccio alto per favorire un eventuale deposizione (una femmina ha gia deposto ma io nn l' avevo accoppiata).Luca quel tipo di substrato che usi tu e che se non ricordo male ha una base di torba bionda ogni quanto lo cambi?L' OSB trattato con il flatting lo posso mettere sotto il substrato oppure con l' umido si rovina?Il terrario e' cm 210x 120 x80....Vi prego voi che avete molta piu' esperienza di darmi quanti piu' consigli possibili perche' non vorrei sbagliare.Mi scuso perche' so che sono tante domande e vi ringrazio anticipatamente

            ah dimenticavo per l' apertura cosa mi consigliate per evitare perdita di calore?usare dei normali vetri o altro? grazie

            Commenta


            • #7
              Originariamente inviato da fleasjoe Visualizza il messaggio
              Coibinetazione sicuramente con del Polistirene da 3/4/5 cm decidi in base a quanto freddo hai nel luogo della teca.
              Illuminazione/calore/raggi credo che puoi tranquillamente procedere con delle lampade "Solar raptor e/o Brigth sun" delle potenze e gradazioni adeguate agli ospiti.
              M.
              secondo te che wattaggio per quelle lampade puo' andare bene per quel tipo di terrario? quel tipo di lampade resteranno accese tutto il giorno?

              PS. non lo pannello dall' esterno perche' avevo gia il tavolo e i pannelli tagliati
              Ultima modifica di franky2070; 12-01-2012, 15:30.

              Commenta


              • #8
                Ancora una volta concordo con Fleasjoe, in un terrario con quell'altezza e dedicato ad animali dall'elevato fabbisogno di UV, prenderei in considerazione solo quelle lampade , potenza a occhio 100w, ma non si puo saperlo con esattezza.
                Per il resto, http://www.sanguefreddo.net/portale/...s-pardalis-49/ anche perche se no si va OT.
                NON rispondo a messaggi privati relativi ad allevamento ecc, usate il FORUM!

                Commenta


                • #9
                  ragazzi io purtroppo non conosco quel tipo di lampade quindi vi chiedo se con una sola lampada di wattaggio adeguato risolvo sia il problema di temperatura che quello dell' emissioni di raggi? Oltre a questa lampada avrei bisogno di altre lampade sia per la luce che per le temperature? e poi queste lampade dovranno cosi stare sempre accese ad eccezione della notte? Vi chiedo questo perche' una volta termostatate ovviamente si spegneranno ma le tarta rimarranno al buio.Spiegatemi un po' per favore come gestire al meglio la cosa .Scusatemi ancora e grazie
                  Ultima modifica di franky2070; 14-01-2012, 12:51.

                  Commenta


                  • #10
                    210x 120 x80 va illuminato almeno con 1/2 spot almeno da 70w che potrai certo termostatare assicurando prima il gradiente termico ed la Bs o Solar che sia sempre da 100w (per i raggi). La notte devono dormire quindi buio pero' devi far si che ci sia lo scarto termico come in natura ma la temperatura non deve scendere sotto un certo limite che Ti illustrera' Luca o chi per Lui. Le lampade di cui Ti abbiamo parlato puoi tranquillamente trovarle online o nelle fiere di settore oramai presenti in tutta la nostra penisola!
                    Nell'attesa che Luca o chi ne sappia si facciano vivi credo possa leggere anche questa!
                    :http://www.sanguefreddo.net/portale/...one-elegans-4/
                    Buon Lavoro

                    M.
                    Il rimorso una tomba su cui piangere lacrime di coccodrillo.
                    Andrea G. Pinketts

                    Commenta


                    • #11
                      Infatti, con una sola lampada non potrai mai risolvere tutto in un terrario cosi.
                      Di notte ti basta non scendere sotto i 20 gradi, presumibilmente non ti servira' quindi nulla.
                      Di giorno, una Solar Raptor o una Bright sun da 70 o 100 watt, per gli UV e il calore. (che non si possono termostatare)
                      Considerando che sotto la lampada dovrai avere anche 35-36 gradi, se serve aggungi uno spot per dare il calore mancante.
                      Per il resto del terrario, al solo scopo di fare luce, usa compatte o neon normali da ferramenta.
                      NON rispondo a messaggi privati relativi ad allevamento ecc, usate il FORUM!

                      Commenta


                      • #12
                        grazie ragazzi per le risposte, appena pronto postero le foto del terrario

                        Commenta


                        Sto operando...
                        X